-5°

Il vino

Schiave dell'anno 2013: l'Alto Adige premia il suo rosso beverino

0

Andrea Grignaffini
 La stagione è quella giusta per gustare un vino rosso brillante, fresco, gioviale, beverino con quei deliziosi profumi di piccoli frutti rossi maturi, floreali (viola in primis) e quel sapore dove il frutto va a braccetto con un delicato retrogusto amarognolo che lo rende piacevolmente ammiccante. Parliamo della Schiava dell’Alto Adige, il vitigno autoctono altoatesino più diffuso nella zona, detto anche Vernatsch.

 Due sono le versioni sull’etimologia del nome: un tempo erano dette sclave le uve che necessitavano di un sostegno per essere allevate; oppure dalla deformazione del termine slavo, detto poi slava. Questo è un vino di montagna dalle tenui tonalità rosso rubino che però può essere anche rosso scarico tanto da sembrare rosato senza esserlo pur avendone le caratteristiche come una certa eleganza e un’appagante piacevolezza. 
Un vino corposo, vellutato, corroborante che si scompone in due rami principali, entrambi a bacca rossa: Schiava nera nel territorio lombardo e veneto; Schiava Gentile, Schiava Grigia, Schiava Grossa e Tschaggele in Trentino e Alto Adige.  Se questa è la geografia della Schiava quello per noi che conta è che produce un vino che si accorda perfettamente con la stagione estiva, schietto, agile, fruttato, fragrante, immediato da abbinare a tavola a specialità tipiche del territorio come salumi e l’immancabile speck, formaggi locali e pani fragranti. 
Ora il mondo enoico altoatesino si è mosso per far conoscere e promuovere la varietà Schiava, così è nato il Trofeo Schiava dell’Alto Adige, ideato dell’imprenditore Ulrich Ladurner, grande appassionato di questo vitigno. 
L’evento si è aperto con una sessione di degustazioni, una giuria composta di giornalisti del settore, enologi e sommelier - provenienti dall’Italia e dalla Germania - ha selezionato le «Schiave dell’anno 2013 » tra gli 89 campioni di vino presentati. Per focalizzare le caratteristiche diverse delle varie Schiave, i vini sono stati valutati in gruppi, secondo la loro zona di produzione. Nell’ultima categoria «La Schiava diversa», sono stati raggruppati sia quei vini che non sono nel disciplinare delle DOC, sia vini di annate diverse dalla 2012.
 
Ecco i premi assegnati alle categorie, a pari merito, come «Schiava dell’anno»
 
Categoria Alto Adige Lago di Caldaro 
Alto Adige Lago di Caldaro classico superiore 2012 – Colterenzio
Alto Adige Lago di Caldaro classico superiore Puntay 2012 – Erste + Neue
 
Categoria Alto Adige Schiava e Schiava Grigia
Alto Adige Schiava 2012 – Tenuta DonàAlto Adige Schiava 2012 – Tenuta Gumphof
 
Categoria Alto Adige Meranese e AA Val Venosta
Alto Adige Meranese Schickenburg – Cantina Merano Burggräfler
 
Categoria Alto Adige Santa Maddalena
Alto Adige Santa Maddalena classico Ansitz Waldgries 2012 – Christian Plattner, Tenuta Waldgries
Alto Adige Santa Maddalena classico 2012 – Cantina Produttori Bolzano
Alto Adige Santa Maddalena classico Rondell 2012 – Franz Gojer, Glögglhof
 
Categoria «Schiava diversa»
Alto Adige Santa Maddalena classico Antheos 2011 – Christian Plattner, Tenuta Waldgries 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

6commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

9commenti

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

2commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto