-5°

Il vino

Palio del Lambrusco, confronto costruttivo

0

Andrea Grignaffini

Il Palio del Lambrusco partito a dire il vero un po’ in sordina qualche anno fa ora sta acquisendo sempre più interesse per fare un punto critico sull’universo Lambrusco anno per anno. Sentiamo Matteo Pessina che è di certo la persona a cui va il merito della crescita di questa manifestazione: «Mentre si stanno raccogliendo i grappoli di un’attesissima vendemmia 2013 (una delle più fresche del decennio), si bevono i lambruschi delle annate precedenti, decisamente diverse. Infatti, 2011 e 2012 sono state calde e siccitose e hanno costretto buona parte dei viticoltori ad anticipare la raccolta per salvaguardare la preziosa acidità che rende il lambrusco così vivo e appetitoso. I colori chiari sono ora apprezzati e il Sorbara (vitigno della pianura modenese che origina vini rosati, magri e sempre ben tesi) interpreta questa tendenza con successo. Meno numerosi i produttori significativi del Salamino di Santa Croce che viene preferito in assemblaggio anche in terra reggiana. La collina si mette in risalto nei dintorni di Castelvetro (Mo) e nei Colli di Scandiano e di Canossa (Re) con il versatile Grasparossa: da solo o con altre varietà riesce a esprimersi con eleganza, senza eccedere in struttura o asperità. Parma invece è inscindibilmente legata al Maestri, robusta cultivar dal color viola impenetrabile, spesso ingentilita da amabili residui zuccherini. Superando il Po, fra i terreni alluvionali del Viadanese-Sabbionetano e a est nell’Oltrepò mantovano, prevale il Ruberti (o Viadanese), tardivo alla raccolta, verace e austero in bocca. La tecnologia che impera nelle grandi cantine e che continua ad assicurare la competitività del prodotto, non sembra più così essenziale: molti produttori tornano perciò a cimentarsi con le rifermentazioni naturali in bottiglia. Questo stile ancestrale di vinificazione richiede molta cura nella scelta della materia prima e tempi più lunghi di affinamento, ma è in grado di regalare vini netti, asciutti, longevi e profondi, molto versatili all’aperitivo e durante il pasto. In occasione della decima edizione della Festa del Lambrusco di Torrile, una commissione di undici esperti del settore ha degustato (alla cieca) ventotto campioni provenienti dalle quattro province estremamente variegati nelle diverse tipologie. L’intento principale è stato di sottolinearne gli aspetti fortemente distintivi durante la comparazione. Al «Marc'Aurelio» 2012, un Lambrusco Maestri in purezza da vigne coltivate in biodinamica oltre i 400 m di quota dall’azienda Crocizia di Pastorello (Pr), fermentato spontaneamente e rifermentato in bottiglia, è stato assegnato il premio Naturalità. La mineralità espressa dal «Grato 2011» di Lusvardi (San Martino in Rio Re), rifermentato in bottiglia da uve Grasparossa e Salamino, ha superato quella degli antagonisti aggiudicandosi il premio Territorio. “Qual è il campione di cui ne berreste una bottiglia intera?” è stato provocatoriamente chiesto ai degustatori per assegnare il premio Bevibilità: la preferenza è andata al Reggiano Lambrusco «Roncolo 2012» di Venturini Baldini di Quattro Castella (Re) frutto di un sapiente assemblaggio di varietà tradizionali. Una cantina storica di Modena, Chiarli, attiva dal 1860 ha meritato il premio Varietale per la nitidezza del Lambrusco di Sorbara «Fondatore 2012», anch’esso rifermentato in bottiglia. Una giuria di grafici e giornalisti ha quindi assegnato alle Cantine Ceci di Torrile il premio Packaging per l’originale forma della bottiglia di «Otello - NerodiLambrusco 2012».
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

2commenti

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

20commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto