Il vino

Vendemmia 2013: un successo inatteso

Vendemmia 2013: un successo inatteso
0

Andrea Grignaffini

Periodo traballante per vendite, consumi e pagamenti a cui la natura (e il suo aspetto divino) cerca di porre rimedio con una vendemmia di quelle che per un paio di lustri ricorderemo volentieri. Voce del popolo... e dei produttori: ce lo conferma Marcello Ceci di Ariola: «Penso sia un’annata molto valida sia per la qualità che per la quantità, è ancora presto per dare dei dati precisi ma sulla qualità già raccolta dello chardonnay abbiamo dei riferimenti molto positivi. Abbiamo raccolto circa 130 Q.li/Ettaro con una buona acidità, parecchi profumi grazie all’abbassamento delle temperature notturne e quindi con un’uva molto sana. Penso che rispetto l’anno scorso che comunque è stato l’anno peggiore di Ariola raccoglieremo in quantità almeno un 20% in più ma soprattutto avremo finalmente un anno con buona acidità e tanto profumo.» Poco distante Isidoro Lamoretti gli fa eco: «Siamo molto ottimisti. Infatti, le numerose piogge primaverili hanno ripristinato una condizione idrica "normale" dopo anni siccitosi e quindi lo sviluppo della vite è stato regolare, sia dal punto di vista del legno che del frutto. Chi ha avuto la costanza di eseguire i trattamenti antiperonosporici e antioidici con regolarità, in funzione dell’umidità relativa e della temperatura, utilizzando tutte le tecnologie di rilevazione dei dati e la previsione dei periodi di incubazione dei vari funghi (esistono software revisionali specifici, rapportati alle nostre latitudini, da far girare nel computer) ha la possibilità di fare una splendida vendemmia. Chi ha bene operato, ora si troverà uve mature, con buon tenore di zucchero, buona acidità e notevoli profumi; il moscato, la malvasia ed il sauvignon hanno assorbito gli elementi nutritivi del terreno, infatti, sono ricchi di tioli varietali che appaiono importanti già nelle prime fasi della fermentazione tumultuosa. Le uve rosse sono molto belle, il merlot, il cabernet e la croatina e il barbera maturano lentamente acquisendo anche colorazioni importanti. Penso che la mia sessantatreesima vendemmia sarà una delle migliori dieci». Discorso analogo per Andrea Ferrari di Monte delle Vigne: «Questa per me è una vendemmia davvero speciale, indipendentemente da come andrà; semplicemente perché è la mia trentesima. Rispetto alla prima sono cambiate molte cose: innanzitutto la mia età e con essa inevitabilmente il mio approccio. Mentre all’inizio subivo vigneti e uve, con l’ansia e il dubbio dei risultati, oggi guardo a loro con l’affetto di un padre; sono al loro fianco sapendo che stanno dando il massimo possibile. Le ultime vendemmie sono state una conferma qualitativa, un’espressione territoriale costantemente elevata. Quest’anno ancora di più. L’estate mite, gli sbalzi termici giorno/notte e la riserva idrica immagazzinata in primavera fanno pensare a una vendemmia dal sapore antico, quando le barbere si raccoglievano a fine ottobre. Forse qualche problema in più per le malvasie che hanno avuto un atteggiamento meno uniforme, alternando appezzamenti di uva straordinariamente bella e matura ad alcuni fondovalle meno espressivi con le piante già affaticate. Penso però che questo sia un anno da rossi: le uve sono molto belle, grappoli ricchi, bucce solide e molto colorate. Il primo merlot che ho raccolto ha mostrato una concentrazione straordinaria con una intensità colorante incredibile: il pavimento, anche dopo i lavaggi, resta macchiato. Le barbere hanno grappoli non troppo grandi con colore viola scurissimo e molto omogeneo, e questo è indice di grande qualità. Non c'è difformità nella maturazione: mi aspetto un grandissimo Nabucco. Per il Lambrusco vale lo stesso discorso: grappoli spargoli, acini molto colorati a indicare una qualità elevata. Non sarà una sorpresa se il Lambrusco di quest’anno sarà forse il migliore delle ultime annate. L’ultima nota quella sulla quantità: una netta riduzione, almeno per le bianche, rispetto al 2012. Non si può avere tutto, però».
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)