12°

Il vino

Tempo di compleanni i 50 di "Campofiorin" e i 20 di "Concerto"

Il vino a cura di Andrea Grignaffini

Tempo di compleanni i 50 di "Campofiorin" e i 20 di "Concerto"
Ricevi gratis le news
0

50 anni di Campofiorin
«Nectar angelorum hominibus (Nettare degli angeli per gli uomini)». Questa dicitura in latino stampata su carta pregiata di Fabriano in caratteri raffinati e in rilievo sono riportati sull’etichetta di un’elegante bottiglia di vino che con questo millesimo compie 50 anni. L’azienda è Masi e il vino è Campofiorin. Che affonda le origini agli anni del dopoguerra quando si produceva nelle famiglie contadine un vinello beverino ottenuto aggiungendo acqua alle bucce dell’uva fermentata dopo il «governo». Tale pratica molto in uso a quel tempo prese il nome di Ripasso da un’intuizione di Masi. Con il tempo Sandro Boscaini geniale vignaiolo affinò la tecnica e diffuse il nome donando poi il marchio alla Camera di Commercio di Verona. Ma è Masi il Creatore di Campofiorin, che nel 1964 supportato dal suo enologo mise in produzione un vino rosso strutturato e complesso ottenuto da uve autoctone veronesi, Corvina soprattutto, ma, e qui sta la felice intuizione, sostituendo alle vinacce dell’Amarone, una seconda fermentazione con uve della stessa varietà leggermente appassite in grado di concedere al nuovo vino una maggiore concentrazione di profumi fruttati e una tannicità più rotonda e più morbida, registrandone poi il marchio con il nome di Ripasso. Nel mondo enoico questa metodologia suscitò subito un immediato successo dimostrato poi dalla potenzialità e dalla capacità di invecchiamento, dal giusto rapporto qualità-prezzo per un vino che ottenne lusinghieri riconoscimenti da tanti esperti del settore e da critici universali come lo scrittore Goffredo Parise che lo citava così nella sua Ode al Campofiorin: «C’è un vino chiamato Campofiorin che è una cosa meravigliosa”.
20 di Lambrusco Concerto Medici
Una lunga storia enologica che la dinastia Medici ha saputo perpetrare, nel tempo. Come nel caso del Concerto: da sempre il frutto degli stessi vigorosi tralci tardivi di uva Lambrusco Salamino provenienti dalla Tenuta Rampata. Gli stessi che, da tanti anni, grazie alle peculiari condizioni pedoclimatiche del territorio reggiano coprono una porzione vocatissima di 25 ettari caratterizzati da una terra argillosa e sassosa e da un’esposizione che, senza tanti giri di parole, si è rivelata come benedetta, negli anni. Da queste premesse sortisce Concerto che, quest’anno, compie vent’anni. In sintesi, una bottiglia che nasce dall’esigenza di restituire all’arte quello che questa, soprattutto declinata nell’Opera, ha dato alla famiglia Medici: un tributo all’amore per la musica classica e lirica nonché una piccola imbeccata relativa alla sensazione che, in bocca, assaggiando Concerto si compongono come un tutto armonico, un’opera in cui nulla prevale ma tutto si mesce attraverso nuances violacee con cui s’intrattiene anche la spuma, cremosa ma appropriatamente evanescente. E viola è anche il lillà che, al naso, si intreccia coi piccoli frutti rossi, mentre suggerisce come un profumo di mela Annurca matura e, in bocca, si profila anche detergente grazie ad apprezzate caratteristiche quali la sapidità, la giusta acidità e la corroborante freschezza. Alla base di questo prodotto, vero apripista di qualità per quelle lande emiliane del Lambrusco, una volontà che, prima ancora di essere aziendale, è famigliare: quella di dimostrare, vent’anni orsono, le potenzialità del Lambrusco Salamino a partire, prima di tutto, dalla cura delle vigne e della terra da cui sgorga questo potente nettare di emilianità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS