16°

30°

I dolci

Una ricetta al giorno: tempo di «cotognata», dessert povero di dicembre

A Parma si prepara per Santa Lucia

Una ricetta al giorno: tempo di «cotognata», dessert povero di dicembre
Ricevi gratis le news
0

Amata in Italia è apprezzata anche in Spagna e in Portogallo e ha conquistato anche l’America Latina. Nella nostra provincia e in Emilia Romagna è nota soprattutto come dessert “povero” della tradizione, una squisitezza semplice e genuina dal sapore antico, nitido nella memoria delle nostre nonne ma, rispetto al passato, un po’ meno presente sulle nostre tavole. Curiosamente, a due giorni dalla festività dicembrina così cara ai Parmigiani, nelle terre bresciane era uno dei dolci tipici che si preparavano per Santa Lucia. La cotognata, confettura solida a base di cotogne, ha un bel colore rosso scuro tendente al bruno e ha profumo delicato che unisce a quello aromatico della cotogna (ricordiamo che questi frutti sino al Novecento finivano nei cassetti per profumare la biancheria) quello fresco degli agrumi, mentre il sapore è dolce.
Di colore giallo intenso con buccia coperta da una leggera peluria, la mela cotogna era chiamata pomo d’oro anche nel Parmense. molte le cultivar rintracciabili anche in Lombardia. Nel Lodigiano, Codogno dove un tempo le mele cotogne rappresentavano la coltivazione più importante della zona (il toponimo verrebbe proprio dal nome del frutto; tra l’altro il cotogno, con una lupa, è il simbolo della città) ambisce a fare della cotognata un prodotto Dop.
La cotogna con la rinomata astringenza, non è certo buona da mangiare a crudo, ma la ricchezza in pectina la rende un’addensante naturale e una volta cotta e trasformata in purea e lasciata solidificare per poi essere cosparsa di zucchero, diventa una sorta di gelatina da assaporare anche in versione “snack”, se tagliata a cubetti o a losanghe. Lo sanno anche in Brasile, guarda caso nella regione di Luziania (da Santa Lucia), nello stato di Goiás. Lì si produce la marmelada de Santa Luzia, presidio Slow Food). Il corrispettivo della nostra cotognata, là è realizzato con una varietà tradizionale di mela cotogna portoghese che si adattò perfettamente al clima dell’altopiano di Luizania.
La marmelada è probabilmente un dolce da convento, nato nella metà del XIII secolo, nei conventi di suore portoghesi e avrebbe attraversato gli oceani sulla scorta di grandi navigatori del XVI secolo, come Pedro ÁlvaresCabral. Di generazione in generazione, le famiglie delle due comunità di Mesquita e di Xavier, la preparano in tegami di rame.
La ricetta è molto semplice. Per ogni chilo di polpa di mela cotogna sia aggiunge un chilo di zucchero. Poi basta cuocere 30 a 40 minuti, mescolando continuamente. La cotognata viene confezionata in caratteristiche scatole in legno. Il contatto del dolce con il legno permette la formazione di una sottile crosta sulla superficie. Dulcis in fundo, dopo pasto, questa gelatina di cotogna, così come la nostra cotognata, si può accompagnare a formaggi. E.T.

Altri articoli e la recensione di Cichibio nelle due pagine di Gusto sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti