22°

NEL BICCHIERE

«Cà del Vént»: il «Revolution 2012» dalla beva dirompente

«Cà del Vént»: arriva il «Revolution 2012» dalla beva dirompente
Ricevi gratis le news
0

La rivoluzione si fa quando le cose diventano difficili. Come nel caso del 2012: un’annata calda e siccitosa, difficile appunto. Non ci si spaventa ma si reagisce in modo propositivo e «rivoluzionario»: la pensano così a Cà del Vént, piccola ma straordinaria cantina in quel di Cellatica, porzione della Franciacorta che ha antiche e nobili origini enoiche più di quanto si possa pensare. Da qui nasce un lavoro paziente, lungo, certosino e appassionato sulle piante curate solo manualmente, senza l’utilizzo di macchine, ma con personale interno preparato e aggiornato annualmente. Credo aziendale: non mettere mano al terreno ma lasciarlo lavorare e modificare da tutto ciò che lo circonda, radici, insetti, microrganismi, visto che sono abili trasformatori del suolo. Flavio Faliva enologo di Cà del Vent dopo cinque anni di studi approfonditi sul benessere delle piante che applica con successo, oggi ha iniziato a studiare la kinesiologia in viticoltura (scelte progettuali all’impianto e tecniche di gestione).
Tutto ciò al fine di ottenere vini che esprimano al meglio l’annata che li ha prodotti con la conseguenza finale di ottenere sempre vini diversi come ci riferisce proprio lui stesso: «Nel 2012, la siccità e il conseguente elevato rapporto bucce/mosto, mi ha invitato ad esasperare l’estrazione dalle bucce mediante diraspatura e macerazione pellicolare degli Chardonnay. Ciò anche perché il principio di appassimento di solito è caratterizzato da un corredo polifenolico piuttosto evoluto e «morbido», il che pensavo limitasse la cessione di aromi verdi e amari che spesso si possono ottenere dalla macerazione di una base spumante. Il Pinot nero è, invece, stato pressato direttamente come uva intera».
Nel caso di Revolution 2012, le basi che lo compongono sono 12 e derivanti da solo mosto fiore, 77% Chardonnay e 23% Pinot nero. La sosta in barrique prima della presa di spuma è stata di 7 mesi durante i quali i vini evolvono e maturano senza nessun tipo di intervento a parte i batonnages. Dunque, niente collaggi, stabilizzazioni, filtrazioni e correzioni. Arricchimento in presa di spuma con zucchero d’uva biologico (non altera le caratteristiche aromatiche del vino) e affinamento in bottiglia sur lattes per 32 mesi. Almeno per la prima sboccatura prevista ora in commercio, ma le previsioni sono di farne altre successivamente. L’assaggio è dirompente con un naso con ossidazioni controllatissime, un impianto ricco a cui si contrappunta una nota salina finale che invoglia tanti sorsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

21commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Usa

Sparatoria a Baltimora, tre morti

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»