21°

31°

PROSTITUZIONE

Giovani schiavizzate con i riti voodoo

Ecco come si "reclutano" le prostitute e quanto fruttano agli schiavisti

Giovani schiavizzate con i riti voodoo
Ricevi gratis le news
6

Le ragazze arrivavano sui barconi, dopo avere attraversato il deserto e il mare sulla rotta dei profughi. E finivano nella rete criminale dedita allo sfruttamento della prostituzione, schiavizzate anche con riti voodoo. Scopri i particolari.

Un lungo viaggio attraverso il deserto del Niger per raggiungere la Libia e da lì la traversata in barcone fino alle coste italiane. Per una vita migliore, per una speranza. E invece le aspettava un marciapiede della provinciale 40 di Carpiano (Milano), le botte e le umiliazioni della strada. Per nove ragazze nigeriane l’incubo è finito nei giorni scorsi con l’arresto da parte della Squadra mobile di Milano di una banda di quattro persone (accusate a vario titolo di sfruttamento della prostituzione, tratta di esseri umani e riduzione in schiavitù) che le hanno adescate attorno Benin City, la capitale dello stato di Edo.

E’ un fenomeno ben noto. La Unodc, l’agenzia Onu per la lotta al crimine organizzato e la Naptip (l’agenzia nazionale contro il traffico di esseri umani) nel loro ultimo report parlano di oltre 10mila donne portate ogni anno in Europa a scopo di sfruttamento sessuale, per un giro di affari di centinaia di milioni di dollari.

I trolley (gli agenti) e le madame (una sorta di maitresse) girano i villaggi in cerca delle vittime, entrano nelle famiglie, approfittano della debolezza economica e psicologia fino a convincerle a partire con l’illusione della felicità. Non prima di aver stretto un patto di sangue con un rito «ju ju», una pratica vicina al voodoo in cui le ragazze donano peli pubici, indumenti intimi e sangue mentre un gallo viene sgozzato da un santone o da un pastore delle chiese pentecostali che riempiono Benin City. Da quel momento vittima e carnefice sono legati per sempre, o almeno fino al saldo del debito.

Dalle indagini, iniziate nel settembre del 2014 dopo la denuncia di una prostituta che ha approfittato di un momento di pausa del suo «turno» di 18 ore, è emerso che ogni ragazza contraeva un debito tra i 40 e i 70 mila euro che doveva ripagare con le prestazioni e non solo. La cifra minima alla settimana era 500 euro, ripartita tra 200 euro per l’affitto del marciapiede, 250 euro per il posto letto nella casa e 50 euro per le spese alimentari. Poi c’era una percentuale sui clienti. Solo una volta saldato il debito la vittima era liberata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    06 Novembre @ 14.14

    Certamente, loro credono al voodoo, come io credo a Babbo Natale...... Ma smettiamola dai..... Ho fatto parte di una associazione di volontariato, ho visto in prima persona certe cose. Molte di queste "povere vittime" sapevano già prima di partire quale sarebbe stato il loro lavoro....... Se poi vogliamo credere all asino che vola.....

    Rispondi

    • antonio

      06 Novembre @ 22.41

      Hai fatto parte dell'associazione dei dormienti in piedi?

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti