15°

Oltretorrente

«L'Oltretorrente? Noi lo difendiamo»

«L'Oltretorrente? Noi lo difendiamo»
12

Da via D'Azeglio a strada Bixio, lo spirito di chi resiste nonostante il degrado non è svanito. Ecco alcuni artigiani e cantinieri di qualità che portano avanti il buon nome dello storico Oltretorrente.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • RENZ

    08 Gennaio @ 18.13

    R E N Z

    RIFARE LE BARRICATE? Bella proposta. Peccato che oggi, PICELLI lo commemorano solo i comunistelli dei centri sociali che vorrebbero l'Oltretorrente trasformato in un LUCROSo ghetto per i loro amichettii, che li salutano col "dammi cinque" , il tutto a spese dei generosi aiuti del Governo e della Regione (cioè nostri) , NEGATI agli Italiani...

    Rispondi

  • silviococconi

    08 Gennaio @ 16.59

    Ma perchè non fà la cosa più semplice : FARE LAVORARE I VV.UU. ??

    Rispondi

  • jeffroy

    08 Gennaio @ 12.43

    Rifate le barricate; dopo quasi 100 anni qualche reminiscenza sarà pur rimasta, no? A me dispiace anche se non ci abito e (e oggi non ci abiterei nemmeno se mi pagassero) perché comunque è parte della mia città, ma per come è stata snaturata dalle contaminazioni migratorie ha perso quella patina di poesia e identità di un'antica parmigianità. Nessuna zona comunque, a lungo o breve termine, è immune dal degrado. Certa gente circola e va a stabilirsi ovunque, tanto i politici stanno solo a guardare; anche questi vetero comunisti che ci governano in PR dissimulati in una nuova moralità della politica.

    Rispondi

    • gherlan

      08 Gennaio @ 15.58

      il problema è che gli eredi politici delle barricate del 1922 oggi gridano "wellcome refugees" e occupano abusivamente le case per metterci dentro i magrebini...

      Rispondi

  • la rivolta di atlante

    08 Gennaio @ 09.46

    la rivolta di atlante

    . È UN QUARTIERE SENZA FUTURO SE NON SI CREANO SPAZI VUOTI E POSTI AUTO. I NEGOZI DEVONO POTER DIVENTARE DEI GARAGE E LA CIRCOLAZIONE DEGLI AUTOMEZZI DEVE ESSERE LIBERA O L'UNICA COSA CHE GIRA È LA PAURA A PASSARCI.

    Rispondi

    • Maurizio

      08 Gennaio @ 19.15

      I posti auto ci sono ed esperienze analoghe in città simili a parma dimostrano che la pedonalizzazione non degrada l'area e non mette in crisi i negozi, il problema è che a parma manca il controllo, la movida sarebbe un ottimo deterrente ma quì per anni tutto è rimasto impunito e si sono visti gli effetti, non dimentichiamo che le prime serate di movida a parma, quelle organizzate intendo, si facevano una quindicina d'anni fa in via d'azeglio e bixio, zone limitrofe comprese, belle serate, tanta gente anche bambini e non vi erano particolari problemi, poi la situazione è degenerata, per qualche anno la movida è rimasta senza controlli fino a quando la presintessa del comitato organizzatore non ha deciso di mettere fine a tutto

      Rispondi

      • Immanuel

        08 Gennaio @ 23.14

        La Pedonalizzazione non degrada? I posti auto ci sono? La movida un deterrente ???? Maurizio, lascia perdere .... ma non vedi davvero come vanno le cose?

        Rispondi

        • Maurizio

          09 Gennaio @ 20.07

          Guarda i fatti, in altre città più grandi, piccole o mediamente come parma anche con parcheggi auto scomodi (a parma siamo messi bene, parcheggi a 50 metri dalle vie principali pieni solamente in dicembre) e con aree completamente pedonali non ci sono problemi diversi rispetto a parma, in viale piacenza e via trento, san leonardo non esiste pedonalizzazione, ci sono parcheggi ma vediamo bene quello che c'è quindi scarta tutto come ipotesi degradante. La movida come è nata funzionava, è nata in oltretorrente e in strada si vedevano giovani, anziani, bambini, ci si divertiva, poi diciamo che grazie a qualcuno che ha capito che poteva portare molti voti, non sono stati fatti più controlli, ognuno poteva e può fare quello che vuole e i risultati si vedono, come mai in altre città nessuno dei residenti si lamenta e i problemi non ci sono o sono minimi? semplice, perchè c'è vigilanza e se sgarri ti prendono subito.

          Rispondi

  • Eddard

    08 Gennaio @ 08.46

    castamerains@gmail.com

    L'oltretorrente potrebbe essere la zona più bella del centro se ci fosse davvero la volontà di porre fine al degrado e alla ghettizzazione... Il comune è vero, latita mostrando incapacità nel gestire e risolvere una situazione che è diventata drammatica, ma è altrettanto vero e bisogna che tutti ne prendano atto, che il ghetto e il degrado hanno contribuito a crearlo i proprietari di immobili che continuano imperterriti ad affittare a cani e porci (non solo stranieri sia chiaro) senza alcun tipo di ritegno.

    Rispondi

    • Franca

      08 Gennaio @ 09.21

      hai ragione,la colpa del degrado e della violenza è di chi gli dà casa e lavoro in nero.chi è causa del suo mal...

      Rispondi

      • Immanuel

        08 Gennaio @ 23.29

        Eh no Franca, chi è causa del suo mal un bel niente. E' vero che vengono affittate le case a cani e porci ma non da me. E se fossero solo due o tre che affittano a rudo si potrebbe parlare di episodi, ma vista la mole di case affittate a gentaglia che passa le giornate a ubriacarsi e spacciare mi viene da dire che anche qui chi dovrebbe fare qualcosa non lo sta facendo. Come al solito ...

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv