19°

privacy

La Corte Ue contro Google: "Deve garantire il diritto all'oblio"

La sentenza: "Cancellare link che contengono dati personali". Azienda delusa

La Corte Ue contro Google: "Deve garantire il diritto all'oblio"
Ricevi gratis le news
0


(ANSA) - BRUXELLES, 13 MAG - Da Internet si può e si deve poter scomparire quando si vuole, e Google e gli altri motori di ricerca devono intervenire per assicurare questo 'diritto all’oblio" anche su siti non controllati da loro, ma che nei loro risultati compaiono, facendo sparire dalle ricerche le tracce della persona che vuole essere 'dimenticata". La sentenza di oggi della Corte di Giustizia Ue ridà fiducia ai difensori della privacy che vorrebbero proteggere i cittadini dall’invadenza di Internet, e preoccupa l’industria del web, che vede in arrivo costosi interventi per far fronte alle potenziali richieste di 'obliò di oltre 500 milioni di cittadini europei.
La Corte si è pronunciata su un caso che riguardava Google in Spagna: nel 2009 Mario Costeja, avvocato, si rese conto che cercando sul motore di ricerca il suo nome veniva fuori una nota legale del 1998 pubblicata sul sito del quotidiano La Vanguardia che elencava i suoi debiti dell’epoca. Quando La Vanguardia si rifiutò di rimuovere le informazioni, e Google si rifiutò di far sparire i link, Costeja si rivolse all’Agenzia spagnola di protezione dati che impose a Google di cancellare il link e non disse nulla al quotidiano. Google fece ricorso, e nonostante l'anno scorso l’avvocato generale della Corte avesse dato ragione all’azienda di Mountain View, oggi la Corte ha ribaltato quel parere (che non è mai vincolante).
Secondo la giustizia Ue, Google deve dare ai suoi utenti il diritto di cancellare i link a dati che li riguardano, compresi quelli a documenti ufficiali. La decisione ha colto di sorpresa il colosso della ricerca web: "Si tratta di una decisione deludente per i motori di ricerca e per gli editori online in generale. Siamo molto sorpresi che differisca così drasticamente dall’opinione espressa dall’avvocato generale Ue e da tutti gli avvertimenti e le conseguenze che lui aveva evidenziato. Adesso abbiamo bisogno di tempo per analizzarne le implicazioni", ha detto un portavoce. La sentenza apre infatti uno scenario inedito: oltre 500 milioni di cittadini dei 28 Paesi europei avranno il diritto di chiedere a Google la rimozione di link anche se sono contenuti legali e restano online sul sito che li ha pubblicati, attribuendo di fatto ai motori di ricerca il ruolo di decidere quale diritto deve prevalere tra diritto alla privacy, alla libertà di espressione o l’interesse pubblico di accedere all’informazione.
Di vittoria parla invece chi, come la commissaria alla Giustizia Viviane Reding, in Europa si batte per regole sulla privacy più stringenti, che mettano un freno ai comportamenti ritenuti 'spregiudicatì di Google e Facebook. Secondo la Reding la sentenza "vendica" gli sforzi finora andati a vuoto per riformare le regole della protezione dati: "Le società ora non potranno più nascondersi dietro i loro server in California o altrove", ha scritto sul suo account Facebook. La sentenza di oggi si basa sulla legge sulla protezione dati del 1995, e ha stabilito che compagnie come Google dovrebbero consentire ai loro utenti di essere 'dimenticatì cancellando i link alle pagine web che contengono i loro dati "a meno che non vi siano ragioni particolari, come il ruolo pubblico del soggetto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

6commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

30commenti

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

1commento

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

FORMULA 1

Hamilton trionfa: le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen sul podio

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro