10°

17°

VIDEO

YouTube: servizi a pagamento entro fine 2015

YouTube: servizi a pagamento entro fine  2015
Ricevi gratis le news
0
 

Oltre un miliardo di utenti e dieci anni di popolarità. Forte di questi numeri YouTube si prepara al grande salto intraprendendo la strada di media globale, con un occhio alla tv e ai canali di intrattenimento. Entro il 2015 la piattaforma di condivisione video dovrebbe lanciare due servizi a pagamento sulla falsa riga non solo di Apple Music e Spotify ma anche di Sky e Netflix, che da ottobre sbarca in Italia.

La notizia circola da diversi mesi ed è tornata in auge nelle ultime ore grazie a The Verge: secondo il sito di tecnologia, YouTube lancerà due servizi in abbonamento entro l’anno. In pratica, si tratterebbe dell’estensione della formula già applicata a YouTube Music Key (servizio per lo streaming musicale a pagamento lanciato a novembre scorso in fase sperimentale) e di un altro servizio al momento senza nome che farà pagare gli utenti per alcuni contenuti. «In questo modo - fa notare The Verge - il sito sarebbe un mix di contenuti gratis, supportati da annunci e anche a pagamento».

«Dare agli utenti più opzioni per fruire dei contenuti e ai creatori più opportunità di fare ricavi è tra le priorità di YouTube»: questa la filosofia della compagnia ribadita qualche tempo fa da un portavoce al sito americano Mashable.

La piattaforma di condivisione video ha esigenza di monetizzare la sua popolarità. Secondo indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal qualche mese fa, YouTube non genera infatti molti ricavi: nel 2014 sono stati 4 miliardi di dollari grazie ad una maggiore raccolta pubblicitaria. Ma, tolte le spese per i contenuti e l’infrastruttura tecnologica, la società «è più o meno in pareggio». Senza contare che colossi come Facebook la stanno incalzando nel suo core-business: pochi mesi fa la società di Mark Zuckerberg ha superato YouTube per visualizzazioni di video grazie anche allo stratagemma dell’autoplay, cioè i filmati che si avviano da soli.

Obiettivo di Google sarebbe dunque far fare il grande salto a YouTube, da archivio video a media globale, tv compresa. Un cambio culturale già avviato dai giovanissimi che oramai guardano contenuti video più sulla piattaforma e in mobilità, che seduti davanti alla televisione.

Nel 2012 il sito ha pagato centinaia di milioni di dollari a produttori di contenuti nel tentativo di creare dei canali simil-televisivi, senza però ottenere il risultato sperato. Poi a novembre scorso ha annunciato il servizio in abbonamento «Music Key» sulla falsa riga di Spotify e Apple Music.

Se le indiscrezioni si riveleranno giuste, YouTube metterebbe dunque mettere a punto canali a pagamento con abbonamenti differenziati per categoria. Non lontano da quello che già fanno emittenti televisive come Sky e Mediaset che propongono «pacchetti» online dei contenuti più diversi (sport, film, intrattenimento). Senza contare la corazzata Netflix, che da ottobre sbarca anche in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

1commento

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

24commenti

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro