-0°

12°

SCUOLA

Torna lo smartphone in classe

Governo: il divieto del 2007 ormai "è fuori tempo"

Torna lo smartphone in classe
Ricevi gratis le news
2

Lo smartphone, delizia dei ragazzi e dannazione dei docenti, tornerà sui banchi. Il ministero dell’Istruzione si appresta infatti a togliere il divieto all’utilizzo in classe, introdotto nel 2007 dall’allora ministro Beppe Fioroni.

DIVIETO VECCHIO Lo "sdoganamento" dello smartphone nelle aule scolastiche è stato annunciato dal sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone, che ha definito il divieto assoluto in vigore dal 2007 "un atteggiamento luddista» che «oggi è fuori dal tempo». «Si tratta solo di prendere atto della realtà e trasformare uno strumento concepito solo come qualcosa da proibire in uno strumento utile per la didattica. Molto presto quasi tutte le scuole italiane saranno cablate e se saranno cablate dovremo dotare gli studenti di strumenti che probabilmente già hanno, per poter sviluppare una didattica orizzontale nell’utilizzo del digitale» ha spiegato. Per poi aggiungere che «il tema è prevedere un uso del digitale nella didattica abbastanza normale, come già accade nella vita quotidiana di ragazzi e ragazze».

SCUOLA DIGITALE Studenti in classe attaccati al loro cellulare e quindi distratti dalle lezioni? Ovviamente no, ha precisato il sottosegretario: «l'utilizzo dello smartphone non vuol dire stare al telefono o mandare messaggini». D’altro canto, l’uso in classe degli smartphone, così come dei tablet, rientra nel Piano nazionale della scuola digitale varato dal Miur pochi mesi fa, che prevede anche classi con connessioni ultraveloci, studenti 'interattivì, edifici scolastici innovativi. Un piano che vuole arrivare entro il 2020 alla «innovazione del processo educativo» basato «sull'interazione costante» degli studenti, e per il quale il Governo ha già stanziato un miliardo di euro.

GIA' DIVISI Faraone ne parla anche sulla sua pagina Facebook: «i vantaggi di smartphone e tablet in classe sono numerosi, dal punto di vista didattico, per l’inclusione di alunni disabili, nella lotta al cyberbullismo» in quanto, sostiene, «solo un uso consapevole di questi dispositivi può aiutare a sconfiggerlo». Il suo post ha già scatenato numerose reazioni, molto diverse anche tra gli stessi insegnanti. C'è chi plaude: «Io li faccio già usare in classe per ricerche e approfondimenti pluridisciplinari. Gli studenti devono scoprire, con la giusta guida, che il cellulare serve a cose importanti, non solo a chattare e a giocare». Ma c'è anche chi, come Gianluigi Dotti che insegna in un istituto superiore di Brescia, parla di «proposta estemporanea" e spiega che dallo scorso novembre nella sua scuola si è deciso di far consegnare i cellulari dai ragazzi quando entrano, perchè altrimenti è impossibile lavorare. «Altra cosa è usare i pc, o le lavagne multimediali, o i laboratori informatici. Gli smartphone no, perchè gli studenti lo usano per tutt'altro che non un utilizzo corretto».

Vai alla sezione Hi-Tech

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    07 Giugno @ 07.34

    federicot

    io obbligherei a scrivere su whatsapp in latino e greco

    Rispondi

  • Gigi

    07 Giugno @ 00.14

    Questo governo ci porta alla rovina!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Raggiunti gli 11 metri d'acqua: chiuso il ponte sull'Enza

1commento

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

17commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: scuole chiuse Video - Foto

1commento

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

antidroga

Marijuana tra i mattoni della Pilotta e nelle siepi di via dei Mille: blitz dei carabinieri

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, il difficile comincia adesso

di Paolo Ferrandi

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

Bitcoin, la nuova era: al via il primo future

GRAN BRETAGNA

Neve, caos a Heathrow. Scuole chiuse e -15°

SPORT

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SERIE B

Il Palermo stende il Bari 3-0 e prende il volo. Parma secondo La classifica

SOCIETA'

NOVITA'?

Fiori d’arancio per Justin e Selena?

Calcio

Le magie di Zola nel disco del rocker King Krule Video

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS