21°

35°

NUOVA POLEMICA

Barbati (Idv): "Una montagna di rifiuti in partenza per Parma-Modena"

La presidente del gruppo assembleare Idv in Regione: "L’Emilia-Romagna si candida al ruolo di polo nazionale per lo smaltimento di rifiuti, a diventare la "pattumiera d’oro d’Italia"

Barbati (Idv): "Una montagna di rifiuti in partenza per Parma-Modena"
Ricevi gratis le news
12

 

BOLOGNA, 17 NOV – "Una montagna di rifiuti proveniente da ogni parte d’Italia è in partenza per gli inceneritori di Parma e Modena, pronta a riempire le tasche delle multiutility Hera e Iren. È il rischio contenuto nella bozza del disegno di legge collegato alla legge di stabilità, che all’articolo 23 prevede una 'rete nazionale integrata di impianti di incenerimentò. La volontà, già pubblicamente annunciata dal Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando del Pd, è quella di risolvere il problema rifiuti utilizzando solo gli inceneritori già esistenti": lo dichiara Liana Barbati, presidente del gruppo assembleare IdV in Regione.
"Le Regioni che non hanno impianti di smaltimento, quindi, potranno mandare i loro rifiuti a Parma o a Modena senza nessun limite di tempo. Addio alla salute dei cittadini, addio alle eccellenze alimentari dei nostri territori, addio alla sbandierata autosufficienza territoriale. L’Emilia-Romagna si candida al ruolo di polo nazionale per lo smaltimento di rifiuti, a diventare la "pattumiera d’oro d’Italia. Prepariamoci a una quantità sempre maggiore di emissioni nocive provenienti dagli inceneritori e dai camion che trasporteranno i rifiuti in lungo e in largo nella nostra regione".
BOLOGNA, 17 NOV – "Una montagna di rifiuti proveniente da ogni parte d’Italia è in partenza per gli inceneritori di Parma e Modena, pronta a riempire le tasche delle multiutility Hera e Iren. È il rischio contenuto nella bozza del disegno di legge collegato alla legge di stabilità, che all’articolo 23 prevede una 'rete nazionale integrata di impianti di incenerimentò. La volontà, già pubblicamente annunciata dal Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando del Pd, è quella di risolvere il problema rifiuti utilizzando solo gli inceneritori già esistenti": lo dichiara Liana Barbati, presidente del gruppo assembleare IdV in Regione.

 

"Le Regioni che non hanno impianti di smaltimento, quindi, potranno mandare i loro rifiuti a Parma o a Modena senza nessun limite di tempo. Addio alla salute dei cittadini, addio alle eccellenze alimentari dei nostri territori, addio alla sbandierata autosufficienza territoriale. L’Emilia-Romagna si candida al ruolo di polo nazionale per lo smaltimento di rifiuti, a diventare la "pattumiera d’oro d’Italia. Prepariamoci a una quantità sempre maggiore di emissioni nocive provenienti dagli inceneritori e dai camion che trasporteranno i rifiuti in lungo e in largo nella nostra regione".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pattysmith

    19 Novembre @ 16.26

    in Campania, dove ce n'è bisogno, non lo hanno fatto. Qui da noi, dove ce n'erano 8 ne hanno costruito un altro. Naturalmente erano già d'accordo tutti i politici. Solamente quelli che hanno i prosciutti davanti agli occhi non vogliono vedere l'evidenza. Ma svegliatevi.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    19 Novembre @ 11.25

    Le minacce alla "food valley" sono ben altre che l' inceneritore ! Sono le cosce di maiali che arrivano dall' Ungheria , sono le conserve prodotte non più cominciando la lavorazione da pomodoro intero fresco nostrano , ma da "pastone" d' ignota provenienza , e potremmo proseguire ancora un pò.....Ne abbiamo già parlato quando abbiamo discusso del decadimento della cucina parmigiana.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    19 Novembre @ 11.19

    "Val Nic" non frequento "facebook" , quindi non le risponderò in quella sede. ma, se lei vuole scrivermi sul "sito" "www.gazzettadiparma.it" , son qua (fin troppo). La proposta di costituire un Sistema Integrato di smaltimento dei rifiuti su scala nazionale viene dallo Stato , non da "politici locali" .

    Rispondi

  • Oberto

    18 Novembre @ 13.29

    evviva la food walley!!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    18 Novembre @ 12.46

    PUNTO QUINTO : tutti quelli che continuano a perpetuare la storiella per cui sarebbe stato il Nord ad imporre i propri rifiuti tossici al Sud , sappiano , se già non lo sanno, che non siamo stati noi a mandarli , ma è stata la Camorra a venirseli a prendere , offrendo prezzi convenienti ed assicurando che tutto era in regola. Cosa avrebbe dovuto fare un industriale di fronte ad un' offerta così allettante ? In realtà , al Sud , sapevano benissimo che i rifiuti tossici venivano interrati sotto i campi di pomodoro , ma tacevano , perchè non sia mai che si disturbi Don Ciccio Formaggio ! Adesso vorrebbero che glie li andasse a ripulire l' Esercito. Se li facciano ripulire da Don Ciccio Formaggio !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

NEW YORK

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Abbraccio tra il padre e Solomon

Delitto San Leonardo

Abbraccio tra il padre e Solomon

Accoglienza

Ecco la giornata dei profughi

Varsi

Colto da malore, grave il sindaco Aramini

CAMPIONI

Emanuele, Filippo e Matteo, i ragazzini d'oro

Personaggi

Dal Crazy Horse alla laurea

Felino

Soldi nelle slot invece che ai figli: condannato

Scurano

Il camionista: «Così ho evitato una tragedia»

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

6commenti

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

ANTEPRIMA GAZZETTA

Fred Nyantakyi resterà a vivere in città: "Parma non lo lasci solo" Video

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

ParmENSE

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

1commento

cantiere

Via Mazzini, parte la riqualificazione dei portici Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

GIALLO

Molotov contro centro migranti a Modena

VENEZIA

L'incendio di Londra: mille persone al funerale di Marco, morto assieme a Gloria

SPORT

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

TOUR

Sull'Izoard vince Barguil, Aru in difficoltà: scivola al quinto posto

SOCIETA'

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

10commenti

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel