12°

parma

Addio alle casette. Torna il mercato

Entro il 15 gennaio le strutture in legno dovranno sparire - Dal 1° febbraio il ritorno delle bancarelle bisettimanali

Piazza della Pace, casette in legno del mercato della Ghiaia

Piazza della Pace, casette in legno del mercato della Ghiaia

Ricevi gratis le news
0

 

Chiara Cacciani 
A dicembre spegneranno loro malgrado le sette candeline. Una torta di compleanno indigesta come lo è stata sin da subito, quella per i boxisti della Ghiaia «traslocati» dal 2006 - causa cantiere - nelle casette in piazza della Pace. Ma non ci sarà tempo per un altro anniversario: entro il 15 gennaio le strutture in legno dovranno sparire, in tempo perchè il piazzale possa accogliere – dal 1° febbraio – il ritorno delle bancarelle bisettimanali. Quella parte di mercato cittadino che oggi è ospitata in via Verdi, con «cattiva pace» dei residenti. 
La scaletta è quella  stilata dalla Giunta Pizzarotti e contenuta in una delibera ad hoc che prevede - tra il 15 gennaio e il 1° febbraio - la rimozione delle casette a carico delle associazioni onlus che se le sono aggiudicate partecipando al bando comunale e la sanificazione dell'area da parte del Comune.
Ex-boxisti, soluzioni in vista
Ma al di là del linguaggio  «tranchant» delle date e della burocrazia, la decisione si accompagna al lavoro per trovare una soluzione dignitosa per il futuro degli ex boxisti della Ghiaia. Sono dodici  quelli di fatto ancora attivi in piazza della Pace; altri però (le casette rimaste sono in tutto 21 ) hanno mantenuto ancora aperta la partita nel caso di un ritorno a «casa». «Arriviamo da una lunga serie di incontri a tema. Secondi in numero solo a quelli per la movida...», commenta, inequivocabile,  l'assessore al Commercio Cristiano Casa. «Definire questa partita ingarbugliata è riduttivo - continua Casa - Era una situazione fatta di promesse non mantenute che scontentava tutti e che si trascinava da anni. Questi operatori  sono stati molto maltrattati in passato e finalmente troviamo una “exit strategy” soddisfacente: non ci era mai riuscito nessuno». La strategia è stata - in particolare - quella di mediare tra chi dovrà ritraslocare e chi potrebbe  accogliere. «Purtroppo gli ex boxisti della Ghiaia non hanno diritto a nulla da parte del Comune-  spiega l'assessore - L'unica nostra possibilità concreta era farli rientrare, come abbiamo fatto, nel bando di finanziamento per nuove attività in via Imbriani e via Bixio». E di valutare in questi giorni l'eventualità di mettere a disposizione spazi comunali inutilizzati come il chioschetto in fondo a via Bixio.
Ritorno in Ghiaia?
Ma la speranza è che dia i suoi frutti il dialogo aperto con «Progetto Ghiaia».   «Insieme al consigliere comunale Fabrizio Savani e con Confesercenti abbiamo messo in contatto le due parti: molti degli ex boxisti vorrebbero ritornare nel luogo originario, e potrebbe esserci la possibilità di farlo, ovviamente con strutture che impattino in maniera adeguata sulla piazza secondo i dettami della Sovrintendenza». Tira un sospiro di sollievo, Casa: «Finalmente risolviamo un problema che si trascinava da tempo e riusciamo a riqualificare quell'area: le casette erano ormai fatiscenti, e con i pullman che sostano in Pilotta quella zona è  di grande passaggio di turisti».            
Via Verdi, addio mercato
Tornerà invece in mano ai residenti, via Verdi. Lì una parte del mercato bisettimanale era arrivato ad agosto 2012 , con l'apertura del cantiere in Pilotta. E subito la convivenza con le bancarelle era stata difficile, soprattutto per il problema dei parcheggi. «La conclusione di questa vicenda è positiva - sottolinea l'assessore - i residenti hanno vissuto un disagio oggettivo e vanno ringraziati per la pazienza». Per un grazie che arriva, un sassolino nella scarpa che  va: «A proposito di piazza della Pace: è stato molto brutto sapere che i commercianti di via Carducci raccogliessero firme contro le casette di legno. Comprendo le loro motivazioni, ma è triste che in un momento come questo  dei commercianti facciano una petizione contro operatori che sono già stati parecchio maltrattati. Detto questo: ora che si volta pagina speriamo  siano tutti soddisfatti».           
Chiara Cacciani 

 

A dicembre spegneranno loro malgrado le sette candeline. Una torta di compleanno indigesta come lo è stata sin da subito, quella per i boxisti della Ghiaia «traslocati» dal 2006 - causa cantiere - nelle casette in piazza della Pace. Ma non ci sarà tempo per un altro anniversario: entro il 15 gennaio le strutture in legno dovranno sparire, in tempo perchè il piazzale possa accogliere – dal 1° febbraio – il ritorno delle bancarelle bisettimanali. Quella parte di mercato cittadino che oggi è ospitata in via Verdi, con «cattiva pace» dei residenti. La scaletta è quella  stilata dalla Giunta Pizzarotti e contenuta in una delibera ad hoc che prevede - tra il 15 gennaio e il 1° febbraio - la rimozione delle casette a carico delle associazioni onlus che se le sono aggiudicate partecipando al bando comunale e la sanificazione dell'area da parte del Comune.

Ex-boxisti, soluzioni in vista
Ma al di là del linguaggio  «tranchant» delle date e della burocrazia, la decisione si accompagna al lavoro per trovare una soluzione dignitosa per il futuro degli ex boxisti della Ghiaia. Sono dodici  quelli di fatto ancora attivi in piazza della Pace; altri però (le casette rimaste sono in tutto 21 ) hanno mantenuto ancora aperta la partita nel caso di un ritorno a «casa». «Arriviamo da una lunga serie di incontri a tema. Secondi in numero solo a quelli per la movida...», commenta, inequivocabile,  l'assessore al Commercio Cristiano Casa. «Definire questa partita ingarbugliata è riduttivo - continua Casa - Era una situazione fatta di promesse non mantenute che scontentava tutti e che si trascinava da anni. Questi operatori  sono stati molto maltrattati in passato e finalmente troviamo una “exit strategy” soddisfacente: non ci era mai riuscito nessuno». La strategia è stata - in particolare - quella di mediare tra chi dovrà ritraslocare e chi potrebbe  accogliere. «Purtroppo gli ex boxisti della Ghiaia non hanno diritto a nulla da parte del Comune-  spiega l'assessore - L'unica nostra possibilità concreta era farli rientrare, come abbiamo fatto, nel bando di finanziamento per nuove attività in via Imbriani e via Bixio». E di valutare in questi giorni l'eventualità di mettere a disposizione spazi comunali inutilizzati come il chioschetto in fondo a via Bixio.


Ritorno in Ghiaia?
Ma la speranza è che dia i suoi frutti il dialogo aperto con «Progetto Ghiaia».   «Insieme al consigliere comunale Fabrizio Savani e con Confesercenti abbiamo messo in contatto le due parti: molti degli ex boxisti vorrebbero ritornare nel luogo originario, e potrebbe esserci la possibilità di farlo, ovviamente con strutture che impattino in maniera adeguata sulla piazza secondo i dettami della Sovrintendenza». Tira un sospiro di sollievo, Casa: «Finalmente risolviamo un problema che si trascinava da tempo e riusciamo a riqualificare quell'area: le casette erano ormai fatiscenti, e con i pullman che sostano in Pilotta quella zona è  di grande passaggio di turisti».            

Via Verdi, addio mercato
Tornerà invece in mano ai residenti, via Verdi. Lì una parte del mercato bisettimanale era arrivato ad agosto 2012 , con l'apertura del cantiere in Pilotta. E subito la convivenza con le bancarelle era stata difficile, soprattutto per il problema dei parcheggi. «La conclusione di questa vicenda è positiva - sottolinea l'assessore - i residenti hanno vissuto un disagio oggettivo e vanno ringraziati per la pazienza». Per un grazie che arriva, un sassolino nella scarpa che  va: «A proposito di piazza della Pace: è stato molto brutto sapere che i commercianti di via Carducci raccogliessero firme contro le casette di legno. Comprendo le loro motivazioni, ma è triste che in un momento come questo  dei commercianti facciano una petizione contro operatori che sono già stati parecchio maltrattati. Detto questo: ora che si volta pagina speriamo  siano tutti soddisfatti».           

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

4commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

POLIZIA

Donna uccisa in un parco a Milano

GENOVA

Omicidio a Sestri Levante: ucciso un artigiano

SPORT

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

IL COMPLEANNO

I settant'anni di Nevio Scala

1commento

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery