21°

35°

parma

Addio alle casette. Torna il mercato

Entro il 15 gennaio le strutture in legno dovranno sparire - Dal 1° febbraio il ritorno delle bancarelle bisettimanali

Piazza della Pace, casette in legno del mercato della Ghiaia

Piazza della Pace, casette in legno del mercato della Ghiaia

0

 

Chiara Cacciani 
A dicembre spegneranno loro malgrado le sette candeline. Una torta di compleanno indigesta come lo è stata sin da subito, quella per i boxisti della Ghiaia «traslocati» dal 2006 - causa cantiere - nelle casette in piazza della Pace. Ma non ci sarà tempo per un altro anniversario: entro il 15 gennaio le strutture in legno dovranno sparire, in tempo perchè il piazzale possa accogliere – dal 1° febbraio – il ritorno delle bancarelle bisettimanali. Quella parte di mercato cittadino che oggi è ospitata in via Verdi, con «cattiva pace» dei residenti. 
La scaletta è quella  stilata dalla Giunta Pizzarotti e contenuta in una delibera ad hoc che prevede - tra il 15 gennaio e il 1° febbraio - la rimozione delle casette a carico delle associazioni onlus che se le sono aggiudicate partecipando al bando comunale e la sanificazione dell'area da parte del Comune.
Ex-boxisti, soluzioni in vista
Ma al di là del linguaggio  «tranchant» delle date e della burocrazia, la decisione si accompagna al lavoro per trovare una soluzione dignitosa per il futuro degli ex boxisti della Ghiaia. Sono dodici  quelli di fatto ancora attivi in piazza della Pace; altri però (le casette rimaste sono in tutto 21 ) hanno mantenuto ancora aperta la partita nel caso di un ritorno a «casa». «Arriviamo da una lunga serie di incontri a tema. Secondi in numero solo a quelli per la movida...», commenta, inequivocabile,  l'assessore al Commercio Cristiano Casa. «Definire questa partita ingarbugliata è riduttivo - continua Casa - Era una situazione fatta di promesse non mantenute che scontentava tutti e che si trascinava da anni. Questi operatori  sono stati molto maltrattati in passato e finalmente troviamo una “exit strategy” soddisfacente: non ci era mai riuscito nessuno». La strategia è stata - in particolare - quella di mediare tra chi dovrà ritraslocare e chi potrebbe  accogliere. «Purtroppo gli ex boxisti della Ghiaia non hanno diritto a nulla da parte del Comune-  spiega l'assessore - L'unica nostra possibilità concreta era farli rientrare, come abbiamo fatto, nel bando di finanziamento per nuove attività in via Imbriani e via Bixio». E di valutare in questi giorni l'eventualità di mettere a disposizione spazi comunali inutilizzati come il chioschetto in fondo a via Bixio.
Ritorno in Ghiaia?
Ma la speranza è che dia i suoi frutti il dialogo aperto con «Progetto Ghiaia».   «Insieme al consigliere comunale Fabrizio Savani e con Confesercenti abbiamo messo in contatto le due parti: molti degli ex boxisti vorrebbero ritornare nel luogo originario, e potrebbe esserci la possibilità di farlo, ovviamente con strutture che impattino in maniera adeguata sulla piazza secondo i dettami della Sovrintendenza». Tira un sospiro di sollievo, Casa: «Finalmente risolviamo un problema che si trascinava da tempo e riusciamo a riqualificare quell'area: le casette erano ormai fatiscenti, e con i pullman che sostano in Pilotta quella zona è  di grande passaggio di turisti».            
Via Verdi, addio mercato
Tornerà invece in mano ai residenti, via Verdi. Lì una parte del mercato bisettimanale era arrivato ad agosto 2012 , con l'apertura del cantiere in Pilotta. E subito la convivenza con le bancarelle era stata difficile, soprattutto per il problema dei parcheggi. «La conclusione di questa vicenda è positiva - sottolinea l'assessore - i residenti hanno vissuto un disagio oggettivo e vanno ringraziati per la pazienza». Per un grazie che arriva, un sassolino nella scarpa che  va: «A proposito di piazza della Pace: è stato molto brutto sapere che i commercianti di via Carducci raccogliessero firme contro le casette di legno. Comprendo le loro motivazioni, ma è triste che in un momento come questo  dei commercianti facciano una petizione contro operatori che sono già stati parecchio maltrattati. Detto questo: ora che si volta pagina speriamo  siano tutti soddisfatti».           
Chiara Cacciani 

 

A dicembre spegneranno loro malgrado le sette candeline. Una torta di compleanno indigesta come lo è stata sin da subito, quella per i boxisti della Ghiaia «traslocati» dal 2006 - causa cantiere - nelle casette in piazza della Pace. Ma non ci sarà tempo per un altro anniversario: entro il 15 gennaio le strutture in legno dovranno sparire, in tempo perchè il piazzale possa accogliere – dal 1° febbraio – il ritorno delle bancarelle bisettimanali. Quella parte di mercato cittadino che oggi è ospitata in via Verdi, con «cattiva pace» dei residenti. La scaletta è quella  stilata dalla Giunta Pizzarotti e contenuta in una delibera ad hoc che prevede - tra il 15 gennaio e il 1° febbraio - la rimozione delle casette a carico delle associazioni onlus che se le sono aggiudicate partecipando al bando comunale e la sanificazione dell'area da parte del Comune.

Ex-boxisti, soluzioni in vista
Ma al di là del linguaggio  «tranchant» delle date e della burocrazia, la decisione si accompagna al lavoro per trovare una soluzione dignitosa per il futuro degli ex boxisti della Ghiaia. Sono dodici  quelli di fatto ancora attivi in piazza della Pace; altri però (le casette rimaste sono in tutto 21 ) hanno mantenuto ancora aperta la partita nel caso di un ritorno a «casa». «Arriviamo da una lunga serie di incontri a tema. Secondi in numero solo a quelli per la movida...», commenta, inequivocabile,  l'assessore al Commercio Cristiano Casa. «Definire questa partita ingarbugliata è riduttivo - continua Casa - Era una situazione fatta di promesse non mantenute che scontentava tutti e che si trascinava da anni. Questi operatori  sono stati molto maltrattati in passato e finalmente troviamo una “exit strategy” soddisfacente: non ci era mai riuscito nessuno». La strategia è stata - in particolare - quella di mediare tra chi dovrà ritraslocare e chi potrebbe  accogliere. «Purtroppo gli ex boxisti della Ghiaia non hanno diritto a nulla da parte del Comune-  spiega l'assessore - L'unica nostra possibilità concreta era farli rientrare, come abbiamo fatto, nel bando di finanziamento per nuove attività in via Imbriani e via Bixio». E di valutare in questi giorni l'eventualità di mettere a disposizione spazi comunali inutilizzati come il chioschetto in fondo a via Bixio.


Ritorno in Ghiaia?
Ma la speranza è che dia i suoi frutti il dialogo aperto con «Progetto Ghiaia».   «Insieme al consigliere comunale Fabrizio Savani e con Confesercenti abbiamo messo in contatto le due parti: molti degli ex boxisti vorrebbero ritornare nel luogo originario, e potrebbe esserci la possibilità di farlo, ovviamente con strutture che impattino in maniera adeguata sulla piazza secondo i dettami della Sovrintendenza». Tira un sospiro di sollievo, Casa: «Finalmente risolviamo un problema che si trascinava da tempo e riusciamo a riqualificare quell'area: le casette erano ormai fatiscenti, e con i pullman che sostano in Pilotta quella zona è  di grande passaggio di turisti».            

Via Verdi, addio mercato
Tornerà invece in mano ai residenti, via Verdi. Lì una parte del mercato bisettimanale era arrivato ad agosto 2012 , con l'apertura del cantiere in Pilotta. E subito la convivenza con le bancarelle era stata difficile, soprattutto per il problema dei parcheggi. «La conclusione di questa vicenda è positiva - sottolinea l'assessore - i residenti hanno vissuto un disagio oggettivo e vanno ringraziati per la pazienza». Per un grazie che arriva, un sassolino nella scarpa che  va: «A proposito di piazza della Pace: è stato molto brutto sapere che i commercianti di via Carducci raccogliessero firme contro le casette di legno. Comprendo le loro motivazioni, ma è triste che in un momento come questo  dei commercianti facciano una petizione contro operatori che sono già stati parecchio maltrattati. Detto questo: ora che si volta pagina speriamo  siano tutti soddisfatti».           

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Da Romano», qualità a conduzione famigliare

CHICHIBIO

«Da Romano», qualità a conduzione famigliare

di chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti-Scarpa, scontro a tutto campo. Diretta su Tv Parma

Piazza gremita per il colloquio Pizzarotti-Scarpa

Scintille in Piazza

Pizzarotti-Scarpa, scontro a tutto campo prima del ballottaggio

L'ultimo confronto pubblico tra i due candidati

5commenti

consiglio dei ministri

Stato emergenza a Parma e Piacenza per crisi idrica: fondi e prelievi di acqua in deroga - Video

Pomodoro in difficoltà: preoccupati agricoltori e trasformatori (Leggi)

1commento

viale piacenza

Patente falsa, auto senza revisione: denunciato un Ivoriano

2commenti

SALA BAGANZA

Le fiamme divorano il deposito di una disossatura: due vigili del fuoco feriti Video

Salvata la fabbrica vicina. Dipendenti al lavoro nello stabilimento produttivo 

weekend

Primo weekend d'estate: ecco le cose da non perdere

anteprima gazzetta

Ultimo "scontro": Scarpa e Pizzarotti parlano di sicurezza Video

il personaggio

Raffaella Bompani da record: è sempre lei la regina dei viaggi su misura

Per il quinto anno consecutivo è la miglior consulente di viaggio italiana

incidente

Frontale in via Baganzola: due feriti al Pronto soccorso

Tv Parma

Salvini: "Se votassi qui non darei il voto a Scarpa"

Questa sera intervista su Tv Parma

12commenti

SIENA

Palio Siena: ipotesi numero chiuso e vietato ad under 12

Misure a vaglio comitato sicurezza, non più di 15mila persone

Gaione

Ladri in camera da letto, anziana finge di dormire

6commenti

SONDAGGIO

Nel Parma in B preferireste rivedere Cassano o Gilardino? Votate

15commenti

via della salute

La banda degli scooter torna in azione. Ma stavolta è costretta a fuggire Foto

10commenti

sant'ilario

Rapina all’ufficio postale di Calerno: caccia all'uomo nel Parmense

Tre malviventi fuggiti con circa 2.000 euro

gazzareporter

Portici del Grano: parcheggio, simbolo o rappresentanza? Foto

tg parma

La città vissuta su una carrozzina: Scarpa e Pizzarotti in giro con Anmic Video

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

teramo

Dottoressa accoltellata a morte: il presunto killer si è ucciso

SOCIETA'

galles

Il fidanzato la tradisce, lei si vendica sulla sua Bmw Video

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

SPORT

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

tg parma

Il Parma in ritiro a Pinzolo dal 20 luglio al 3 agosto Video

MOTORI

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia

TECNOLOGIA

L'auto? La proveremo sul divano. Parola di Ford