-7°

DOPO LE FRANE

La Montagna che non si arrende: riparte Schia

Le frane della primavera e le traversie economiche non impediranno la riapertura degli impianti

Schia: sciatori

Schia: sciatori

1

 

SCHIA
Beatrice Minozzi
Si è finalmente diradata la nebbia che fino a ieri avvolgeva il futuro di Schia. La neve non ha ancora fatto capolino sulle piste della stazione sciistica più amata dai parmigiani ma ora, dopo mesi di incertezza, una sicurezza c’è: Schia aprirà anche quest’inverno e si prepara per accogliere migliaia e migliaia di sciatori. 
L’incertezza sulle sue sorti era causata dalle vicissitudini dovute al tracollo della Soprip, che deteneva il 90 per cento delle azioni della Schia Monte Caio, e che ha portato alla nomina di un liquidatore solo alla fine di ottobre. 
Grazie però all’impegno del Comune di Tizzano, dell’Unione dei Comuni Parma Est e del Parco Regionale dei Cento Laghi si è riusciti a trovare una via d’uscita: la stazione, infatti, è stata data in affitto (in attesa di una liquidazione definitiva) al Consorzio Bianco Verde formato dagli operatori di Schia, che oltre ad addossarsi gli oneri dei leasing ancora attivi, stanno provvedendo in questi giorni alle onerose revisioni quinquennali della seggiovia Pian delle Guide e dello skilift Prato Grosso, ma anche alla sostituzione della fune dello skilift Campo Scuola.
 Una revisione, come già detto, molto onerosa, perché tutti i pezzi degli impianti in questione (dall’impianto elettrico alla messa a terra fino ai pali e ai morsetti) vengono smontati, uno per uno, per essere sottoposti ad una sorta di «radiografia» che ne attesti le buone condizioni. 
«Abbiamo investito molto in questo progetto - ammette Doriano Bocchi, del Consorzio – ma siamo fiduciosi e speriamo in un’annata positiva, visto anche il grande interesse che gravita intorno a Schia e il continuo incremento dei frequentatori di una stazione che in fondo si trova a soli 40 chilometri da Parma».
Comodità e convenienza sono quindi le parole chiave con cui il Consorzio vuole «ingolosire» i suoi frequentatori, naturalmente senza tralasciare una cura quasi «maniacale» delle piste. La neve, infatti, non ricopre ancora i pendii del Monte Caio, ma le piste sono state preparate a dovere per accogliere al meglio il manto nevoso, naturale o artificiale che sia. 
Infine, in attesa che la stagione sciistica prenda il via – non appena cadrà la prima neve oppure quando le condizioni meteo permetteranno di mettere in funzione l’impianto di innevamento artificiale – la nuova gestione invita tutti ad approfittare dei forti incentivi previsti per habituè e famiglie sulla prevendita degli stagionali entro la fine di novembre. 
Sempre per agevolare gli sciatori, e per «diradare» le code alla biglietteria, il consorzio Bianco Verde sta studiando la possibilità di sostituire il sistema informatico per l’emissione degli skipass, prevedendo inoltre la prevendita in diversi punti strategici del percorso tra Parma e Schia. Per info www.schiamontecaio.it.
SCHIA

 

Beatrice Minozzi

Si è finalmente diradata la nebbia che fino a ieri avvolgeva il futuro di Schia. La neve non ha ancora fatto capolino sulle piste della stazione sciistica più amata dai parmigiani ma ora, dopo mesi di incertezza, una sicurezza c’è: Schia aprirà anche quest’inverno e si prepara per accogliere migliaia e migliaia di sciatori. 

L’incertezza sulle sue sorti era causata dalle vicissitudini dovute al tracollo della Soprip, che deteneva il 90 per cento delle azioni della Schia Monte Caio, e che ha portato alla nomina di un liquidatore solo alla fine di ottobre. Grazie però all’impegno del Comune di Tizzano, dell’Unione dei Comuni Parma Est e del Parco Regionale dei Cento Laghi si è riusciti a trovare una via d’uscita...................................Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    19 Novembre @ 17.32

    SI , VABBE' . La neve si può fare pure coi cannoni, come fanno anche sulle Alpi , altrimenti avrebbero poco da stare allegri anche loro , però , se poi scende il "marino" e la scioglie................

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

MusicaU2, tutto esaurito a Roma. Annunciata la seconda data

Musica

U2, tutto esaurito a Roma: annunciata la seconda data

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Fontanellato

Scontro auto-camion sulla via Emilia: un ferito grave a Parola

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

21commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

3commenti

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

turchia

Bomba contro agenti a Diyarbakir, 1 morto

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Parma

Giocampus Neve da tutto esaurito

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video