-5°

COMUNE

Un anno e mezzo a Cinque stelle

Come procede la "rivoluzione" in Comune? La parola ai lettori

Federico Pizzarotti nel suo ufficio da sindaco

Federico Pizzarotti nel suo ufficio da sindaco

40

Gabriele Balestrazzi

Un anno e mezzo a Cinque stelle.

Sono passati 18 mesi dal voto che ha rivoluzionato la politica di Parma e ha consegnato alla città un governo assolutamente inedito, con il marchio del Movimento 5 stelle di Beppe Grillo e con il volto, sorridente e tranquillizzante, da "porta accanto", di Federico Pizzarotti.

Diciotto mesi nei quali non sono mancate novità e polemiche. Il consiglio comunale, come già ricordavamo nei giorni scorsi, spesso oppone frontalmente i "nuovi" governanti e i "vecchi" sconfitti. E spesso il dibattito viaggia proprio su questa antitesi, che a volte scavalca lo stesso concreto tema del contendere: l'opposizione rimprovera ai 5 Stelle impreparazione e improvvisazione, e la maggioranza replica rinfacciando le responsabilità nelle amministrazioni precedenti (ai consiglieri  di centrodestra e civismo) o l'appartenenza a un "vecchio" sistema politico consociativo di derivazione nazionale che non sarebbe più al paso con i tempi (ai consiglieri del centrosinistra).

Ma in mezzo a tutto questo, ci siamo noi cittadini di Parma. E quindi, dopo 18 mesi è giusto che siano innanzitutto i cittadini a valutare, in positivo o in negativo, la prima parte di questa esperienza politica che ha fatto e fa notizia anche a livello nazionale. La parola ai lettori, quindi, nello spazio commenti........

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maria Luisa

    08 Dicembre @ 11.12

    non so se solo l'onesta paga, comunque c'è da dire che è bello vantarsi di questo, forse mancano di esperienza ma mi sento di dire che alla fine qualcosa di buono faranno, vedremo sono fiducioso...

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    25 Novembre @ 04.59

    La giunta si taglia lo stipendio, le auto blu... Provvedimenti inutili, buoni solo per chi si accontenta veramente di poco: l'inadeguatezza e l'incompetenza, unite alla convinzione che basti essere onesti per possedere la Verita' assoluta, stanno facendo disastri. Ma i grillini coi paraocchi si accontentano...

    Rispondi

  • Gibo Alessio

    23 Novembre @ 10.59

    Tutti delusi? Io forse mi aspettavo qualcosa in piú si, ma forse mi trovassi al loro posto e incontrassi le difficoltá che ci sono, non avrei fatto meglio. Forse i delusi dimenticano che le giunte precedenti RUBAVANO e che c é un buco di milioni di euro. Ora non si ruba più, il debito diminuisce, la giunta si taglia lo stipendio, taglia le auto blu. Mi piacerebbe che con una bacchetta magica avessero cancellato il debito diminuito le tasse e migliorato la vita del comune, ma do loro atto che per invertire anni di mala gestione ci vogliono un po piú di 18 mesi, inesperti si forse ma alla fine del mandato tireremo le somme. Forse i delusi vorrebbero il ritorno di chi ruba e crea buchi nel bilancio ? O forse saprebbero fare loro stessi di meglio?

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    22 Novembre @ 11.43

    Potrei scrivere ben oltre le 1.000 battute concessemi, quindi sintetizzo: giunta di incapaci arroganti presi singolarmente, se possibile ancor peggio nel collettivo, purtroppo con maggioranza bulgara.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    22 Novembre @ 10.56

    I "grillini" che hanno preso il posto di Vignali provengono da un gruppuscolo esaltato, settario , monotono , con in mente solo l' inceneritore , che è riuscito a suggestionare l' Opinione Pubblica facendo terrorismo ideologico ingiustificato. In materia politica ed amministrativa sono assolutamente impreparati ed inesperti. A zero ! Sono pochissimi quelli del gruppo "cinque stelle" che riescono a parlare di argomenti di pubblico interesse con un minimo di raziocinio. La maggior parte tace, e, quando parla , perde un' occasione per tacere. Il Sindaco fa il saltimbanco in Consiglio Comunale , insultando gli oppositori , scimmiottandoli o facendo smorfie. La sbandierata "democrazia diretta dal basso" non esiste. Ogni giorno centinaia di Parmigiani cercano di contattare Sindaco ed Assessori telefonando , scrivendo per posta ordinaria o elettronica , presentandosi personalmente agli Uffici , senza riuscire ad interloquire con nessuno , nè ottenere alcuna risposta.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Ecoincentivi per auto metano o gplmetanogp

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

5commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

24commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

9commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

4commenti

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

TV PARMA

Primarie del centrosinistra: i candidati scenderanno a tre? Video

1commento

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

5commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

WASHINGTON

Trump ha giurato: è il nuovo presidente

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta