13°

20°

parco falcone borsellino

"Nostro figlio aggredito senza motivo. E nessuno lo ha aiutato"

Parlano i genitori del ragazzo pestato - Oggi sulla Gazzetta di Parma

Ragazzi nel parco Falcone-Borsellino

Ragazzi nel parco Falcone-Borsellino

Ricevi gratis le news
6

Il racconto dei genitori: «Solo un altro diciottenne della stessa scuola è intervenuto in soccorso. Andrebbe premiato con il Sant'Ilario»
«Nessuno ha aiutato nostro figlio»
«Nemmeno una
telefonata alle forze
dell'ordine è partita
dai passanti»
II «Le ferite fisiche guariranno.
Ma quello che ci spaventa sono
le conseguenze psicologiche di
quanto è accaduto. Anche se,
per il momento, nostro figlio sta
cercando di reagire, di riprendersi
la sua vita con forza».
I genitori del ragazzo aggredito
al parco Falcone e Borsellino
parlano con voce pacata. Ma gli
occhi tradiscono la tensione. Entrambi
sono medici e sanno benissimo
cosa serve per cicatrizzare
la pelle, per riparare ossa e
tendini. Ma per quello che è accaduto
al ragazzo non bastano i
farmaci. Serve il tempo, l'affetto.
E un lungo percorso per ricominciare
a fidarsi.
«Ovviamente ora Andrea (il nome
è di fantasia) è spaventato.
Ma questo è logico: forse meno
logico che sia anche deluso». E
non potrebbe essere altrimenti
per un ragazzino normale, cresciuto
con il buon senso di una
famiglia piena di calore che di colpo
scopre che il mondo è molto
diverso da come te l'aspetti. E da
come dovrebbeessere. «Lui ci ha
raccontato di avere gridato durante
l'aggressione, di avere chiesto
aiuto. Ma in tanti non si sono
neppure fermati. Nemmeno una
telefonata alle forze dell'ordine è
partita dai passanti».
 «Le ferite fisiche guariranno.Ma quello che ci spaventa sono le conseguenze psicologiche di quanto è accaduto. Anche se, per il momento, nostro figlio st acercando di reagire, di riprendersi la sua vita con forza».

(...)   «Lui ci haraccontato di avere gridato durante l'aggressione, di avere chiesto aiuto. Ma in tanti non si sono neppure fermati. Nemmeno una telefonata alle forze dell'ordine è partita dai passanti»...................Oggi sulla Gazzetta di Parma la drammatica testimonianza dei genitori dello studente del Bertolucci aggredito al parco Falcone Borsellino. E il punto sulle indagini: non una rapina, ma una aggressione con violenza gratuita.

La vicenda

Le bande di giovanissimi che fanno paura alla città

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    28 Novembre @ 19.55

    Si, però , intanto , per allontanare due cretini non è detto che si debba fare un incontro di karate . Il ragazzo di quinta che ha aiutato la vittima a fuggire non è un pugile professionista. Poi, se si ha una ( legittima ) paura per la propria incolumità personale, si può perlomeno chiamare il "113" o il "112" , visto che tutti hanno un " telefonino" per tasca . In questo caso si è dovuto aspettare che lo facesse il vicepreside quando il ragazzo è arrivato a scuola pesto e sanguinante. Magari, vedendo un passante telefonare , gli aggressori sarebbero fuggiti..... Infine, se ci si fa paralizzare dalla paura della "terribile vendetta degli altri baby gangsters che te la fanno pagare cara" , allora si fa come i Siciliani delle barzellette : "Nenti sacciu . Nenti vidi " , ma non si creda , in questo modo , di garantirsi l' impunità, perchè , chi pecora si fa , il lupo se lo mangia.

    Rispondi

  • Biffo

    28 Novembre @ 17.07

    Caro, eroico, oraggioso e temeraro Antonio Ammazzasette, non è che la gente non interveine perché siano tutti dei conigli. Intanto, tu che faresti?. O sei un campione di pugilato, o di arti marziali, ed allora, tutto a posto; ma se sei un cittadino comunisssimo, ignaro di arti di difesa ed offesa, tu, Antonio -Steven Segall, o Bruce Lee, come ti comporteresti? Inoltre, se poi fai un solo graffiettino ad uno degli imbecilli, specie se minorenni, te la vedi poi con le forze dell'ordine, per eccesso di difesa. Ed infine, se anche te la cavassi con la legge, aspettati una temibile vendetta dagli altri baby-gangsters, che te la farebbero pagare cara. Hai visto troppi films del Giustiziere della notte.

    Rispondi

  • jkash

    28 Novembre @ 15.44

    2 cose: la prima finche li chiamerete babygang o simile gli date proprio cio' che vogliono, essere "valorizzati" e temuti. Quasi li create voi. La seconda...se sono minorenni e qualcuno interviene ed e' maggiorenne, non conosco il codice penale ma so che non sarebbe una cosa pulita.

    Rispondi

  • Antonio

    28 Novembre @ 12.14

    le forze dell'ordine non possono essere onnipresenti. Se i cittadini avessero un pò di solidarietà tra loro , apposto di girare il capo dall'altro lato ( come abitudine parmigiana e la cronaca lo dimostra) , vivremmo in una città migliore. Questi bulletti in miniatura , agiscono anche in pubblico , xkè sanno che nessuno interverrà mai a fermarli. Ma voi che abbassate il capo e passate oltre il soppruso , come fate a tornare a casa e guardarvi allo specchio? Come fate a essere insegnanti di vita dei vostri figli ? Come fate a sopportare il fatto che un giorno toccherà a vostro figlio e nessuno muoverà un dito per aiutarlo?

    Rispondi

  • Biffo

    28 Novembre @ 09.50

    Da parecchie parti si lamenta il fatto che troppi agenti delle forze dell'ordine sono impegnate nel redigere scartoffie, in ufficio. Vogliamo, una buona volta, utilizzarli per controlli sul territorio? Franco Bifani

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

9commenti

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

2commenti

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

1commento

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

1commento

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

francia

Parigi ha battuto oggi il record di ingorghi: 546 km

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...