19°

POLITICA

Pd - Le primarie dei lettori: per chi votereste?

A Parma più Cuperlo che Renzi. E ancora tanti indecisi

Matteo Renzi (C), Gianni Cuperlo (S) e Pippo Civati (D), a Milano in occasione dell'incontro fra i candidati alla segreteria del Pd

Matteo Renzi (C), Gianni Cuperlo (S) e Pippo Civati (D), a Milano in occasione dell'incontro fra i candidati alla segreteria del Pd

Ricevi gratis le news
7
Pagliari sta con il sindaco di Firenze, la Maestri e Bernazzoli 
con il deputato triestino. Dall'Olio, Bizzi e Vescovi sono per CivatiPagliari sta con il sindaco di Firenze, la Maestri e Bernazzoli con il deputato triestino. Dall'Olio, Bizzi e Vescovi sono per Civati

 

Luca Molinari
Primo Gianni Cuperlo davanti a Matteo Renzi e Pippo Civati. E’ il risultato delle «mini primarie» della «Gazzetta», che ha interpellato i principali rappresentanti politici e istituzionali del Partito Democratico di Parma, in vista del voto dell’8 dicembre. 
Si tratta di un sondaggio puramente simbolico, i cui esiti potrebbero essere completamente stravolti dal voto reale. In ogni caso, ad una prima analisi emerge che gli esponenti del Pd impegnati nelle istituzioni nazionali e locali, sono divisi piuttosto equamente tra chi dovrebbe votare Cuperlo (12 voti) e Renzi (8 voti), anche se gli indecisi sono ancora numerosi (5). Leggermente staccati invece i sostenitori di Civati (5). 
Il senatore Giorgio Pagliari è tra coloro che sostengono il sindaco di Firenze, mentre l’onorevole Patrizia Maestri «tifa» per Cuperlo. Le ex parlamentari Carmen Motta e Albertina Soliani si sono invece espresse rispettivamente a favore di Cuperlo e Civati. Preferiscono non pronunciarsi i neo eletti segretari Alessandro Cardinali (provinciale) e Lorenzo Lavagetto (comunale), impegnati ad offrire il massimo supporto organizzativo per le votazioni. 
In Regione, l’assessore alla Mobilità e Trasporti Alfredo Peri è un sostenitore di Cuperlo, così come il consigliere Roberto Garbi. Gabriele Ferrari è invece da sempre renziano. 
Gianni Cuperlo ottiene consensi anche tra gli amministratori provinciali, a partire dal presidente Vincenzo Bernazzoli e dagli assessori Manuela Amoretti e Giuseppe Romanini. Il vice presidente Pierluigi Ferrari al momento preferisce non pronunciarsi, Ugo Danni si dichiara indeciso, mentre Agostino Maggiali sembra essere l’unico esponente renziano della giunta provinciale. 
Diversa la situazione tra i consiglieri comunali, dove si registrano i maggiori consensi per Civati. Su sei consiglieri, la metà voterà per Civati. Si tratta del capogruppo Nicola Dall’Olio, Giuseppe Bizzi e Maurizio Vescovi. Una sola preferenza per Renzi e per Cuperlo, sostenuti rispettivamente da Alessandro Volta e Pierpaolo Scarpino. Massimo Iotti al momento preferisce non pronunciarsi. 
Più complessa l’analisi della situazione tra i consiglieri provinciali, dove a «vincere» sono gli indecisi (4) - dei quali fanno parte i sindaci Barbara Lori (Felino) e Cristina Merusi (Sala Baganza) - assieme ai cuperliani (4), tra loro il presidente del consiglio Mario De Blasi. Staccati di un solo voto i renziani (3), guidati dal capogruppo Pietro Baga.
 Caterina Bonetti è invece l’unico consigliere provinciale Pd che voterà Civati. La sfida quindi appare più che mai aperta.  
Luca Molinari

Primo Gianni Cuperlo davanti a Matteo Renzi e Pippo Civati. E’ il risultato delle «mini primarie» della «Gazzetta», che ha interpellato i principali rappresentanti politici e istituzionali del Partito Democratico di Parma, in vista del voto dell’8 dicembre. 
Si tratta di un sondaggio puramente simbolico, i cui esiti potrebbero essere completamente stravolti dal voto reale. In ogni caso, ad una prima analisi emerge che gli esponenti del Pd impegnati nelle istituzioni nazionali e locali, sono divisi piuttosto equamente tra chi dovrebbe votare Cuperlo (12 voti) e Renzi (8 voti), anche se gli indecisi sono ancora numerosi (5). ...............................................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola
E all'inchiesta della Gazzetta, il nostro sito vuole affiancare un dibattito e un sondaggio fra i lettori.


Dite la vostra nello spazio commenti di questo articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • frail

    01 Dicembre @ 17.08

    che situzione da incubo! ma m5s MAI più! puri illusi incompetenti, io ormai non riesco neanche più a fare differenze fra i partiti, spero solo che dappertutto ci possano essere persone con qualche capacità pragmatica e si facciano valere.

    Rispondi

  • libero

    01 Dicembre @ 14.00

    Per nessuno, sono tutti uguali!!!!!

    Rispondi

  • HARRIS

    01 Dicembre @ 12.30

    @Borettini. Mi pare invece che il M5S voglia andare al governo, adesso è il momento di mettere gente onesta al potere. Caduto Berlusconi non può salire al governo chi è stato il suo più fedele e docile alleato per vent'anni. Renzi? Oltre a non avere le capacità è uno che è impresentabile ancora prima di iniziare.

    Rispondi

  • Borettini

    01 Dicembre @ 07.31

    Tutti a casa! Ma.... chi ci mettiamo? Chi ha voglia di andare a governare l'italia? Mi pare che le "vittime" dell'attuale classe politica non abbiano nessuna voglia di governare loro? Molti italiani aderiscono subdolamente al movimento "piango ma non cambio"? Provate a scendere in piazza, ad andare sotto casa di Renzi... e dirgli quello che pensate! Forse cambierebbe! Andate in piazza ad dimostrare il vostro dissenso! Smettete di mugugnare dentro casa! Fatevi sentire...

    Rispondi

  • HARRIS

    30 Novembre @ 13.29

    Non bisogna preferire nessuno. Caduto Berlusconi bisogna azzerare il PD e non votarlo dato che è il male numero dell'Italia. Renzi è niente, di sinistra non ha nulla. Cuperlo è l'ombra di D'Alema e Civati è un cagnolino "signor sì" dei nonni del partito senza personalità. Spero che il PD a Parma non raggiunga neanche il 2%

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro