16°

POLITICA

Pd - Le primarie dei lettori: per chi votereste?

A Parma più Cuperlo che Renzi. E ancora tanti indecisi

Matteo Renzi (C), Gianni Cuperlo (S) e Pippo Civati (D), a Milano in occasione dell'incontro fra i candidati alla segreteria del Pd

Matteo Renzi (C), Gianni Cuperlo (S) e Pippo Civati (D), a Milano in occasione dell'incontro fra i candidati alla segreteria del Pd

7
Pagliari sta con il sindaco di Firenze, la Maestri e Bernazzoli 
con il deputato triestino. Dall'Olio, Bizzi e Vescovi sono per CivatiPagliari sta con il sindaco di Firenze, la Maestri e Bernazzoli con il deputato triestino. Dall'Olio, Bizzi e Vescovi sono per Civati

 

Luca Molinari
Primo Gianni Cuperlo davanti a Matteo Renzi e Pippo Civati. E’ il risultato delle «mini primarie» della «Gazzetta», che ha interpellato i principali rappresentanti politici e istituzionali del Partito Democratico di Parma, in vista del voto dell’8 dicembre. 
Si tratta di un sondaggio puramente simbolico, i cui esiti potrebbero essere completamente stravolti dal voto reale. In ogni caso, ad una prima analisi emerge che gli esponenti del Pd impegnati nelle istituzioni nazionali e locali, sono divisi piuttosto equamente tra chi dovrebbe votare Cuperlo (12 voti) e Renzi (8 voti), anche se gli indecisi sono ancora numerosi (5). Leggermente staccati invece i sostenitori di Civati (5). 
Il senatore Giorgio Pagliari è tra coloro che sostengono il sindaco di Firenze, mentre l’onorevole Patrizia Maestri «tifa» per Cuperlo. Le ex parlamentari Carmen Motta e Albertina Soliani si sono invece espresse rispettivamente a favore di Cuperlo e Civati. Preferiscono non pronunciarsi i neo eletti segretari Alessandro Cardinali (provinciale) e Lorenzo Lavagetto (comunale), impegnati ad offrire il massimo supporto organizzativo per le votazioni. 
In Regione, l’assessore alla Mobilità e Trasporti Alfredo Peri è un sostenitore di Cuperlo, così come il consigliere Roberto Garbi. Gabriele Ferrari è invece da sempre renziano. 
Gianni Cuperlo ottiene consensi anche tra gli amministratori provinciali, a partire dal presidente Vincenzo Bernazzoli e dagli assessori Manuela Amoretti e Giuseppe Romanini. Il vice presidente Pierluigi Ferrari al momento preferisce non pronunciarsi, Ugo Danni si dichiara indeciso, mentre Agostino Maggiali sembra essere l’unico esponente renziano della giunta provinciale. 
Diversa la situazione tra i consiglieri comunali, dove si registrano i maggiori consensi per Civati. Su sei consiglieri, la metà voterà per Civati. Si tratta del capogruppo Nicola Dall’Olio, Giuseppe Bizzi e Maurizio Vescovi. Una sola preferenza per Renzi e per Cuperlo, sostenuti rispettivamente da Alessandro Volta e Pierpaolo Scarpino. Massimo Iotti al momento preferisce non pronunciarsi. 
Più complessa l’analisi della situazione tra i consiglieri provinciali, dove a «vincere» sono gli indecisi (4) - dei quali fanno parte i sindaci Barbara Lori (Felino) e Cristina Merusi (Sala Baganza) - assieme ai cuperliani (4), tra loro il presidente del consiglio Mario De Blasi. Staccati di un solo voto i renziani (3), guidati dal capogruppo Pietro Baga.
 Caterina Bonetti è invece l’unico consigliere provinciale Pd che voterà Civati. La sfida quindi appare più che mai aperta.  
Luca Molinari

Primo Gianni Cuperlo davanti a Matteo Renzi e Pippo Civati. E’ il risultato delle «mini primarie» della «Gazzetta», che ha interpellato i principali rappresentanti politici e istituzionali del Partito Democratico di Parma, in vista del voto dell’8 dicembre. 
Si tratta di un sondaggio puramente simbolico, i cui esiti potrebbero essere completamente stravolti dal voto reale. In ogni caso, ad una prima analisi emerge che gli esponenti del Pd impegnati nelle istituzioni nazionali e locali, sono divisi piuttosto equamente tra chi dovrebbe votare Cuperlo (12 voti) e Renzi (8 voti), anche se gli indecisi sono ancora numerosi (5). ...............................................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola
E all'inchiesta della Gazzetta, il nostro sito vuole affiancare un dibattito e un sondaggio fra i lettori.


Dite la vostra nello spazio commenti di questo articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • frail

    01 Dicembre @ 17.08

    che situzione da incubo! ma m5s MAI più! puri illusi incompetenti, io ormai non riesco neanche più a fare differenze fra i partiti, spero solo che dappertutto ci possano essere persone con qualche capacità pragmatica e si facciano valere.

    Rispondi

  • libero

    01 Dicembre @ 14.00

    Per nessuno, sono tutti uguali!!!!!

    Rispondi

  • HARRIS

    01 Dicembre @ 12.30

    @Borettini. Mi pare invece che il M5S voglia andare al governo, adesso è il momento di mettere gente onesta al potere. Caduto Berlusconi non può salire al governo chi è stato il suo più fedele e docile alleato per vent'anni. Renzi? Oltre a non avere le capacità è uno che è impresentabile ancora prima di iniziare.

    Rispondi

  • Borettini

    01 Dicembre @ 07.31

    Tutti a casa! Ma.... chi ci mettiamo? Chi ha voglia di andare a governare l'italia? Mi pare che le "vittime" dell'attuale classe politica non abbiano nessuna voglia di governare loro? Molti italiani aderiscono subdolamente al movimento "piango ma non cambio"? Provate a scendere in piazza, ad andare sotto casa di Renzi... e dirgli quello che pensate! Forse cambierebbe! Andate in piazza ad dimostrare il vostro dissenso! Smettete di mugugnare dentro casa! Fatevi sentire...

    Rispondi

  • HARRIS

    30 Novembre @ 13.29

    Non bisogna preferire nessuno. Caduto Berlusconi bisogna azzerare il PD e non votarlo dato che è il male numero dell'Italia. Renzi è niente, di sinistra non ha nulla. Cuperlo è l'ombra di D'Alema e Civati è un cagnolino "signor sì" dei nonni del partito senza personalità. Spero che il PD a Parma non raggiunga neanche il 2%

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Bullismo

«Non voglio più andare a scuola»

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling