-2°

parma calcioi

D'Aversa è il nuovo allenatore del Parma Calcio

Roberto D'Aversa
Ricevi gratis le news
7

E’ Roberto D’Aversa il nuovo allenatore del Parma Calcio 1913. A più di dieci giorni dall’esonero di Luigi Apolloni e dall’allontanamento dell’intero staff tecnico, compreso il responsabile area sportiva e direttore sportivo, il club emiliano, che milita nel campionato di Lega Pro, ha ufficializzato il nome della nuova guida della squadra.

D’Aversa ha seguito oggi in tribuna al Tardini la sfida pareggiata dal Parma per 1-1 con il Bassano e al termine del match è arrivata l’ufficializzazione dell’ingaggio. Quarantuno anni lo scorso 12 agosto, ex centrocampista di scuola Milan, ha concluso la sua carriera da giocatore nel Lanciano nel 2013 per iniziarne una nuova. Prima come responsabile dell'area tecnica dello stesso Lanciano poi, nel 2014, come allenatore della prima squadra che guida nel campionato 2014-15 portandola al 14mo posto. A metà della scorsa stagione viene esonerato (30 gennaio 2016) dopo la sconfitta interna con il Trapani per 3-0 con la squadra al penultimo posto in serie B.
Un curriculum, quindi, che non coincide con quello che era stato indicato come il candidato ideale per la panchina crociata: un allenatore esperto e conoscitore della categoria. Qui ci troviamo di fronte, infatti, ad una figura di segno completamente opposto: un giovane ambizioso, le cui capacità tecniche troverebbero grandi consensi nell'ambiente calcistico (ex compagni, allenatori e dirigenti ne parlerebbero come di un allenatore tatticamente preparato e dalla spiccata personalità) ma che deve ancora dimostrare praticamente tutto.

Come ha detto il vicepresidente Marco Ferrari durante la presentazione del nuovo tecnico, D'Aversa è stato scelto di concerto con il nuovo ds: "In un mondo ideale avremmo presentato sia nuovo ds (che dovrà sostituire gli esonerati Minotti e Galassi, Ndr) che tecnico, ma giovedì giocheremo contro il Südtirol. E’ una partita importante e ci sembrava abbastanza assurdo che la settimana iniziasse senza il nuovo allenatore". Il nome del ds sarà ufficializzato nei primi giorni della settimana. La scelta di un tecnico rampante ma inesperto, come altri tasselli, portano a Daniele Faggiano (39 anni tra un mese). Tra i papabili da tempo circola il nome di Pasquale Sensibile. In testa all’indice di gradimento c'è anche Davide Vagnati, attuale ds della Spal, che lunedì discuterà la rescissione del proprio contratto con la società ferrarese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio

    04 Dicembre @ 11.31

    gioger@alice.it

    Io penso che un po' di calma non guasterebbe. Anche a me sarebbe piaciuto Conte, e al limite anche Mourinho come allenatore del Parma: però è logico che si fa come si può e bisogna un po' adeguarsi alla categoria. Sarà che io sono un fatalista, però mi piace prendere le cose un po' come vengono e accettare i verdetti che di volta in volta, di giorno in giorno, la vita ci assegna. Quindi, per venire al dunque, ho accettato con gioia la vittoria del campionato dello scorso, anche se ho sempre detto che il gioco che la squadra esprimeva non era di mio gradimento. Ho accettato con favore e forse anche con in po' di ingenuità il mercato fatto quest'estate, perchè i nomi facevano presagire un trionfo (sbagliato!!!!). Ho accettato con molto favore l'azzeramento dello staff tecnico, perchè ormai veramente non se ne poteva più. Adesso accetto con speranza questo nuovo staff, D'Aversa e il nuovo DS, chiunque sia, con la speranza che le cose vengano fatte per bene. Di una cosa sono sicuro: che dobbiamo solo ringraziare i cosiddetti "magnifici sette", perchè hanno risollevato la squadra dalle ceneri del fallimento. Quindi direi di non ascoltare le "voci di corridoio" e di ascoltare invece le voci del cuore: il Parma si ama, e le persone che si danno da fare per la squadra vanno rispettate, coi loro errori, con le loro ingenuità e con la loro inesperienza. Però FANNO, e già questo merita rispetto. Quindi, al di là di Conte, Mourinho, Trapattoni, Moggi, Galliani e tutto il resto, cerchiamo di avere un po' di fiducia in queste persone che, penso, stiano facendo il possibile. E se poi le cose non andranno per il verso giusto, un bel piatto di anolini e un bicchiere di lambrusco e tutto passa. Avanti così ragazzi!!!

    Rispondi

    • Vercingetorige

      04 Dicembre @ 12.32

      Insomma , alegher , che.............

      Rispondi

  • Vercingetorige

    04 Dicembre @ 10.54

    VABBE' , ADESSO BASTA CON GLI SLOGAN E GUARDIAMO I FATTI ! Dunque , la Società ha decapitato d' un colpo tutto lo "staff" tecnico su cui si fondava il progetto per la rinascita del "Grande Parma" . Se abbia fatto bene o male , lo vedremo . La squadra giocava male , i risultati scarseggiavano , i tifosi erano infuriati. E vabbè ! Poi ci ha detto che avrebbe nominato un nuovo Direttore Sportivo , e da lui sarebbe dipesa la scelta del nuovo allenatore. Adesso il nuovo allenatore è stato nominato , e ci dicono che è stato su indicazione del nuovo Direttore Sportivo , che , però , non si sa chi sia. Forse lo sapremo la settimana prossima. Ci avevano detto che , il nuovo allenatore , sarebbe stato un personaggio di grande esperienza. Adesso ci danno questo D' Aversa . Confesso di non conoscerlo . Magari è bravissimo , certo , però , che , tra lui e Guidolin o Delio Rossi c' è una bella differenza ! Insomma è tutto un percorso per niente lineare, e mi meraviglia che imprenditori di primo piano come i "Magnifici Sette" , che dovrebbero avere grandi capacità organizzative , si mettano in un pasticciaccio di questo genere. FIN QUI I FATTI , ED ORA CI AGGIUNGO QUALCHE MIA CONSIDERAZIONE PERSONALE. Ho sentito una voce di corridoio , ma è solo una "voce di corridoio" , che come tale ho ricevuto e come tale vi do , secondo la quale sarebbe stato soprattutto uno , tra i "Magnifici Sette", ad insistere per l' azzeramento dello "staff" tecnico precedente. Allora ci si potrebbe domandare : ma i "Magnifici Sette" vanno ancora d' accordo , o la compattezza del gruppo rischia di sfaldarsi ? Rimane , "a latere" , l' intrigante interrogativo sul destino del Centro Sportivo di "Collecchiello" , che dev' essere venduto nella procedura fallimentare del vecchio "Parma FC". Finora le aste sono andate deserte , facendone diminuire il prezzo. Alla fine , lo comprerà il "Parma Calcio 1913" o qualcun altro ? E, se sarà qualcun altro , cosa ne farà ?

    Rispondi

  • Max

    03 Dicembre @ 19.59

    Ma non si era detto (a ragione) che prima era necessario il nuovo direttore sportivo e che poi doveva essere lui a individuare l'allenatore? Secondo me sono tutti in piena in confusione... D'Aversa potrà persino essere una rivelazione ma non rispecchia nulla del profilo tracciato in questi giorni dalla Società. E nemmeno i nomi che si susseguono per l'incarico di diesse. Non vorrei si rischiasse poi di accollarsi altri stipendi di gente esonerata che, poi, si ripercuoteranno sulle possibilità d'investimento nella squadra e sulla voglia di continuare da parte dei soci di maggioranza.

    Rispondi

  • Gio

    03 Dicembre @ 18.18

    Giorgio R.

    Si vedrà lasciatelo lavorare. Se poi si andrà in B con i diritti tv cambierà in meglio ...si prendono soldi. Il problema che arrivati a certi livelli i biglietti e gli abbonamenti costano di più vedremo che seguito avrà Parma non è certo Milano o Roma. E' inutile illudersi o ci sono tanti soldi oppure non si arriverà a nulla.

    Rispondi

  • eugenio

    03 Dicembre @ 17.38

    Per 10 anni di lega pro va bene. Eh oh siamo Parma non Milano. Ls nostra dimensione ..

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

anteprima gazzetta

60 anni della legge Merlin, cosa è cambiato nella prostituzione (a Parma)

tg parma

Edicola in stazione ultimo giorno: domani saracinesca chiusa Video

METEO

Perturbazione in arrivo: previste piogge e neve fra collina e montagna

Sarà colpito prima il centro-sud, poi anche il nord Italia (Emilia-Romagna compresa)

TV PARMA

Parma calcio, stasera a Bar Sport parla la società: in studio Malmesi

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

2commenti

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

parma

Lucarelli non molla: "Per la A ci proveremo fino alla fine"

1commento

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano Video

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

PARMA

Cinquanta ragazzi di Baganzola a scuola... di golf Foto

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

salute

Infertilità maschile, la prima causa è l'inquinamento

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto