10°

22°

parma calcioi

D'Aversa è il nuovo allenatore del Parma Calcio

Roberto D'Aversa
Ricevi gratis le news
7

E’ Roberto D’Aversa il nuovo allenatore del Parma Calcio 1913. A più di dieci giorni dall’esonero di Luigi Apolloni e dall’allontanamento dell’intero staff tecnico, compreso il responsabile area sportiva e direttore sportivo, il club emiliano, che milita nel campionato di Lega Pro, ha ufficializzato il nome della nuova guida della squadra.

D’Aversa ha seguito oggi in tribuna al Tardini la sfida pareggiata dal Parma per 1-1 con il Bassano e al termine del match è arrivata l’ufficializzazione dell’ingaggio. Quarantuno anni lo scorso 12 agosto, ex centrocampista di scuola Milan, ha concluso la sua carriera da giocatore nel Lanciano nel 2013 per iniziarne una nuova. Prima come responsabile dell'area tecnica dello stesso Lanciano poi, nel 2014, come allenatore della prima squadra che guida nel campionato 2014-15 portandola al 14mo posto. A metà della scorsa stagione viene esonerato (30 gennaio 2016) dopo la sconfitta interna con il Trapani per 3-0 con la squadra al penultimo posto in serie B.
Un curriculum, quindi, che non coincide con quello che era stato indicato come il candidato ideale per la panchina crociata: un allenatore esperto e conoscitore della categoria. Qui ci troviamo di fronte, infatti, ad una figura di segno completamente opposto: un giovane ambizioso, le cui capacità tecniche troverebbero grandi consensi nell'ambiente calcistico (ex compagni, allenatori e dirigenti ne parlerebbero come di un allenatore tatticamente preparato e dalla spiccata personalità) ma che deve ancora dimostrare praticamente tutto.

Come ha detto il vicepresidente Marco Ferrari durante la presentazione del nuovo tecnico, D'Aversa è stato scelto di concerto con il nuovo ds: "In un mondo ideale avremmo presentato sia nuovo ds (che dovrà sostituire gli esonerati Minotti e Galassi, Ndr) che tecnico, ma giovedì giocheremo contro il Südtirol. E’ una partita importante e ci sembrava abbastanza assurdo che la settimana iniziasse senza il nuovo allenatore". Il nome del ds sarà ufficializzato nei primi giorni della settimana. La scelta di un tecnico rampante ma inesperto, come altri tasselli, portano a Daniele Faggiano (39 anni tra un mese). Tra i papabili da tempo circola il nome di Pasquale Sensibile. In testa all’indice di gradimento c'è anche Davide Vagnati, attuale ds della Spal, che lunedì discuterà la rescissione del proprio contratto con la società ferrarese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio

    04 Dicembre @ 11.31

    gioger@alice.it

    Io penso che un po' di calma non guasterebbe. Anche a me sarebbe piaciuto Conte, e al limite anche Mourinho come allenatore del Parma: però è logico che si fa come si può e bisogna un po' adeguarsi alla categoria. Sarà che io sono un fatalista, però mi piace prendere le cose un po' come vengono e accettare i verdetti che di volta in volta, di giorno in giorno, la vita ci assegna. Quindi, per venire al dunque, ho accettato con gioia la vittoria del campionato dello scorso, anche se ho sempre detto che il gioco che la squadra esprimeva non era di mio gradimento. Ho accettato con favore e forse anche con in po' di ingenuità il mercato fatto quest'estate, perchè i nomi facevano presagire un trionfo (sbagliato!!!!). Ho accettato con molto favore l'azzeramento dello staff tecnico, perchè ormai veramente non se ne poteva più. Adesso accetto con speranza questo nuovo staff, D'Aversa e il nuovo DS, chiunque sia, con la speranza che le cose vengano fatte per bene. Di una cosa sono sicuro: che dobbiamo solo ringraziare i cosiddetti "magnifici sette", perchè hanno risollevato la squadra dalle ceneri del fallimento. Quindi direi di non ascoltare le "voci di corridoio" e di ascoltare invece le voci del cuore: il Parma si ama, e le persone che si danno da fare per la squadra vanno rispettate, coi loro errori, con le loro ingenuità e con la loro inesperienza. Però FANNO, e già questo merita rispetto. Quindi, al di là di Conte, Mourinho, Trapattoni, Moggi, Galliani e tutto il resto, cerchiamo di avere un po' di fiducia in queste persone che, penso, stiano facendo il possibile. E se poi le cose non andranno per il verso giusto, un bel piatto di anolini e un bicchiere di lambrusco e tutto passa. Avanti così ragazzi!!!

    Rispondi

    • Vercingetorige

      04 Dicembre @ 12.32

      Insomma , alegher , che.............

      Rispondi

  • Vercingetorige

    04 Dicembre @ 10.54

    VABBE' , ADESSO BASTA CON GLI SLOGAN E GUARDIAMO I FATTI ! Dunque , la Società ha decapitato d' un colpo tutto lo "staff" tecnico su cui si fondava il progetto per la rinascita del "Grande Parma" . Se abbia fatto bene o male , lo vedremo . La squadra giocava male , i risultati scarseggiavano , i tifosi erano infuriati. E vabbè ! Poi ci ha detto che avrebbe nominato un nuovo Direttore Sportivo , e da lui sarebbe dipesa la scelta del nuovo allenatore. Adesso il nuovo allenatore è stato nominato , e ci dicono che è stato su indicazione del nuovo Direttore Sportivo , che , però , non si sa chi sia. Forse lo sapremo la settimana prossima. Ci avevano detto che , il nuovo allenatore , sarebbe stato un personaggio di grande esperienza. Adesso ci danno questo D' Aversa . Confesso di non conoscerlo . Magari è bravissimo , certo , però , che , tra lui e Guidolin o Delio Rossi c' è una bella differenza ! Insomma è tutto un percorso per niente lineare, e mi meraviglia che imprenditori di primo piano come i "Magnifici Sette" , che dovrebbero avere grandi capacità organizzative , si mettano in un pasticciaccio di questo genere. FIN QUI I FATTI , ED ORA CI AGGIUNGO QUALCHE MIA CONSIDERAZIONE PERSONALE. Ho sentito una voce di corridoio , ma è solo una "voce di corridoio" , che come tale ho ricevuto e come tale vi do , secondo la quale sarebbe stato soprattutto uno , tra i "Magnifici Sette", ad insistere per l' azzeramento dello "staff" tecnico precedente. Allora ci si potrebbe domandare : ma i "Magnifici Sette" vanno ancora d' accordo , o la compattezza del gruppo rischia di sfaldarsi ? Rimane , "a latere" , l' intrigante interrogativo sul destino del Centro Sportivo di "Collecchiello" , che dev' essere venduto nella procedura fallimentare del vecchio "Parma FC". Finora le aste sono andate deserte , facendone diminuire il prezzo. Alla fine , lo comprerà il "Parma Calcio 1913" o qualcun altro ? E, se sarà qualcun altro , cosa ne farà ?

    Rispondi

  • Max

    03 Dicembre @ 19.59

    Ma non si era detto (a ragione) che prima era necessario il nuovo direttore sportivo e che poi doveva essere lui a individuare l'allenatore? Secondo me sono tutti in piena in confusione... D'Aversa potrà persino essere una rivelazione ma non rispecchia nulla del profilo tracciato in questi giorni dalla Società. E nemmeno i nomi che si susseguono per l'incarico di diesse. Non vorrei si rischiasse poi di accollarsi altri stipendi di gente esonerata che, poi, si ripercuoteranno sulle possibilità d'investimento nella squadra e sulla voglia di continuare da parte dei soci di maggioranza.

    Rispondi

  • Gio

    03 Dicembre @ 18.18

    Giorgio R.

    Si vedrà lasciatelo lavorare. Se poi si andrà in B con i diritti tv cambierà in meglio ...si prendono soldi. Il problema che arrivati a certi livelli i biglietti e gli abbonamenti costano di più vedremo che seguito avrà Parma non è certo Milano o Roma. E' inutile illudersi o ci sono tanti soldi oppure non si arriverà a nulla.

    Rispondi

  • eugenio

    03 Dicembre @ 17.38

    Per 10 anni di lega pro va bene. Eh oh siamo Parma non Milano. Ls nostra dimensione ..

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

2commenti

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

3commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

gazzareporter

Via Cavour: sul marciapiede compare Giuseppe Verdi

Foto di Alberto

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Turista morto in Santa Croce: tre avvisi di garanzia

TRAGEDIA

Como, 49enne dà fuoco alla casa e si uccide con tre dei suoi figli Foto

SPORT

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

SOCIETA'

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto