-1°

Il racconto della domenica

A te che sei e non sai

Rubrica: il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

 

Ti ho visto china su quella fetta di terra che è il tuo orto. Ti ho osservato mentre, a detti stretti, mascheravi il dolore che in quel momento ti stava colpendo alla schiena… Eppure con uno stoico sorriso tirato ti rivolgevi a me chiedendomi se la verdura raccolta mi era sufficiente. Per un attimo ho provato tenerezza nei tuoi confronti. Avrei voluto abbracciarti, stringerti forte e regalarti il mio sguardo che in quel momento era, per me, carico di grande affetto.
Non l’ho fatto.
Mentre ora maledico la mia testardaggine, m’accorgo di sentirmi vuota e rammaricata. Non ho ancora perdonato ma questo potrebbe essere un segnale, un incentivo per giungere al grande passo finale dell’indulgenza. In fondo chi sono io per potermi arrogare un tale compito? Sicuramente un essere umano che ha sofferto profondamente e che, mentre pagava il suo conto alla vita, metteva in calce la firma col sangue. E tu? Tu eri colei che mi ha portato nelle viscere profonde della solitudine e mi hai fatto conoscere il mostro dell’abbandono. Se qualcuno mi chiedesse cosa dovresti fare per riportare le cose ad uno stato di neutralità… Beh!... Mi scappa da ridere… Amaramente… Non saprei dare una risposta al quesito. Quello che è fatto è fatto e, siccome non si può tornare indietro cancellando la memoria della sofferenza di chi ha vissuto situazioni spiacevoli, credo che come sempre accetterò questo scontro interno di emotività e negatività aspettando che il destino decida a chi aggiudicare e come la vittoria. Nel frattempo sarò felice se mi si ripresenterà la sensazione calda e spontanea dell’affettività; cercherò di goderne a pieno la determinata e fugace tempistica impedendo alla mente di sfoggiare la sua razionalità. Solo così mi risparmierò la penitenza del rammarico. Anche adesso, mentre sto scrivendo, mi sto chiedendo perché provo la necessità di mettere nero su bianco questo mio sentire e, ancora una volta, non ho la risposta giusta alla situazione. Con te non c’è mai un equilibrio costante nel tempo siamo come le colate laviche di un vulcano. Usciamo prepotentemente dalla stessa bocca e mentre scivoliamo verso la meta, entrambe indistintamente bruciamo ogni piccola forma vivente. La nostra foga è tale che la competizione è solo tra di noi a discapito di chi ci circonda. A volte, per uno strano scherzo disegnato, ci avviciniamo al punto tale da fonderci. In quel preciso istante generiamo una fiamma dal potere devastante anche se breve nella durata. Assumendo poi quel colore nero screziato di rosso, lasciamo intravedere un cuore pulsante ma omettiamo sempre di far capire la pericolosità del nostro essere. Abbiamo la stessa composizione ed intrapreso due percorsi alternativi evitando di incrociarsi – scontrarsi eppure, quando questo avviene, non ricordiamo mai la nostra essenza che per entrambe è identica. Nel marasma sconfinato del vivere mi capita di osservarti e smentita giungo sempre al solito ed inequivocabile pensiero… Sotto al tuo sorriso non c’è nulla, tu sei solo quello che hai sulla faccia… Una persona a cui la vita stessa è sfuggita. Ti compiango e provo un pizzico di comprensione che s’arresta appena apri la bocca dando fiato ai polmoni… Mai un moto d’affetto o un gesto spontaneo di amorevolezza nei miei confronti eppure hai necessità di appoggiarti a me, di chiedere con imbarazzo senza tralasciare la tua acida arroganza. In quel momento nella mente si scolpisce a caratteri cubitale la domanda «PERCHE’?» e osservo la tua bocca muoversi e le rughe contrite che esaltano l’espressione di dissenso… Ma io non ti sento più!

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa