11°

Racconto della domenica

La Peppa di Cagè

La Peppa di Cagè

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Il grigio della strada ferrata si colorava. Una veste rosso porpora bordata di passanastri si delineava in mezzo all'erba alta incolta. L'ombrellino era portato con altezzosa malizia. E l'avvicinarsi di quel lieve fruscio delle vesti arricchiva il lungo monotono alternarsi di ferro, sassi e traversine.
Era la Peppa di Cagè, una signorina che viveva in un mondo idilliaco, dove il passato si era trasformato in un caro presente.
Era la figlia dei Conti di Cagè, un'antica famiglia che abitava in una villa di campagna appena fuori dal paese. Soltanto il fischio del treno avvicinava quel luogo al resto del mondo. Lei era una signorina felice, il suo nome era Giuseppina. Sembrava ancora una bambina quando correva tra i prati e nel sontuoso giardino raccoglieva i fiori dai colori tenui, proprio come il suo incarnato, delicato, con lunghi capelli biondi legati da nastri di seta. Il suo era un universo di lusso e di eleganza, non la sfiorava neppure il pensiero dei tristi eventi che si stavano abbattendo sull'Italia.
I vecchi del paese raccontavano che il dolore per la perdita del suo soldatino l'avesse inchiodata per sempre a quel tempo d'amore, come se per lei fosse impossibile andare avanti. La guerra appena finita aveva lasciato la famiglia della Peppa senza quegli agi che ne avevano accompagnato l'esistenza. I servi di allora, la dama di compagnia, le lezioni di pianoforte erano ormai un ricordo. E anche le passeggiate in carrozza con abiti svolazzanti e cappellini di rara paglia di Firenze.
La Peppa cantava una canzone che in paese era rimasta un proverbio: «A vent'anni è bello anche il demonio, e tutto ti sorride...». Le era rimasta la dignità del casato di cui portava il nome, Peppa di Cagè, e poco altro.
In tempo di guerra aveva conosciuto l'amore: forte, unico. Era un ufficiale dell'esercito americano che i Conti di Cagè avevano ospitato e nascosto nella villa.
La giovane contessina ne era rimasta folgorata: soltanto la passione per il suo tenentino la faceva sentire viva. Ma un mattino, al risveglio, la sua vita cambiò. Il giovane soldato se n'era andato all'improvviso, senza dire una parola. E la ragazza desiderosa di trine e merletti, di balli e di feste, si fermò per sempre a quel giorno. La sua mente ripeteva: «Tornerà... Tornerà...». Ma così non fu.
Passarono gli anni. Ora la Peppa usciva di rado, non più in carrozza, ma vestita ancora di trine, scarpette e ombrellino prendeva la strada ferrata e se ne andava in un mondo tutto suo, fatto soltanto di ricordi e di quell'amore che, lei ripeteva, «tornerà... tornerà...».
I bambini che la incontravano non potevano fare a meno di prenderla in giro. Per loro era un divertimento innocente: si appostavano e giocavano a chi riusciva a scorgere il viso sotto il cappello di paglia di Firenze, ancora conservato con rara delicatezza come tutto ciò che era appartenuto a quel tempo gioioso, quando il tenentino la teneva per mano e le sussurrava che, finita la guerra, l'avrebbe portata in America e sarebbero rimasti insieme per sempre, l'uno accanto all'altra. E lei, nel suo dolce delirio, credeva anche adesso che presto il sogno si sarebbe avverato.
Ma quei bambini impertinenti non sapevano, non conoscevano la storia, vedevano soltanto una figura d'altri tempi camminare lungo la strada ferrata con dignitosa eleganza.
L'abito rosso porpora era ormai vecchio e i capelli biondi erano diventati come stoppa. Ridete, scherzate pure, ma lei sarà sempre la Peppa di Cagè, quella che cantava: «A vent'anni è bello anche il demonio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS