-1°

Il racconto della domenica

Storiella di Osvaldo e la persiana

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Stavo ancora là, in Appennino, quando il giorno 7 marzo di quel 1970 si scatenò una lite furiosa, i Burri contro i Berri, famiglie di contadini e loro sostenitori stretti in una valle, così stretta che i nasi degli uni sbattevano contro i nasi degli altri.
Si davano botte da orbi, e forse un po’ lo erano diventati. Tutto quello che trovavano, serviva per offendere e colpire, a cominciare dalle unghie ai legni, unghiate, legnate. Gente ancora barbara, sopravvissuta alla preistoria. E sì che avevano già scoperto la tivu, cioè il massimo prodotto della conoscenza cosciente uscita da cervello umano… A botte e graffi sfasciarono, spaccarono, sconciarono, una rovina. Non pochi perdettero gli scarsi beni che poteva offrire una terra magra, sassosa, quasi senz’acqua, e furono costretti a sloggiare per anni, finché gli fu possibile tornare e rimettere in sesto la casa, ridotta quasi un cumulo di macerie. Tanta cattiveria, perché, tanto odio, addirittura un conflitto, per quale motivo?
Bisogna premettere che fra diversi soggetti del luogo non correva buon sangue, in un’economia dove non ce n’era abbastanza per tutti. Ma le ragioni economiche non erano le sole colpevoli. Il litigio Burri-Berri appunto avvenne a causa della persiana girevole di una finestra dei Berri, a pianterreno, che nell’aprirsi, arrivò dritta fra capo e collo di un Burri, Osvaldo, un uomo ancora giovane, di bell’aspetto e pieno di sé. Osvaldo protestò che il colpo l’aveva buttato con la faccia in giù. A sentir lui scivolò e si sbucciò la punta del nasone al quale teneva, essendo la bandiera di un corredo personale del quale andavano pazze le giovani donne. Dalla sua protesta nacquero le conseguenze di cui si parlava.
Durante le feste natalizie il parroco don Sergio cercò di riconciliare gli animi nel segno del buon Gesù. Arrivò a promuovere a sue spese una distribuzione di infusi ricavati da erbe sedative: null’altro che sedative però, in quanto producevano soltanto un breve sonno, dopo del quale gli animi riprendevano la loro animosità, peggio di prima.
Conoscevo allora una Berri, Mariagrazia, degna sotto ogni rapporto del nome di battesimo, se non del cognome (mi parve). All’insaputa l’uno dell’altra decidemmo di andarcene da quel territorio di primitivi. Ci ritrovammo in una città piuttosto lontana, dove Mariagrazia mi confidò, fra le carezze, d’essere stata lei, sì lei, a buttare in fuori la persiana giusto mentre passava il bell’Osvaldo. Si era vendicata del bullo, che con quell’aria mascolina e arrogante l’aveva umiliata, e con lei tante altre, sedotte e abbandonate, dicevano.
Una volta sposi, abitiamo sempre in città, anche noi da basso. Dopo il racconto di Mariagrazia, ho smontate prontamente le persiane girevoli e sostituite con delle tendine. A parte la loro indubbia praticità, con la garanzia di non offendere i passanti, i tendaggi hanno dei difetti, non fanno abbastanza scuro in camera da letto, lasciano sempre filtrare quel tanto di luce che può piacere agli abitanti di regioni con poco sole e non piacere a quelli viceversa inondati dallo sfolgorio del suo raggi, come da noi. A farla breve, io dormo sempre peggio e il mio matrimonio è in crisi. Nel malessere dell’insonnia, un fantasma mi perseguita. Mi appare chiaro come Mariagrazia sia prigioniera di Osvaldo e non accetti ancora il suo rifiuto; malgrado lo sfogo della persiana, non si sente appagata.
Pretende soddisfazione da lui, anche se ormai dopo tanto tempo è soltanto un desiderio immaginario, un delirio. Se ho ragione non so, né come finirà…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa