Il racconto della domenica

L'attesa dell'ultimo giorno

Rubrica: il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

L'inverno del 1945 era stato molto rigido. La neve era caduta abbondante e le orme misteriose che solcavano i sentieri lungo la ferrovia erano gli argomenti più avvincenti del giorno. Tutto accadeva in silenzio, e la notte era complice di quegli avvenimenti.
Nella piazza si sussurrava, tra la gente della Bassa, immaginando già la ritirata tedesca sul grande fiume.
Il compito dei partigiani era come la finitura di una casa in costruzione. Erano tenaci, pazienti. Gli alleati avanzavano e loro tenevano sgombra la via. I giorni passavano, si avvicinava la Pasqua. In paese, anche se in tono minore, come da tradizione si facevano i preparativi.
Era gente che non aveva abbandonato la speranza in Dio. Almeno quel venerdì santo le ostilità dovevano cessare.
La lunga processione si snodava per le vie del paese, nell'ora prima del coprifuoco. I bambini con gli abiti bianchi della prima comunione erano il messaggio di un presto risorgere.
La festa in casa di Paride e Bianca trascorse tranquilla, prepararono anche le uova colorate per la bambina. In quei giorni i corrieri con insistenza annunciavano l'avvicinarsi di una colonna di carri armati americani. I tedeschi avevano portato le loro postazioni in fondo al paese, sugli argini del Po. Era l'ultimo fronte di difesa.
La sera del 22 aprile Bianca e la bambina dormirono dalla nonna, una casa più sicura in paese. Paride, rimasto solo nel casello ferroviario, barricò porte e finestre con alcune traversine e cominciò l'attesa.
«Papà - chiedeva con insistenza la bambina - raccontami della notte che io e la mamma abbiamo dormito dalla nonna». E lui per l'ennesima volta ricordava quelle interminabili ore.
La sera cominciarono i primi viavai di tedeschi che si ritiravano. Bussavano con forza a quella porta sbarrata che lui non voleva aprire.
I più chiedevano acqua e lui, che tanto aveva sofferto negli anni di prigionia in Grecia, apriva. Dava loro l'acqua del pozzo.
Un soldato aveva bevuto tredici bicchieri e aveva chiesto se c'erano barche per attraversare il fiume. «Devi nuotare - diceva Paride - Farle sparire è stato un bel lavoretto dei nostri compagni».
Arrivarono le tre di notte, un rumore lo fece sussultare. Si era assopito con il capo posato sul tavolo.
Ancora una volta aprì. In casa cominciarono a entrare dei soldati, li contò uno dopo l'altro: erano diciannove. Si stesero per terra, sulle scale, al piano superiore, e lui non aveva ancora capito chi fossero.
Era buio, accese una candela e la posò sulla macchina da cucire della Bianca. «Vedi? - diceva rivolto alla bambina - Quel segno di bruciatura nel legno è un ricordo di quella notte».
Il racconto si fa sempre più intenso. Paride cercava di capire chi fossero dalle loro divise. Qualcuno masticava in continuazione. Allora chiese: «English?». E di rimando: «No, americani». «Siate benedetti. E' tanto tempo che vi aspettiamo». Andò in cantina a prendere qualche bottiglia di lambrusco frizzante e brindò con loro.
Il paese fu liberato senza resistenza da parte dei tedeschi. Erano ormai stanchi e i più si gettarono nelle fredde acque del grande fiume cercando la salvezza.
«Io, papà, - diceva la bambina - quella mattina, quando la nonna mi accompagnò a casa avevo tanta paura di quei soldati così alti su quei carri armati, ma poi mi hanno dato della cioccolata e così non ho più tremato. Mi dispiaceva solo per Franz, era nostro amico, vero papà?».
«Sì, di quelli che non si dimenticheranno mai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande