-2°

Il racconto della domenica

Il gusto esatto dell'estate

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0
 

D’improvviso nessuna voglia di scendere. Il presagio inquieto di un traguardo gli sobbalzava in cuore più del suono acido e interminabile di ogni sveglia mattutina. Più del peso dei libri che sembrava ormai consumargli le spalle. Più della paura: l’ultima. Quella che chiudeva con una manciata di parole mandate quasi a memoria l’attesa sfida degli esami di maturità.

«…promosso… eh già… questo è certo… si tratta solo di scommettere sui particolari… quanto vale un solo cinque in filosofia contro l’otto netto dello scritto di italiano… avanti, prego, fate pure le vostre domande… col libro di chimica ci ho persino dormito… e poi… e poi?». Dietro i finestrini il colore dell’afa non aveva la sfumatura ritmica del mare. No. Nemmeno una virgola dell’azzurro che si immaginava in quel giorno. Qualcosa di grigio gli impregnava col sudore la camicia. Qualcosa di più ferruginoso e indelebile dell’ormai consueto odore della ferrovia.

«Bi-biiiip!». Un bimbetto paffuto e biondo lanciava a tutta forza un camioncino lungo il corridoio, simpaticamente sordo ai richiami insistenti della madre. «Smettila ora! Siamo quasi arrivati. Non puoi almeno per cinque minuti stare un po’ tranquillo? E lascia passare quel signore… Su, finiscila… Lo vedi che gli altri stanno tutti seduti? Vieni qui ora, corri: se ti avvicini al finestrino puoi vedere un vero cantiere… Le ruspe, guarda, e anche una gru…».

Anche il suo naso si era spesso voltato di là. Annoiato, assonnato, qualche volta sorpreso delle tangibili modifiche del tempo. Case alte come palazzi erano nate sotto i suoi occhi. E anche i suoi occhi erano misteriosamente, impercettibilmente cresciuti. Arrossati, ora, in una profonda avversione per i verbi coniugati al futuro.

«…sorridi piccolo… guarda, impara, divertiti…n on smettere mai di sorprenderti… diciott’anni sono già tanti sai? è una cosa molto stupida la fretta…». E molto in fretta si sarebbe risvegliato a quella strana libertà. Quella sera avrebbe mangiato con gli amici. Una pizza e una nuvola di fumo e di scherzi per brindare alla meta. Perché il domani era vacanza. Il gusto esatto dell’estate. La notte che raddoppia la felicità del giorno. La sabbia che appiccica di sole ogni risata. Un settembre lontano come lo stridore lungo della frenata. Eppure fermo ad attenderlo come quella piccola stazione.

«In bocca al lupo, eh?» Il controllore guardava ormai più alle sue parole che al tesserino dell’abbonamento. Vicino di casa oltre che di treno, come una persona di famiglia. «…che strano… niente più voti, zaini, corridoi… niente più libri da sbirciare sotto il banco… niente più amici, amici di scuola… finito… perduto, come quel buffo fiocco azzurro sul grembiule di prima elementare… promosso… signori si scende…». «Signore, lei scende?». La giovane mamma col biondino in collo premeva sull’uscita, affaticata da uno zaino e da una borsa. E l’uomo, anziano, si riappoggiava al bastone per farsi da parte e lasciarla passare.

«…l’aiuto io…». «L’aiuto io!». «Grazie giovanotto, grazie. Ma non farai tardi a scuola?». «No. no. Non si preoccupi. Non accadrà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande