-0°

12°

Il racconto della domenica

Quello che fa le foto a scuola

Quello che fa le foto a scuola
Ricevi gratis le news
0
 

Un giorno ho scritto una lettera a quello che a scuola faceva le foto alla classe e di cui nessuno si ricordava.

«Dove sei perché nessuno si ricorda di te? Caro fotografo nessuno parla mai di te, sei invisibile, non hai un nome, un profumo, una anima, non hai un cognome, non hai un ricordo, non hai parenti, non hai gli occhi, il naso, la bocca, le mani, io ti voglio rivedere, perché mi manchi, perché anche tu facevi parte della classe, della scuola, della nostra vita, la meritavi anche tu una posa, lo meritavi un sorriso, un ricordo».

Perché nessuno guardando una foto di scuola pensa a chi c’era dall’altra parte, come quando sei in guerra, di là non c’è nessuno, di là non c’è una cosa importante, l’importante è non pensarci a chi c’è dall’altra parte.

Nella foto della mia classe io guardavo in cielo, un altro guardava le tette di quella davanti, una ragazzina faceva le corna a quella davanti, Lucio faceva l’occhiolino, Fabio aveva un nido di uccelli in testa, quasi nessuno guardava davanti verso il fotografo, Armando aveva due paia d’occhiali addosso, non so come era stato possibile.

Sono andato a fare ricerche alla mia vecchia scuola e dopo mesi avevo trovato il nome del fotografo della scuola Sandro Penna dove avevo studiato, si chiamava Camillo, aveva gli occhiali ricordo e sudava negli occhiali, un volto triste anche se faceva sempre battute.

Sono andato a casa sua era ancora vivo il fotografo, mi ha aperto una badante, lui era seduto in poltrona e fissava un muro scrostato con un quadro di una giraffa a testa china.

«In classe giovanotto» mi ha detto appena mi ha visto, mi aveva riconosciuto o forse lo ripeteva da sei anni ad intervalli di due minuti.

Gli avevo portato una torta al limone e gli ho detto lei mi ha fotografato, ci ha fotografato l’anima, le braccia, le mani ed ero commosso, lui mi guardava senza espressione e chiedeva da accendere per la sigaretta Ms tra le mani gialle.

Ho tirato fuori la macchina fotografica così d’improvviso e gli ho detto ora tocca a te Camillo a te che ci dicevi «giovanotti andate in classe sennò chiamo il preside», ora tocca a te, ne hai fotografati tanti te le meriti una foto anche tu devi essere ricordato, gli urlavo, sorridi, sorridi.

«Bisogna sempre sorridere» gli dissi e lui mi disse «nessuno mi ha mai fotografato, non lo merito, non lo merito non sono giovane» si sentiva la canzone The long and winding road.

Lui non ha sorriso, ha tirato fuori la lingua come per una pernacchia e io ho scattato, poi ha chinato la testa, era belle che morto e fotografato, era andato ma ce l’avevo fatto, ora era con noi Camillo con gli occhiali appannati e finto allegro, per sempre nella foto di classe della scuola Sandro Penna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

anteprima Gazzetta

Un altro grave incidente sulla Massese

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

3commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

3commenti

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

28commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema. Dopo 35 anni...

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS