11°

Il racconto della domenica

Inseguire ardentemente l'ordine

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0
 

L’ordine lo raggiungeva solo sulla pagina scritta. Dopo infinite prove.

E anche allora, a versione ultimata, c’era sempre qualcosa - una virgola, un aggettivo, un verbo, un a capo…- che potevano ancora infastidire, costringere a una nuova rilettura.

Perché in casa, per quanto si affannasse a inseguire una parvenza di ordine - di cui pure si sarebbe accontentata – questa era del tutto utopica.

Sempre qualcosa di accumulato, di rinviato, di “buttato lì”, per fretta o negligenza, appariva nelle stanze. Avevano sempre un aspetto caotico, trasandato, eccessivo.

Fin dall’ingresso. Agli scatoloni di libri e di riviste ammucchiati, in attesa, ormai da anni, che l’ex inquilino venisse a ritirarli, si aggiungevano, in autunno, le cassette dei cachi, dell’uva fragola, la fila delle zucche, il cestino delle nocciole, il sacco delle patate. Quello era il luogo più fresco, e sicuro, della casa: la finestra restava sempre aperta per permettere ai gatti di andare e venire dalla cucina - nessun topo era mai stato tanto temerario da avventurarsi in quella trappola - quindi risultava anche il più adatto per conservare le scorte invernali.

Dall’ingresso, una piccola scala portava al piano superiore, al salotto trasformato in studio, dove lo schermo del computer troneggiava sul tavolo al posto della vecchia zuppiera, ricordo di famiglia relegata senza rimpianti sopra il cantonale.

Quello però che attirava l’attenzione era il caos cartaceo che l’assediava. (Più volte, in un soprassalto di dignità domestica, aveva tentato di “mettervi le mani”. Ah, la gioia immediata, autentica che la pervadeva quando, per avventura, uno di quei fogli, afferrati con fastidio, poteva, sì poteva, essere appallottolato e gettato nel cestino della carta sotto il tavolo, ma che già sentiva dileguare al secondo o terzo tentativo: il verso di una poesia, l’incipit di un racconto, di una lettera, il titolo di un libro da leggere, un sito internet da visitare, gli orari di una mostra… quel poco che vi trovava annotato, scarabocchiato, bastava a farla desistere, a farglielo posare di nuovo in quella bonaccia grigia dove si sarebbe cullato - e smarrito - per altri indefiniti giorni).

Comunque era meglio non inoltrarsi - per non uscirne poi che del tutto stremati - nella palude infida della cucina, della camera da letto, degli armadi. Era meglio sedersi a “quel” tavolo, e lavorare con gioia alla pagina di ieri, cercare di rifinirla, tendere lì all’ordine al quale aspirava ardentemente con tutta se stessa.

Sullo schermo luminoso, le parole, le frasi potevano essere guidate come imbarcazioni leggere verso una meta ancora lontana, ma raggiungibile; potevano arenarsi tra le secche affiorate all’improvviso e ai lati della tastiera potevano ammucchiarsi - come si ammucchiavano - appunti, matite, penne, evidenziatori, bozze, fogli; da sotto il giornale poteva spuntare una cintura, un pacchetto di fazzoletti, poteva far capolino una cuffia, la spazzola per il mantello dei gatti, la pagina strappata con una ricetta, la foggia di un cappello...

Ma poi ecco che si ripartiva, la pagina scritta e riscritta aveva resistito all’assalto quotidiano delle cose.

E una volta messa al sicuro (salvata) lei poteva affrontare la giornata con il suo carico di imprevisti, di tempo sprecato, di incombenze domestiche ripetitive e snervanti.

Di disordine. Quella quotidiana sconfitta non le pesava più, non l’irritava più.

Si alzava dal tavolo e si consegnava, docile, alle cose. Alla loro tirannia. Conosceva il silenzio, la calma, la preghiera.

Aveva camminato sul pavimento di un’antica cattedrale in compagnia dell’angelo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

5commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery