20°

Il racconto della domenica

Inseguire ardentemente l'ordine

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

0
 

L’ordine lo raggiungeva solo sulla pagina scritta. Dopo infinite prove.

E anche allora, a versione ultimata, c’era sempre qualcosa - una virgola, un aggettivo, un verbo, un a capo…- che potevano ancora infastidire, costringere a una nuova rilettura.

Perché in casa, per quanto si affannasse a inseguire una parvenza di ordine - di cui pure si sarebbe accontentata – questa era del tutto utopica.

Sempre qualcosa di accumulato, di rinviato, di “buttato lì”, per fretta o negligenza, appariva nelle stanze. Avevano sempre un aspetto caotico, trasandato, eccessivo.

Fin dall’ingresso. Agli scatoloni di libri e di riviste ammucchiati, in attesa, ormai da anni, che l’ex inquilino venisse a ritirarli, si aggiungevano, in autunno, le cassette dei cachi, dell’uva fragola, la fila delle zucche, il cestino delle nocciole, il sacco delle patate. Quello era il luogo più fresco, e sicuro, della casa: la finestra restava sempre aperta per permettere ai gatti di andare e venire dalla cucina - nessun topo era mai stato tanto temerario da avventurarsi in quella trappola - quindi risultava anche il più adatto per conservare le scorte invernali.

Dall’ingresso, una piccola scala portava al piano superiore, al salotto trasformato in studio, dove lo schermo del computer troneggiava sul tavolo al posto della vecchia zuppiera, ricordo di famiglia relegata senza rimpianti sopra il cantonale.

Quello però che attirava l’attenzione era il caos cartaceo che l’assediava. (Più volte, in un soprassalto di dignità domestica, aveva tentato di “mettervi le mani”. Ah, la gioia immediata, autentica che la pervadeva quando, per avventura, uno di quei fogli, afferrati con fastidio, poteva, sì poteva, essere appallottolato e gettato nel cestino della carta sotto il tavolo, ma che già sentiva dileguare al secondo o terzo tentativo: il verso di una poesia, l’incipit di un racconto, di una lettera, il titolo di un libro da leggere, un sito internet da visitare, gli orari di una mostra… quel poco che vi trovava annotato, scarabocchiato, bastava a farla desistere, a farglielo posare di nuovo in quella bonaccia grigia dove si sarebbe cullato - e smarrito - per altri indefiniti giorni).

Comunque era meglio non inoltrarsi - per non uscirne poi che del tutto stremati - nella palude infida della cucina, della camera da letto, degli armadi. Era meglio sedersi a “quel” tavolo, e lavorare con gioia alla pagina di ieri, cercare di rifinirla, tendere lì all’ordine al quale aspirava ardentemente con tutta se stessa.

Sullo schermo luminoso, le parole, le frasi potevano essere guidate come imbarcazioni leggere verso una meta ancora lontana, ma raggiungibile; potevano arenarsi tra le secche affiorate all’improvviso e ai lati della tastiera potevano ammucchiarsi - come si ammucchiavano - appunti, matite, penne, evidenziatori, bozze, fogli; da sotto il giornale poteva spuntare una cintura, un pacchetto di fazzoletti, poteva far capolino una cuffia, la spazzola per il mantello dei gatti, la pagina strappata con una ricetta, la foggia di un cappello...

Ma poi ecco che si ripartiva, la pagina scritta e riscritta aveva resistito all’assalto quotidiano delle cose.

E una volta messa al sicuro (salvata) lei poteva affrontare la giornata con il suo carico di imprevisti, di tempo sprecato, di incombenze domestiche ripetitive e snervanti.

Di disordine. Quella quotidiana sconfitta non le pesava più, non l’irritava più.

Si alzava dal tavolo e si consegnava, docile, alle cose. Alla loro tirannia. Conosceva il silenzio, la calma, la preghiera.

Aveva camminato sul pavimento di un’antica cattedrale in compagnia dell’angelo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

1commento

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

9commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

15commenti

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

2commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

4commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

roma

Massacrato dal branco: due fermi. La ragazza: "Sembravano bestie"

Salute

Ausl, caso di meningococco nell'Appennino reggiano

SOCIETA'

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

3commenti

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

1commento

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017