15°

Il racconto della domenica

I duellanti della strada nuova

I duellanti della strada nuova
0
 

Hai presente com'erano ridotti? Poco distante dal crinale, il castello, decrepito, sdentato dai vari tentativi di implantologia, mordeva l'aria con un solo scheggione quasi abbandonato a se stesso.

Di fronte, sul fianco della valle, il vecchio castagno, un gigante bastonato dai temporali, aveva un profondo scavo al posto della pancia e si nutriva con timide porzioni da lumaca. Quei due avevano risorse così limitate, che immaginarsi di vederli duellare, come si ripromettevano, sembrava pura idiozia. Ma l’odio, bruciante, troppo li infiammava. E perché si odiavano? Per amore di lei, la Mimma. Uscita dalle nebbie della piana fluviale, era salita lassù per curarsi una frustrante anemia.

«Aria e luce, di queste necessita la figliola», aveva raccomandato il medico alla madre.

E così le due andavano ai monti e passeggiavano tra i boschi, dove tutti compativano quella fanciulla diafana accompagnata da una madre paziente e stanca. Tanto stanca che durante un'escursione si adagiò nell’infinito riposo e non rientrò più a casa. «È il mio ultimo giro, cara» disse alla figlia e la incoraggiò a proseguire fino al castello, dove incominciava il cielo.

Da allora Mimma andò sola. Le camminate erano tutta salute, la ragazza stava meglio, più ricca di vita; ma non sentiva la voglia di viverla nel mondo. Tanta energia per cosa? Meglio restare con la madre a dormire fra le ombre.

E un giorno si soffermò ai piedi del castagno. «Resta qui, ti daremo noi ombra e frescura l'estate, e nutrienti dolcetti l'inverno», insistevano le castagnine ruzzolando con discrezione dai pochi rami contorti.

Ma la Mimma aveva fretta di rivedere il castello, il signore dalle forme eleganti, le uniche ammirevoli in quel gregge di casupole.

Allora il castagno in persona si prese la libertà di metterla in guardia: «Attenta Mimma che il rudere è invecchiato e toccherà a te di fargli da serva. Presto vedrai che non ne valeva la pena». Inutile avviso, lei era presa da quello là, passava ore a guardarlo e si addormentava sotto le mura in rovina, incurante del freddo notturno.

Il castello attirava visitatori, sensibili alle antichità fatiscenti e alla storia della giovane misteriosa che si aggirava nei paraggi. Il Comune ripulì il luogo dalla sterpaglia infestante, dispose delle panchine e rasò il prato: attenzioni che suscitarono la sorda collera del rivale.

Il castagno, gonfiando i muscoli rinsecchiti, sbuffava insulti all'indirizzo del maniero: «Fare il cascamorto alla tua età, vergognoso!». L’altro, dato il suo rango, non intendeva prestarsi al gioco e tenne duro fino a quando gli scappò una parola di troppo: «Si tolga dai cosi lei, piuttosto, polentone!».

Volarono i guanti della sfida. I due marciarono l'uno contro l'altro. Marciare per modo di dire: a causa dell'età viaggiavano male sui duri sentieri pietrosi.

E procedettero così adagio, che arrivarono a fronteggiarsi quando la Mimma giaceva ormai con sua madre nel buio della terra. Aveva preso troppo freddo all'addiaccio in adorazione del suo idolo...

I due rivali, giunti da parti opposte al fondovalle, stavano per lanciarsi nello scontro, in un supremo spreco di forze. Improvvisamente si accorsero che non potevano affrontarsi. Fra loro, percorsa giorno e notte da un traffico sfrenato, si era aperta una strada nuova, l'autocamionale del mare. Impossibile attraversarla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv