11°

Il racconto della domenica

Meret e il regalo di Natale

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Erano iniziate le vacanze di Natale. Meret si alzava un po’ più tardi del solito, faceva colazione e subito dopo andava in cerca di muschio per fare il Presepe.
Quella mattina, con il cestino infilato al braccio, si era diretta verso un angolo del parco poco frequentato con la speranza di trovarlo “come intendeva lei: bello grasso e lucente”.
Arrivare fino là, dove un’alta recinzione segnava il confine tra il paco e il quartiere nuovo, era anche “molto avventuroso” perché bisognava attraversare una fitta selva di giovani germogli che s’impigliavano agli abiti e tiravano da tutte le parti quasi volessero trattenerla; e fare attenzione a non incespicare nei tralci della vitalba nascosti nell’erba umida.
Passando vicino alle arnie abbandonate, Meret notò come sui mattoni che ancora tenevano fermi i tettucci zincati, fossero cresciuti panetti di muschio con semi marroncini ritti sugli steli come spilli.
E come sotto al grande faggio le foglie cadute formassero davvero, come si diceva e leggeva nei libri, un tappeto folto e colorato dov’era piacevole camminare.
Fatta una piccola deviazione per raggiungere più in fretta la recinzione, Meret s’imbatté in un albero spezzato dalla corteccia scura, qui e là ricoperta di muschio, e grandi funghi anneriti dalla forma ad orecchio sporgenti come piccole mensole.
- Ma questo è il vecchio melo! - esclamò non senza stupore.
Meret lo conosceva bene perché tante volte era andata a raccogliere le sue meline verdi e profumate.
- È morto, povero albero.
Alla fine del troncone, proprio all’altezza del suo naso, si apriva una cavità non molto profonda con legno sfarinato e cespuglietti di licheni frondosi ormai secchi, senza vita; mentre ai suoi piedi, coperto di edera e di altri bellissimi licheni che assomigliavano - pensò Meret - ai centrini che faceva la nonna all’uncinetto, c’era l’altra parte del tronco con i rami già in gran parte decomposti.
Lasciato lì il cestino, Meret tornò subito a casa per rivelare la scoperta alla mamma. La mamma però sapeva già del vecchio melo abbattuto.
- Purtroppo non ha retto alla nevicata di quest’inverno. È stato un albero bello e generoso. Mi era molto caro.
E raccontò di una primavera in cui andava ogni giorno ad ammirarne la fioritura perché i suoi fiori bianchi e rosa, il suo profumo, e le api che vi bottinavano golose le infondevano una grande serenità, una grande pace che si comunicavano anche alla bambina che portava in grembo e che di lì a poco sarebbe nata.
Meret si illuminò di gioia al racconto della mamma perché non c’era da sbagliarsi: quella bambina era proprio lei. Felice si lanciò tra le sue braccia.
E in quel mentre le venne un’idea. Senza dire niente cercò in solaio (dove c’è sempre tutto) una scatolina di cartone, tolse la polvere, strappò un foglio dal quaderno a quadretti e vi disegnò un grande albero con tronco foglie fiori e meline verdi tutt’intorno, lo piegò, lo pressò nella scatolina che avvolse in carta dorata con un nastrino rosso come decorazione.
- Per chi è questo bel pacchettino? - domandò la mamma.
- È un segreto segretissimo - rispose Meret - lo dirò solo la notte di Natale, - e corse fuori tutta allegra.
Tornata all’albero del melo: - Ecco un regalo per te, caro albero. Un regalo di Natale. Ti piacerà.
Depose la scatolina nella cavità del tronco e la nascose per bene sotto fili di muschio e foglie secche, le gazze sono ladre e se vedono luccicare qualcosa arrivano subito…e i topi rosicchiano tutto, anche la carta.
- Ho fatto un bel lavoro, mi sembra, non si vede niente. Domani mattina tornerò a controllare. Però adesso se non voglio farmi sgridare dalla mamma devo proprio andare a prendere il muschio: è ora di fare il Presepio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Sei un esperto di... tutto! Rispondi ai nostri 10 quiz

GAZZAFUN

Pronto ad un nuovo ripasso di cultura generale? Provaci subito

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

Rispettata la tradizione dell'iniziativa benefica a favore dei più piccoli

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

La Commissione Ue contro Ryanair: "Lo sciopero è un diritto fondamentale"

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

CONSIGLI

Nozze rovinate: la sposa è allergica alla torta

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS