-4°

il racconto della domenica

Bambini, fiori e il sorriso del sole

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Il prato lambiva la circonvallazione dell’antico borgo, lo splendido color smeraldo donava alle case una luce nuova, di imminente primavera. Quanti fiori erano sbocciati in pochi giorni: margherite, ranuncoli, calendule, viole, tulipani campestri, fiordalisi. Ma i fiori erano tristi: osservavano le alte piante che s’alzavano dietro di loro e avrebbero voluto esprimere i loro pensieri. Era un minuscolo bosco, dove mamme e bimbi non molto tempo fa venivano a giocare: le mamme lavoravano a maglia sedute su alcune panchine di legno. Il pioppo, nonostante la sua altezza, aveva notato la tristezza dei fiori. Con chi ne parlo, pensò: con la quercia, con il liquidambar, con il platano? Macché! Ne parlo con loro, con i fiori. Attraverso il tronco la voce si fece dolce; il tronco drizzava stupito le foglie lassù in alto, ed esse, felici, scoprivano la bontà che il pioppo per pudore voleva quasi sempre annebbiare.
La voce sussurrò: «Fiorellini, perché siete così… così annoiati… così fermi e silenziosi: non vi dondolate neppure quando il vento dolcemente vi sfiora… che cosa succede?». «Sono i bambini che non ci amano più. Ci ignorano. Tempo fa, poco tempo fa, si fermavano, ci guardavano ammirati, ci accarezzavano. Non c’è nulla di più bello di una carezza infantile». «Capisco - rispose il pioppo - ma vi siete chiesti qual è la ragione di questo improvviso distacco?». «Non capiamo nulla». «Staranno forse studiando? Impossibile abbiano dimenticato la natura: natura e terra. La Terra che non tradisce mai; se le getti un seme di grano dopo un poco ti dona una piantina gialla». «È vero - risposero i fiori - forse stanno studiando». La quercia solenne sul limitare del bosco, scrollava i rami in segno di disapprovazione. Il liquidambar pensò: la quercia ha certamente qualcosa di importante da dire: «Carissimi amici, e la calda voce sapiente fermò l’aria, il mondo è cambiato e sono cambiati anche i bambini. Peccato. La natura è lontana dai loro interessi, prevale la tecnologia. Prevale Internet». «E che cos’è Internet?» chiese meravigliato il tiglio. «Internet, mio caro, è il sistema che permette la connessione tra i computer». La sofora pendula, piccola e affascinante, con quello scialle verde di foglie che toccava terra, pensò: due anziani professori discorrevano, seduti sulla panchina accanto a me, di progresso: la tecnologia non la consideravano vero progresso, ma un modo per assumere meno persone. Internet, disse uno dei due, ti dà molte notizie, molto spesso superficiali. Se vuoi approfondire occorrono i libri. Il Computer? In molte case è già sparita la televisione, sono spariti i giornali. Spariranno anche i libri? Il Computer pensa a tutto. Questo lo chiamiamo progresso? Scrollavano la testa avviliti i due professori. Chi avrà ragione? La sofora pendula pensò: possibile che nessuno più parli di terra, di natura, di realtà concrete che si lasciano amare e che ci amano profondamente?
La voce allegra del pioppo si alzò improvvisamente come un vulcano. Eccoli i bambini, stanno arrivando. Sono in sei, in fila come formiche. Uno dietro l’altro. E parlano, parlano… con chi? Un filo nero gli esce da un orecchio. Parlano con se stessi? Sono forse impazziti? Guardano avanti diritti e raccolti in discorsi che accompagnano con gesti buffi delle mani. Si fermarono presso i fiori, i quali chiesero visto che ora tenevano tra le dita una scatoletta di metallo: che cos’è? «Ecco, carissimi amici, vi presentiamo il nostro cellulare, è un telefonino. No, non siate tristi. Verremo come sempre. Il mondo ha leggermente modificato la sua solita veste. È sempre stato così, credetemi. Noi vi amiamo e insegneremo ai nostri compagni ad amarvi». I fiori aprirono le corolle e iniziarono una danza leggera come la bambagia dei pioppi. «Tolleranza, tolleranza - urlò il pioppo -. E giudizio e misura. È bene sia così». Il sole, alto nel cielo, non potè fare a meno di sorridere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sant'Ilario: allegria al Be Movie

FESTE PGN

Sant'Ilario: allegria al Be Movie Foto

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

MALTEMPO

Ancora neve: rischio gelate in Appennino, stasera stop ai mezzi pesanti in A1 e via Emilia

Disagi limitati in autostrada

GAZZAREPORTER

Le foto di una lettrice: "Piazzale San Lorenzo, rifiuti abbandonati nonostante l'ecostation"

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

SALSO-BUSSETO

La neve non ferma la Sojasun Verdi Marathon: vincono Tariq Bamaarouf ed Elenora Gardelli Foto

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

1commento

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

2commenti

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

1commento

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

1commento

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il misterioso filo che lega le vite di tutti noi

di Michele Brambilla

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Pilone crolla sul ponte: bloccato l'accesso stradale a Venezia Foto Video

BRESCIA

Incendio in discoteca a Desenzano: 17 intossicati

SPORT

OLIMPIADI INVERNALI

Cerimonia di chiusura: Arianna Fontana portata in trionfo Foto

RUGBY

Zebre sconfitte in casa 10-7 dal Cardiff Blues

SOCIETA'

LA PEPPA

Frittata di spaghetti, la ricetta del cuore

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day