Il racconto della domenica

Una confessione fuori tempo

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Leggo in Shakespeare: il re Riccardo III di York, sconfitto nella battaglia di Bosworth, appiedato sul campo del disonore, implorava «Il mio regno per un cavallo!». Ma tutti se la davano a gambe. Anch’io reduce di guerra, desidero un cavallo, in prestito almeno. Qui i Gandolfi ne hanno dei belli, anche se un po’ nevrotici come i proprietari, che non vogliono concedermi la gentilezza, specie le donne.
Dicono che gli farei aumentare il morbino alle bestie, perché non so cavalcare. Io so di potere e che potere è volere. Ho imparato a Praga, al maneggio, ho preso anche il frustino, da Kalt & Brenner, che commerciavano l’usato di ogni genere, dagli attrezzi all’intimo. Da Kalt & Brenner ho conosciuto Sibylle, mai più rivista, che suonava il piano e mi ha insegnato il tedesco. Abbiamo anche una figlia che quando sono venuto via piangeva: «Walter, Walter perché sei già in treno?».
Si deve far piangere una cosina di appena tre anni? È vero non si deve, ma io non ho l’istinto della famiglia, a me piace cavalcare. Il cavallo dei Gandolfi lo terrei addirittura meglio di un figlio, non soffrirebbe di niente e passeremmo qualche giornata in pace. Soprattutto in pace; sono stato via un’esagerazione, una guerra quasi intera. Ho visto cos’era diventato il mondo e in guerra non andrò mai più, mi son detto, fosse la più giusta, a costo di finire sotto processo.
Al mio ritorno nel ’43, il nord Italia era ancora occupato dai tedeschi: io non avevo nessuna difficoltà a parlarci, grazie a te Sybille...
Parleremo ancora noi due? Le donne qui non mi capiscono. L’ignoranza le ricopre e dovrei faticare per trovarci sotto qualcosa. Aspettano solo dei complimenti da stalla e forse io non sono la persona adatta.
Senza cavallo esco lo stesso, quasi ogni giorno, in bicicletta, un ciclone militare, che batto col vecchio scudiscio di Praga.
La gente ride, i Gandolfi sanno come umiliarmi, però le donne di casa ci tengono al mio bell’italiano: anche se mi mancano dei denti davanti, sono sempre uno che toscaneggia e per quelle rusticane è come andare al cinema e trovarci gli attori americani.
Ma le stalle restano chiuse, i cavalli mi guardano compunti. Se proprio tentassi, potrei slegarne uno e scappare.
Basterebbe un po’ di iniziativa, trottare in Appennino e di lassù scrivere a questa gente una lettera, firmata «Da me, Walter, ancora in sella». Dirgli quello che vale un’esistenza affaccendata soltanto per il profitto. Dirgli che rimpiango i tedeschi del ’43, che rimpiango il capitano Lohmann, di famiglia nobile austriaca. Persona colta, voleva bene alla musica, al bello in generale. Mi diede qualche ora al liceo, dove insegnavo tedesco. Intanto col suo permesso entravo al maneggio militare e cavalcavo dei purosangue.
Andò a morire a Stalingrado, come aveva giurato. Io e non pochi antifascisti, brave persone che Lohmann salvò dalla Brigata Nera, volevamo convincerlo a disertare: la Germania stava andando in malora e uomini del suo livello dovevano salvarsi. Lohmann ci ringraziò, strinse la mano a tutti e risoluto rispose, non senza tristezza, che proprio uomini come lui dovevano mantenere la parola e dimostrare il carattere di una civiltà anche al tramonto.
Lo disse in breve, l’accento pacato che mi ricordava Sybille, un tedesco dolce. Al tenente Bruckner, vicecomandante, raccomandò che mi lasciasse montare Carlos, il suo quattrozampe preferito
Passò circa un mese e giunse la notizia della morte. Oggi nessuno ne parla più, sarebbe apologia di regime condannato per i suoi crimini... Ma lui c’entrava?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande