-4°

Il racconto della domenica

Un dolce ritorno al fiume

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

0
 

Eccolo Baffone, il pesce gatto dai baffi lunghissimi; è ancora al mare con l’amico Storione. «Ora andiamo sul fondo» disse lo Storione. Baffone, nel buio dell’acqua, via via che scendeva vide mille luci rosse, rosa, azzurre. «Sono animaletti fosforescenti» disse lo Storione. Poi, sul fondo, s’adagiava un immenso giardino. Disse Baffone «Proprio non sapevo che nel mare esistesse un giardino così bello!». «No - rispose lo Storione -, questi che tu vedi, non sono fiori. Osserva quel ricamo rosa, assomiglia a un ventaglio: sono idrocoralli, minuscoli animaletti sedentari che lavorano alacremente: sono in grado di costruire delicatissimi ventagli. E laggiù vedi i coralli? Sembrano alberelli: hanno il colore del sole al tramonto». «Che meraviglia - disse Baffone». «Stai attento - esclamò improvvisamente lo Storione -, sta avvicinandosi una Medusa».

Lo Storione lo condusse al riparo dietro un grande Corallo. Baffone vide avanzare una bellissima Medusa fosforescente; nuotava pigramente aprendo e chiudendo il suo gelatinoso ombrello, di tanti colori delicatissimi era fatto il suo corpo, una lunga coda l’accompagnava. «Vedi - disse lo Storione -, sembra davvero un ombrello: nella parte inferiore s’apre la bocca attorno a questa (li vedi?) partono quattro tentacoli: sono le sue labbra. Con esse afferra gli animali di cui si nutre. Quei lunghi filamenti, disposti intorno all’ombrello, aiutano la Medusa a catturare il cibo; essi contengono un liquido velenoso che viene inoculato nel corpo della vittima, paralizzandola». «Mamma mia - disse Baffone, che strano pesce!». «Non è un pesce - rispose lo Storione - , è un animale invertebrato, cioè senza vertebre. E non ha cavità interne: è un “celenterato”». «Come parli difficile - disse Baffone -, come faccio per ricordarmi tutto?». «Non importa - rispose lo Storione -, basta tu sappia che la Medusa non è un pesce» Videro la Medusa allontanarsi, gonfia e luminosa come un paracadute. «E quell’animale che sembra un missile, neanche quello è un pesce?». «No - rispose lo Storione, neanche quello: è un Mollusco e precisamente un Calamaro. Ci sono anche molluschi chiusi nella valve, come le Ostriche, i Mitili, sono molto belli. Nelle Ostriche a volte si trovano le perle».

«Questo lo sapevo - rispose Baffone - i molluschi sono anche nel Po. Sono chiusi nella loro casa, mai che si facciano vedere». «Il calamaro, il polpo, le seppie - continuò lo Storione -, non hanno valve. Ecco, guarda un polpo che avanza». «È brutto» sentenziò Baffone. «E anche pericoloso - rispose lo Storione - se ti afferra con una di quelle braccia. Vieni, andiamo».

Andarono a zonzo sul fondo del mare e videro Granchi azzurri, Ragni di mare, Gamberi rossi e le grandi Aragoste. «Vedi, questi sono animali crostacei, disse quel sapientone dello Storione, sono coperti da un guscio ben diverso da quello delle conchiglie e dei molluschi. Durante la crescita devono cambiarlo». «Ma che disturbo» rispose serio Baffone. Poi si fermò incantato. Vide una magnifica Stella di Mare e un giglio alto e superbo. «Ma questi sono fiori» disse.

«Sembrano - rispose lo Storione - ma non lo sono: sono anch’essi animali: gli Echinodermi». «Basta - disse Baffone -, non m’interessano i nomi difficili. Lasciami osservare...». La Stella, la quale muoveva le braccia con grazia, così morbida e flessuosa nei suoi movimenti da sembrare una ballerina. «Sei molto bella» disse Baffone con voce particolarmente gentile. La Stella neppure rispose. Baffone provò una stretta al cuore: pensò al suo fiume, alla dolcezza della sua promessa sposa e sentì, impellente, il desiderio di tornare. Dopo due giorni di nuoto continuo, riconobbe il suo Po. Vide il nonno, il suo saggio, carissimo nonno e lo salutò da lontano. «Sono tornato, per sempre. Poi ti racconto» esclamò Baffone. «Lo sapevo che saresti tornato, non sei mai stato un traditore!». Poi aggiunse: «L’Amore in acqua dolce è proprio dolce… dolce vai. È tra le canne che ti aspetta, la tua bella fidanzata!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video