Il racconto della domenica

Quel giorno Ghizzardi parlò

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Le prime volte che Pietro Ghizzardi ci leggeva la sua autobiografia, «Mi richordo anchora», destinata a vasta rinomanza, ci chiedevamo, Giovanni Negri e io, se le persone e i posti che nominava fossero reali, o glieli suggerisse la fantasia.
Il singolare pittore-scrittore non dava spiegazioni, si compiaceva di leggere e rileggere a voce alta senza dirci chi era questo o quell’altro. Noi ci saremmo occupati dell’edizione a stampa, la nostra dunque non era semplice curiosità. Se il racconto aveva un fondo storico, le verità dovevano figurare chiaramente, non mascherarsi, e ci sembrava che Pietro invece giocasse a nasconderello.
Ma eravamo noi a non capire, per un semplice motivo, che semplice si rivelò soltanto dopo che l’enigma fu svelato. Non parlavamo la sua lingua, tutto lì. Una lingua è come un minestrone, non si finisce mai di aggiungere o togliere, e non sappiamo ancora se val meglio parlata o scritta.

Pietro non si è mai preoccupato di verificare quanto il libro a stampa mantenga o meno la pronuncia originale e quanto la sua assenza possa danneggiare il ricordo.
Pietro era un «parladur», uno che parlava anche mentre scriveva, e che non leggeva se non a voce alta. Leggeva le parole con gli occhi ma le capiva con le orecchie, quando si ascoltava. Personalmente lo incontrai così, in un momento di appassionata scrittura oratoria.
Era seduto nel cortile di casa a Santa Croce di Boretto. Parlando come fosse al microfono, scriveva: «Sono qui, seduto sulla mia sedia stile Impero, dove scrivo una lettera al Papa. Il Papa la capirà, nel mio stile internazionale. Pietro, dirà il Papa, tu non puoi mentire-e-e e…!».
Vedendomi, saltò in piedi e gridò: «Urca, che paròli!» e spalancò i suoi occhi perplessi, tenero-pungenti. Imprecava contro il progresso, i giovani, la scienza spaziale, le macchine agricole, il traffico stradale, l'arroganza. Il futuro sarà una sciagura per i contadini, costretti a uccidere coi veleni la loro madre terra. Parlava con se stesso, convinto di tenersi in contatto con gli altri. Il suo era un diario, non un racconto, e come tale non si poneva limiti di esposizione e indirizzi di percorso. Scrivere senza abbandonare le parole parlate aveva uno scopo: citare, interpretare il testo, magari cambiarlo a volontà, senza traccia di cancellature. Un modo per non negare l’ospitalità a qualsiasi richiamo della vita trascorsa, una recherche spontanea, non pianificata. Le voci arrivavano da ogni parte, spingevano per entrare, erano davvero troppe, avvolte dall’incertezza che assumono con la distanza, e lui non riusciva a spiegarle, ad essere più preciso.
Il disgelo avvenne quasi per caso. Daniele Ponchiroli, originario di Viadana, prezioso, insostituibile consulente della Einaudi, avvertì che Ghizzardi si sentiva a suo agio con lui. L’accento di Daniele lo riportava in famiglia. Non bisognava assillarlo di domande, impostare interrogatori da indagine giornalistica o poliziesca, ma piuttosto mettersi in chiacchiere, far filoss come in campagna, nelle stalle, o davanti alla porta di casa nei borghi. Confortato dalla guida sonora di Daniele, Pietro in poco tempo diede nome alle persone, ai luoghi, alle circostanze e ci rassicurò riguardo all’autenticità delle notizie riportate nell’autobiografia.
La rivelazione ci sorprese, me in particolare. Fino ad allora non avevo saputo che Pietro Ghizzardi era nato anche lui a Viadana. La maieutica messa in opera dalla colta pazienza di Ponchiroli aveva sortito l’effetto. Il ritratto dell’originale pittore- scrittore, temperamento che procedeva d’intuito, per sensazioni, non poteva risultare più completo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS