Il racconto della domenica

Lo zio e la campagna di Grecia

Lo zio e la campagna di Grecia

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0
 

Un mio zio è morto sui monti della Grecia e con mia nonna leggevamo le lettere che mandava dal fronte, fu fucilato e ferito ma non morì, scappò e camminò per chilometri per raggiungere il comando italiano e per la ferita non poteva parlare e quindi disegnò la posizione dei nemici, morì a 21 anni.

Io volevo camminare dove aveva camminato lui, la nonna voleva fare un disegno dove aveva disegnato lui.

Io e mia nonna siamo partiti vestiti come era vestito lui, cioè male con abiti che non tenevano il freddo, fatti da delinquenti italiani che non hanno mai pagato per questo, abbiamo studiato per mesi il luogo in cui era di stanza lui, era piena estate.

Noi eravamo proprio vestiti come soldati e quando siamo scesi dall’aereo e gli abbiamo detto andiamo al fronte dove c’era mio zio, loro hanno capito che noi eravamo strani, era scarico il fucile, andiamo a una festa mascherata a Mikonos secondo me gli ho detto, sono gay.

Mia nonna parlava sempre con le parole dette al contrario e così loro han detto divertitevi, la nonna gli disse eneb oligov iv ecerg, greci vi voglio bene, gli abbiamo fatto vedere le vecchie foto dello zio con gli occhiali, avevamo i fiori rossi in mano.

Non ci siamo spezzati le reni a vicenda quel giorno

I bagnanti ci fotografavano nel vederci vestiti da soldati e dicevano dove era la festa allora noi ci siamo arrabbiati noi siamo soldati italiani gli abbiamo detto, lo zio cosa avrebbe fatto e io e la nonna abbiamo cominciato a sparare in aria a destra a sinistra e la gente correva tra le sterpaglie, io e la nonna ci buttavamo a terra, mangiavamo nel rancio, io e la nonna eravamo in guerra come Marcello.

Settanta anni dopo.

Siamo arrivati nel luogo dove era morto Marcello, eravamo spossati, c’era una casupola in pietra mezza distrutta, sentivamo gli elicotteri, le cicale, pregavamo per quelle centinaia di morti che non sapevano perché erano morti.

Sono arrivati dei bagnanti e io ho cominciato a sparare in aria ma mi hanno buttato a terra e mi hanno detto “non sei un soldato sei il nipote di un soldato”

Mi sentivo Marcello ma non lo ero, ero solo malato di Storia, malato per non essere nella Storia, la Storia che non avevo vissuto.

Malato e basta mica un soldato.

Mi hanno detto “fatti curare” e io ho risposto “va bene”.

Soldati greci ci urlavano di alzare le mani ma la gente li fermava e voleva ascoltare la nonna che aveva in mano il disegno che aveva fatto Marcello, andiamo tutti insieme come indica questa cartina cantando per ore, diceva mia nonna, cantiamo e levate a camesella.

I soldati volevano fermare anche la nonna i bagnanti volevano ascoltare la nonna che parlava al contrario e raccontava la storia di Marcello e di altri soldati.

E tutti se ne stavano incantati a sentire quella lingua nuova le parole al contrario di mia nonna.

Adesso molti in Grecia parlano al contrario, io andavo via in barella avevo combattuto, per la pazzia e per la Storia che poi hanno cose in comune.

Si prendevano tutti per mano noi due soldati e tutti quelli vestiti in costume mentre i soldati greci se ne andavano e per ore e ore e per notti con le candele siamo andati lungo il percorso di quella cartina di Marcello.

In quel posto ora la gente va a disegnare non a spararsi, chi vuole disegnare o dipingere va a al monte Zogul dove Marcello il soldato di Parma aveva disegnato un giorno di Ottobre del 1943 una cartina di guerra.

E levate a cammesella cantava la nonna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra