-2°

Il racconto della domenica

Foto Studio eredi Masetti

il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

Gli anni erano trascorsi. Marco Gianni, rientrato dalla Nuova Zelanda, desiderava rivedere Francesca.
Era tornato e lei non l'aspettava, non sapeva neanche se fosse ancora al mondo o se gli aborigeni l'avessero cucinato.
Correva voce che volesse fotografarli con una Polaroid e mandare ai suoi alcuni ricordi esotici, ma che il pensierino gli fosse costato la vita.
Francesca però non si faceva vedere. Aveva preso dieci giorni di ferie dalla Centrale del latte, dove era impiegata e il direttore, il cavalier Urbini (chiamato capotetta, per una ragione immaginabile) la teneva in palma di mano, essendo una ragazza tutta d'oro, come i suoi riccioli biondi.
Marco non ne sapeva più di tanto e trascorsi i dieci giorni andava quasi ogni sera a casa di Francesca per avere notizie.
Con Elda prendevano il caffè e due triangoli di spongata. Elda, tanto una brava figliola anche lei, lavorava alla Spongata Benelli. Maggiore di Francesca un cinque anni, era tutt'altro tipo, piccolina, magretta, scura di capelli, mentre avrete capito che Francesca, bionda ricciuta, era alta e statuaria, aveva occhi celesti e un viso paffutello.

Marco avrebbe visto volentieri un ritratto di Francesca, anche da bimba: «Io ne ricordo almeno un paio niente male».
Elda invece arrossì, confessò di averli stracciati: Francesca più giovane le faceva concorrenza. Marco, fingendosi divertito, se la rise e insieme anche Elda, che temeva di avergli guastato un piacere. Le foto le aveva fatte lui.

Richiamata dall'allegria, la madre delle ragazze entrò a curiosare.
Era tuttora una donnina simpatica e buona, ma con l'età aveva perduto la memoria e dietro alla memoria qualcos'altro: «Ci sarebbero le foto del matrimonio» disse con la sua vocetta premurosa.

Così di punto in bianco Marco ebbe la notizia che Francesca e il principale si erano sposati e stavano viaggiando in luna di miele.
Disgustato se ne andò senza salutare. Nel giro di quarantottore decise di ripartire per la Nuova Zelanda.
Stavolta si intruppava con una compagnia che procurava lana e pellame.

La sera prima della partenza, Elda lo cercò e si trovarono per un saluto. Date le circostanze poteva essere anche l'ultimo. Presero un cappuccino al caffè Righini, in piazza, quindi passeggiarono lungo il viale del tirassegno.
La stagione mite, un maggio fiorito e tiepido, profumava di tenerezza.
Marco aveva un gran peso sul cuore e non tardò a compiangersi con la sorella di colei che amava ancora, nonostante.
Elda singhiozzava. Forse era stata colpa sua, anche. Quando capitò il buon partito, considerando che Marco non dava più notizie, Elda ce l'aveva messa tutta a persuadere Francesca che accettasse l'offerta del capotetta. Aveva agito per il bene di lei, per il suo avvenire. Una ragazza in età da marito, sola, in un paese di pregiudizi...
Urbini era più anziano di Francesca, ma una persona stimata. Ora stava in Marco dimostrare buon senso, rassegnarsi, da uomo…

Marco, sconcertato, domandò con un sospiro: «E perché non ti sei trovata un uomo anche tu?».
Alla domanda Elda arrossì, avvampò dalla punta dei piedi alla radice dei capelli.
Nascose il turbamento nell'ombra della sera. Mormorò soltanto qualcosa, come: «Ho aspettato anch'io».

Il giorno seguente, passando dalle parole ai fatti, Marco annullò la partenza.
Risulta non abbia ancora cambiato parere.
Nello studio fotografico degli eredi Masetti, il migliore del circondario, ha posato al fianco di Elda.
Il ritratto, incorniciato di finto avorio, è nella camera da letto della loro nuova abitazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande