Il racconto della domenica

Intanto adotterò un cane

Rubrica: il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

- Elena, vuoi dirmi che cosa ti sta succedendo? - Enrico, dopo avere osservato a lungo l’amica, continuò: - Non fuggire da te stessa e da me: ci conosciamo da bambini. Abbiamo studiato insieme, ci siamo laureati insieme. Parla, ti prego-. I grandi occhi cerulei di Elena si posarono sulla raffinata opulenza del salone affacciato sul parco; gli occhi fondi e disperati sembrava cercassero qualcosa che più non esisteva, il viso si era fatto piccolo, e la bocca, la bella bocca di Elena, tremava in un moto di lacrime represse. –Il tè si raffredda, - sottolineò Enrico. –Ho lo stomaco chiuso, rispose Elena, non posso, mio Dio, non ce la faccio-. –Parla, Elena, ti prego-. –Non lo amo più. Non amo più Fabrizio, lo capisci? Il mio meraviglioso matrimonio d’amore è diventato, giorno dopo giorno, cioè quando ho iniziato a capire, un autentico tormento. Sposai un onesto funzionario di banca sulla cui probità credevo ciecamente e invece…- -Invece? - chiese Enrico. Elena appoggiò le labbra aride all’orlo della tazza trasparente: sorbì un poco di tè, con estrema fatica.

Nel parco le piante secolari erano disegni astratti su un cielo sfacciatamente azzurro. Dalle labbra di Elena uscì una voce dura: -Mio marito si è arricchito in questi ultimi anni a dismisura attraverso speculazioni in borsa: quelle speculazioni inventate dalla nuova ingegneria finanziaria di Wall Street, che consisteva per lui nell’acquisto di petrolio in forma di “futures” che in pochi mesi gli fruttavano l’investimento moltiplicato per tre o quattro volte. Intanto io a scuola insegnavo ai ragazzi ad amare la poesia, ad amare l’arte: insegnavo il distacco dalle cose, la necessità sociale di diminuire le distanze: chi troppo e chi niente…e,…e-. Un pianto dirotto interruppe le amare parole di Elena, la quale si nascose il volto tra le mani, come fanno di solito i bambini. Enrico le si avvicinò, le accarezzò i capelli: - Fatti coraggio, Elena. Purtroppo…-. Lei disse, sussultando: - Non potevo non mettere in relazione quelle inique speculazioni all’impoverimento di intere popolazioni (e non solo del terzo mondo) di cui è piena la cronaca dei giornali. Quando la bolla petrolifera è scoppiata, io ho aperto gli occhi. Capisci? Speculatore finanziario che si arricchisce non producendo beni di consumo (come un onesto normale imprenditore) bensì attraverso i giochi diabolicamente astuti condotti in borsa. Un uomo che ignora il lavoro, la cui attività consiste soltanto nell’ottenere informazioni dalla lobby cui appartiene e che controlla i flussi finanziari planetari. E nella lobby non manca mai la modella di altissimo bordo (capisci a che cosa alludo?) tanto per vincere la noia, non mancano il telefono satellitare, gli alberghi a cinque stelle, i voli aerei in “business class”. Queste sono, per me, nuove, disgustose verità di cui ignoravo l’esistenza. La bolla finanziaria è scoppiata e ora abbiamo crisi economica e disoccupazione. Lo dobbiamo all’avidità smisurata di una oligarchia che ha cercato… ”ricchezza” (e un ironico sorriso si posò sulle labbra di Elena) fondata su montagne e montagne di carta straccia. Vuoi sapere un particolare grottesco: il mio caro marito, per meglio inserirsi in questo diabolico mondo, qualche anno fa, con mio grande stupore, ha seguito un corso di “inglese” non per leggere Bernard Shaw, ma per uso commerciale-. –E ora cosa intendi fare, - chiese cauto Enrico. –Chiederò il divorzio-. –Chiederai il divorzio? - -Certo. Non posso vivere con un uomo che non stimo. Sposai un ragazzo onesto, mite: l’ho amato profondamente. Ora non più. Sono contenta di non avere figli: sarebbe stato terribile dover dire loro: vostro padre ecc. ecc. Non ci sarà nessun altro uomo nella mia vita: questo è sicuro-. Il buio calava nel parco: le piante, ombre surreali, s’alzavano in una luce appena rosata, una luce di sogno. –Resterai qui? - chiese Enrico. –Mai più: voglio una piccola casa modesta, con un fazzoletto di terra intorno. Insegno, insegnerò per molti anni ancora. Ho i ragazzi, che mi vogliono bene. Apprezzerò della vita le cose essenziali. Intanto adotterò un cane, un quieto amore di cane -. – Brava, rispose sereno Enrico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

STADIO TARDINI

Il Parma col Cesena punta alla cinquina Diretta dalle 15

I crociati hanno vinto le ultime quattro gare in casa ma i romagnoli sono in gran forma con un attacco prolifico. Fuori Munari, gioca Dezi

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260