19°

Il ristorante di Chichibìo

La Longarola, scelta di gusto al naturale

Scelte bio

Rubrica: Il ristorante di Chichibio

Rubrica: Il ristorante di Chichibio

0

 

 

Il podere è un appezzamento lungo e stretto, come non è raro trovare nella zona. L’azienda agricola sta dunque su questa «longarola» e da qui il nome. La stalla con i bovini, i recinti e il ricovero per i maiali sono costruiti alle estremità, al centro c'è la struttura col ristorante, tutt'intorno i campi per il fieno e i cereali destinati agli animali, l’orto, le piante da frutta, le arnie con le api.

Tutto in regime biologico e a ciclo chiuso interamente destinato al ristorante: i bovini, i maiali ibridi neri di Parma (carne e salumi), le verdure, il miele. Se manca qualcosa si ricorre ad agricoltori locali; la cantina è fatta con vini emiliani selezionati con attenzione e una buona sezione dedicata ai migliori parmigiani: servizio attento, mescita anche a bicchiere, scelta di alcune birre artigianali, ricarichi moderati.
La sala da pranzo è grande e rumorosa: pochi quadri moderni alle pareti, sugli scaffali libri, dischi e il quaderno nero aperto sulla lista dei piatti della settimana. Si mangia su grandi tavoli di legno, tovagliette di carta paglia e tovaglioli di carta; la cantina è seminterrata e a vista, dal portico estivo lo sguardo si posa sui campi e sulla sagoma del Castello di Torrechiara.
La cucina, i piatti Stile moderno che ripropone piatti conosciuti resi inconsueti dall’accostamento con gli ingredienti, gusto tendenzialmente dolce, tutto fresco e fatto in casa con cura anche nella presentazione.
Nell’attesa dei piatti, un crostino con pancetta e uno spicchio di caciotta, poi gli antipasti (5-9 euro) ovviamente coi salumi dei maiali neri allevati semi bradi nell’azienda. Focaccine e pane fatti in casa: era ottima la culaccia dal colore scuro, sapore intenso e succoso, arricchito da un grasso dolce che si scioglieva in bocca; buona la pancetta rosata; ottima la spalla cotta leggermente affumicata, con bella consistenza della carne, sapore armonico e pulito, fumo non invasivo; meno bene il salame con una nota acida. Altro antipasto, il tortino di ricotta e spinaci oppure, ma anche come dessert, un piatto di formaggi bio: timida caciotta di latte vaccino e bufala, spento erborinato, grana di 24 mesi un po' asciutto, intenso pecorino stagionato con mele di acacia.
Tra i primi piatti (7-8 euro) insieme a una zuppa di cipolle, la pasta fresca fatta in casa delle fettuccine con dolce e cremoso condimento di broccoli e pasta di salame o le mezzelune con ripieno di zucca e zenzero col sapore di quest’ultimo in rilievo. Secondi piatti (10-15 euro): costata di manzo bio allevato in azienda, dolce cotechino di maiale nero con crauti, succosa spalla di maiale nero al forno sfumata alla grappa con miele al sapore di cannella.
Per finire Si chiude con dolci fatti in casa (4-5 euro): la sbrisolona, la crema al caffè, la torta al cioccolato, quella con noci e cioccolato. L’offerta gentile di un buon nocino e il conto per quattro piatti sarà di circa 32 euro, bevande escluse. Menu non esposto, coperto e acqua microfiltrata 2 euro, ingresso e bagni comodi.
Non mancate Spalla cotta, culaccia

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

9commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

borgotaro

Oggi i funerali di Danilo Savani

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

LEGA PRO

Parma, Ferrari: "Crediamo nei play-off, servono nuovi stimoli" Video

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

L'ATTACCO

Il sindaco di Londra: sventati 13 attacchi in 4 anni Video

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

PGN

In campo con la Polisportiva gioco

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano