12°

23°

SCUOLA

Al Giordani l'integrazione è «in tavola»

«Cuisine du monde»: gara in francese per 18 studenti di sei paesi del mondo

Al Giordani l'integrazione è «in tavola»
Ricevi gratis le news
0

Anche il cibo può aprire una via all’integrazione, e preparare i piatti tipici del proprio paese d’origine e gustarli poi insieme ai compagni di classe, scambiandosi le ricette, diventa un’occasione per conoscersi di più.
Così, su una tavola imbandita, il profumo del cous cous del Marocco si confonde con quello del riz à l'indienne dell’India e dell'allocco, le banane platano fritte, della Costa d'Avorio, mentre gli zouza tunisini, piccoli biscotti a forma di noce, stanno accanto ai gâteaux aux dattes marocchini, alla pastiera napoletana e ai tortellini dolci parmigiani.
Allo stesso modo, il giallo vivo di un caftano accende il nero di un velo. Succede all’istituto «Giordani» nella gara di cucina «Cuisine du monde», tutta in francese e con tanto di giuria. Sono stati gli studenti della seconda N, indirizzo sociale, a chiedere di farla, mentre studiavano i nomi degli ingredienti in lingua. 18 tra ragazze e ragazzi che provengono da sei paesi del mondo: Costa d'Avorio, India, Italia, Marocco, Moldavia, Tunisia. Tra loro si sono create delle belle amicizie, che li hanno aiutati ad allontanare possibili incomprensioni dovute alle differenze culturali. «È una classe affiatata. Proprio lo spirito di aggregazione ha spinto i ragazzi a cimentarsi in questa gara per scambiarsi le rispettive conoscenze gastronomiche - rimarca la professoressa di francese Anna Maria Valenti - come ulteriore occasione di convivenza integrata e multiculturale, che il Giordani da sempre offre e incoraggia».
Lo spirito di questa «cucina insieme» lo riassume bene Nouhaila, dal Marocco: «Con il cibo è un po’ come con le persone: prima lo assaggi, nel caso delle persone le conosci, poi dai un giudizio». «Assaggiare apre la mente», le fa eco Sara, della Costa d'Avorio. E anche la preparazione di una pastiera può riservare sorprese: «In quanti sanno che dentro c'è il grano cotto?», domanda Maria Grazia, di Napoli. Insomma, «cucinare per conoscere, capire i gusti degli altri, comunicare» conclude Jaspreet, dall’India.
I ragazzi hanno preso sul serio la gara. Divisi, in base alla nazionalità, in gruppetti di due o tre, hanno lavorato fino a tardi la sera precedente e presto la mattina e, come in ogni Masterchef che si rispetti, hanno presentato le loro ricette e si sono sottoposti con trepidazione al giudizio della giuria: la professoressa, due compagni di classe e Sergio Olivati, ex preside dell’istituto agrario «Bocchialini». I giurati hanno osservato, odorato e assaggiato gli undici piatti - oltre a quelli citati anche riz au gras (Costa d’Avorio), salade russe e crêpes au fromage (Moldavia), cartellate (Basilicata) - e li hanno valutati in base a colore, forma, profumo, sapore, consistenza, originalità, difficoltà di preparazione. Alla fine, tutti premiati: ha vinto la cucina del mondo.
Anche con l’esposizione in francese gli studenti si sono destreggiati bene. «Un modo piacevole per imparare un lessico nuovo - spiega Valenti -, più vivace della classica lezione frontale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel