10°

Italia-Mondo

Slovenia: sembrano esclusi rischi dopo l'incidente in una centrale nucleare

Slovenia: sembrano esclusi rischi dopo l'incidente in una centrale nucleare
Ricevi gratis le news
5

Allarme nucleare in Slovenia, dove si è verificato un incidente in una centrale. Sono scattate tutte le procedure di emergenza. L'allerta è alta ma, secondo quanto fa sapere l'Unione europea,

Alle 17,38 di oggi la Commissione europea ha lanciato un’allerta per il rischio di radioattività in un incidente avvenuto nella centrale nucleare di Krsko, nel sud-ovest della Slovenia. Il sistema europeo d’allerta è scattato dopo che dallo Stato al confine con il Friuli è stato comunicato che si era verificata una perdita nel circuito di raffreddamento della centrale di Krsko. Dopo l'incidente sono scattate le procedure per lo spegnimento della centrale di Krsko: la centrale è chiusa "per qualche ora", per verificare che non ci siano stati danni all'ambiente circostante.

Secondo la Ue non è stata rilevata alcuna fuga radioattiva ma l'allerta è alta. La Protezione civile del Friuli-Venezia Giulia e i colleghi della Slovenia sono in contatto ma per il momento - fanno sapere - non c'è stata nessuna richiesta di allerta. Lo ha detto il direttore regionale della Prociv friulana, Guglielmo Berlasso. "Quando succedono simili incidenti - dice Berlasso - c'è l’obbligo di comunicarlo ai Paesi della Comunità internazionale. Penso che non si debba creare inutili allarmismi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • tega

    05 Giugno @ 11.00

    L'incidente dellaSlovenia(minimizzatogiustamente per non seminare il panico)spero faccia riflettere i sostenitori del nucleare e che non si risolva il problema alzando la soglia di rischio come è successo in passato per nitriti e nitrati nelle acque potabili

    Rispondi

  • Francesco

    05 Giugno @ 10.59

    In una centrale elettronucleare moderna le fughe radioattive sono praticamente impossibili, perche' il reattore e' chiuso in un bunker di cemento armato , e , in caso di rilascio, le sostanze radioattive rimangono imprigionate nel bunker e non si riversano nell' ambiente. La catastrofica strage di Chernobyl e' stata possibile perche' la centrale era vecchissima , ed il reattore era allo scoperto , dentro un capannone industriale qualsiasi. Un incidente analogo si e' verificato nella centrale americana di Three Miles Island, senza che ci fosse nessuna conseguenza. Pero' e' pur vero che le Nazioni che , in passato, avevano costruito diverse centrali nucleari , ora non ne costruiscono piu' , ed avranno le loro brave ragioni. Ma, poi, meraviglia che nessuno parli, in Italia , di centrali idroelettriche. Il nostro Paese e' ricco di montagne e di corsi d' acqua. L' elettricita' , prodotta a costi relativamente bassi , dalle centrali alimentate dai bacini delle dighe in montagna, sono state la fonte energetica che ha sostenuto il miracolo economico italiano degli anni cinquanta e sessanta. Poi, c' e' stato il Vajont. La catastrofe del Vajont non e' stata causata dal cedimento della diga , che ha retto benissimo, ma dal fatto che il bacino , per un' errata valutazione geologica , era stato fatto ai piedi di una montagna che franava. E la Societa' di Venezia che gestiva l' impianto lo sapeva benissimo , ma ha voluto metterlo in funzione lo stesso , perche' voleva venderlo all' ENEL , facendoselo pagare a caro prezzo , mentre e' chiaro che un impianto inutilizzabile non avrebbe avuto alcun valore. Dopo il Vajont , l' Italia ha abbandonato la preziosa energia idroelettrica. Abbiamo ancora impianti imponenti inutilizzati o sottoutilizzati. Andate a vedere il Cancano in Valtellina, andate a vedere Fedaja alla Marmolada ! Non utilizzare queste risorse e' un delitto !

    Rispondi

  • Paolo

    04 Giugno @ 23.52

    L'educazione al risparmio energetico e l'utilizzo di apparecchi di unltima generazione unito ad altre fonti alternative "eoliche ad esempio" avrebbero potenza superiore a tutte le forze date dal nucleare.......

    Rispondi

  • leone

    04 Giugno @ 22.00

    L'energia nucleare è molto utile, specialmente in epoche come queste. E poi l'Europa è piena di centrali, a "pochi" chilometri dai nostri confini. Ma nonostante tutto, è innegabile che il nucleare faccia un po' paura. Suscita come minimo delle inquietudini...

    Rispondi

  • Paolo

    04 Giugno @ 21.47

    Berlusconi..ne vuoi anche da noi????

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mail, francobolli dedicati al Trono di spade

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

10commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

1commento

nel pomeriggio

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

anteprima gazzetta

Inchiesta sulle nomine al Maggiore, il punto della situazione Video

ragazzola

Più controlli sul ponte Verdi, ma c'è chi chiede l'intervento della magistratura Video

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

gazzareporter

Piazzale Buonarroti, un salotto o una discarica?

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani tra i candidati supplenti. Capofila in Toscana 2 un giovane universitario della Scuola europea di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

orrore a BANGKOK

Italiano ucciso e bruciato in Thailandia, caccia alla ex e all'amante

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video