20°

31°

Reggio Emilia

La compagna si nega, lui la picchia e i vicini lo aiutano: tre in manette

I carabinieri hanno arrestato un 47enne e una coppia di vicini di casa

La compagna si nega, lui la picchia e i vicini lo aiutano: tre in manette
3

 

 L’essere indisponibile per un momento d’intimità è costato molto caro ad una donna pestata brutalmente dal compagno d’origine siciliana. L’orrore nell’orrore è costituito dal fatto che una coppia di vicini approfittando della lite sono piombati in casa aiutando l’uomo a picchiare la donna con la quale avevano rotto i rapporti da tempo avendo avuto la “colpa” di aver fatto da paciere durante un’accesa discussione nata proprio tra la coppia dei vicini. E’ accaduto ieri sera in un comune del reggiano dove i militari di una Stazione del Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni hanno arrestato un siciliano 47enne domiciliato nel reggiano. In manette anche una coppia di vicini di casa, (lui 51enne e lei 43enne) arrestati con l’accusa di lesioni. La vittima, una donna di 44 anni, è dovuta ricorrere alle cure in ospedale venendo giudicata con una prima prognosi di 21 giorni per traumi contusivi e ferite lacero contuse varie evidenziatesi principalmente al volto, braccio ed emico stato. Pugni, schiaffi, calci e probabilmente morsi: nulla è stato risparmiato alla malcapitata donna in un pomeriggio di assurda violenza. L’allarme al 112 dei Carabinieri è giunto poco dopo le 16,00 con i militari che intervenivano presso una privata abitazione trovando al’esterno della casa una donna sotto shock con il volto tumefatto che alla vista dei Carabinieri si è lasciata andare in un pianto liberatorio raccontando le violenze subite poco prima da parte del suo compagno e da una coppia di vicini di casa. Si accertava quindi che il rifiuto della donna ad un “momento d’intimità” aveva visto il compagno andare in escandescenze che dopo le offese passava alle violenze tirando i capelli alla donna e colpendola ripetutamente a calci e a pugni su tutto il corpo. Allertati dalle urla giungeva anche una coppia di vicini di casa che anziché soccorrere la donna inveivano contro la stessa colpendola anche loro con calci e pugni. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri i vicini sono giunti quando la donna si trovava sul pianerottolo nel tentativo di fuggire dalle violenze dell’uomo. Bloccata dai due veniva riportata dentro e pestata. Violenze quelle dell’uomo non circoscritte a questa domenica: nella denuncia presentata dalla donna emergono reiterate condotte violente commesse dall’uomo anche tempo addietro nei confronti della donna che non ha mai denunciato per paura. Violenze aumentate nel’ultimo periodo allorquando la donna aveva manifestato l’intenzione a porre fine alla relazione sentimentale. Ricostruiti i fatti e dopo aver assicurato le dovute cure mediche alla donna i tre venivano arrestati: il marito con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni mentre i due vicini con l’accusa di lesioni. I tre venivano posti a disposizione della D.ssa maria Rita PANTANI, sostituto presso la Procura reggiana titolare dell’inchiesta.
 

Lui voleva fare sesso, lei no. E ha pagato a caro prezzo il rifiuto: il compagno l'ha picchiata, con l'aiuto dei vicini di casa, che però hanno dato man forte all'aggressore. I tre sono stati arrestati dai carabinieri, mentre la vittima è stata medicata in ospedale. E' accaduto in provincia di Reggio Emilia.
I carabinieri hanno arrestato un siciliano 47enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni, mentre la compagna 44enne ha riportato traumi e ferite al volto e a un braccio, con una prognosi di 21 giorni. In manette una coppia di vicini, lui 51enne e lei 43enne, con l'accusa di lesioni. 
Pugni, schiaffi, calci e probabilmente morsi: nulla è stato risparmiato alla malcapitata donna in un pomeriggio di assurda violenza. L’allarme al 112 è arrivati poco dopo le 16 di ieri: all’esterno della casa c'era la 44enne sotto shock con il volto tumefatto, che alla vista dei carabinieri si è lasciata andare in un pianto liberatorio raccontando le violenze subite poco prima da parte del suo compagno e da una coppia di vicini di casa.
I carabinieri hanno appurato che il rifiuto della donna ad un “momento d’intimità” aveva provocato una reazione violenta del compagno, andato in escandescenza: dopo le offese è passato alle vie di fatto, tirando i capelli della donna e colpendola ripetutamente a calci e a pugni su tutto il corpo. Sentendo le urla, è intervenuta una coppia di vicini di casa che anziché soccorrere la 44enne le hanno inveito contro. E l'hanno colpita a loro volta con calci e pugni.
Secondo la ricostruzione dei carabinieri, i vicini - con i quali la 44enne aveva avuto dei dissapori - sono arrivati quando la vittima si trovava sul pianerottolo cercando di fuggire alle violenze del compagno. Bloccata dai vicini, è stata riportata dentro e pestata.
La vittima ha riferito che le violenze del compagno non erano una novità, ma non aveva mai trovato il coraggio di sporgere denuncia per paura. Da quando lei aveva detto di voler troncare quella relazione burrascosa, le violenze sarebbero aumentate. 

 

(foto d'archivio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alessandra

    19 Novembre @ 15.06

    L'importanza di vivere senza vicini...

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    19 Novembre @ 14.50

    E i vicini cosa c'entravano? O normalmente partecipavano anche loro?!

    Rispondi

  • Daniela

    19 Novembre @ 08.36

    BASTARDI! In primis il mio conterraneo, siciliano. Che nervoso quando leggo alcuni gesti orribili, specie poi fatti dai miei conterranei! Mi toccano troppo. Povera Terra mia, che vergogna per colpa di alcuni tuoi figli... :-(

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Spaccata nella notte al barino: i ladri se ne vanno con la cassa  (vuota)

furto

Spaccata nella notte al Barino: i ladri se ne vanno con la cassa  Video

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

2commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

7commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

4commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

PARMA

Bocconi avvelenati: allerta in Cittadella

ANTEPRIMA GAZZETTA

Intervista a Pizzarotti: i nomi della giunta e del nuovo Consiglio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

guardia di finanza

Indagine appalti, dipendente del Comune di Piacenza ai domiciliari

REGNO UNITO

Londra: ragazzo italiano accoltellato a morte

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

vela

America's Cup, trionfo New Zealand

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse