-4°

Reggio Emilia

La compagna si nega, lui la picchia e i vicini lo aiutano: tre in manette

I carabinieri hanno arrestato un 47enne e una coppia di vicini di casa

La compagna si nega, lui la picchia e i vicini lo aiutano: tre in manette
3

 

 L’essere indisponibile per un momento d’intimità è costato molto caro ad una donna pestata brutalmente dal compagno d’origine siciliana. L’orrore nell’orrore è costituito dal fatto che una coppia di vicini approfittando della lite sono piombati in casa aiutando l’uomo a picchiare la donna con la quale avevano rotto i rapporti da tempo avendo avuto la “colpa” di aver fatto da paciere durante un’accesa discussione nata proprio tra la coppia dei vicini. E’ accaduto ieri sera in un comune del reggiano dove i militari di una Stazione del Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni hanno arrestato un siciliano 47enne domiciliato nel reggiano. In manette anche una coppia di vicini di casa, (lui 51enne e lei 43enne) arrestati con l’accusa di lesioni. La vittima, una donna di 44 anni, è dovuta ricorrere alle cure in ospedale venendo giudicata con una prima prognosi di 21 giorni per traumi contusivi e ferite lacero contuse varie evidenziatesi principalmente al volto, braccio ed emico stato. Pugni, schiaffi, calci e probabilmente morsi: nulla è stato risparmiato alla malcapitata donna in un pomeriggio di assurda violenza. L’allarme al 112 dei Carabinieri è giunto poco dopo le 16,00 con i militari che intervenivano presso una privata abitazione trovando al’esterno della casa una donna sotto shock con il volto tumefatto che alla vista dei Carabinieri si è lasciata andare in un pianto liberatorio raccontando le violenze subite poco prima da parte del suo compagno e da una coppia di vicini di casa. Si accertava quindi che il rifiuto della donna ad un “momento d’intimità” aveva visto il compagno andare in escandescenze che dopo le offese passava alle violenze tirando i capelli alla donna e colpendola ripetutamente a calci e a pugni su tutto il corpo. Allertati dalle urla giungeva anche una coppia di vicini di casa che anziché soccorrere la donna inveivano contro la stessa colpendola anche loro con calci e pugni. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri i vicini sono giunti quando la donna si trovava sul pianerottolo nel tentativo di fuggire dalle violenze dell’uomo. Bloccata dai due veniva riportata dentro e pestata. Violenze quelle dell’uomo non circoscritte a questa domenica: nella denuncia presentata dalla donna emergono reiterate condotte violente commesse dall’uomo anche tempo addietro nei confronti della donna che non ha mai denunciato per paura. Violenze aumentate nel’ultimo periodo allorquando la donna aveva manifestato l’intenzione a porre fine alla relazione sentimentale. Ricostruiti i fatti e dopo aver assicurato le dovute cure mediche alla donna i tre venivano arrestati: il marito con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni mentre i due vicini con l’accusa di lesioni. I tre venivano posti a disposizione della D.ssa maria Rita PANTANI, sostituto presso la Procura reggiana titolare dell’inchiesta.
 

Lui voleva fare sesso, lei no. E ha pagato a caro prezzo il rifiuto: il compagno l'ha picchiata, con l'aiuto dei vicini di casa, che però hanno dato man forte all'aggressore. I tre sono stati arrestati dai carabinieri, mentre la vittima è stata medicata in ospedale. E' accaduto in provincia di Reggio Emilia.
I carabinieri hanno arrestato un siciliano 47enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni, mentre la compagna 44enne ha riportato traumi e ferite al volto e a un braccio, con una prognosi di 21 giorni. In manette una coppia di vicini, lui 51enne e lei 43enne, con l'accusa di lesioni. 
Pugni, schiaffi, calci e probabilmente morsi: nulla è stato risparmiato alla malcapitata donna in un pomeriggio di assurda violenza. L’allarme al 112 è arrivati poco dopo le 16 di ieri: all’esterno della casa c'era la 44enne sotto shock con il volto tumefatto, che alla vista dei carabinieri si è lasciata andare in un pianto liberatorio raccontando le violenze subite poco prima da parte del suo compagno e da una coppia di vicini di casa.
I carabinieri hanno appurato che il rifiuto della donna ad un “momento d’intimità” aveva provocato una reazione violenta del compagno, andato in escandescenza: dopo le offese è passato alle vie di fatto, tirando i capelli della donna e colpendola ripetutamente a calci e a pugni su tutto il corpo. Sentendo le urla, è intervenuta una coppia di vicini di casa che anziché soccorrere la 44enne le hanno inveito contro. E l'hanno colpita a loro volta con calci e pugni.
Secondo la ricostruzione dei carabinieri, i vicini - con i quali la 44enne aveva avuto dei dissapori - sono arrivati quando la vittima si trovava sul pianerottolo cercando di fuggire alle violenze del compagno. Bloccata dai vicini, è stata riportata dentro e pestata.
La vittima ha riferito che le violenze del compagno non erano una novità, ma non aveva mai trovato il coraggio di sporgere denuncia per paura. Da quando lei aveva detto di voler troncare quella relazione burrascosa, le violenze sarebbero aumentate. 

 

(foto d'archivio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alessandra

    19 Novembre @ 15.06

    L'importanza di vivere senza vicini...

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    19 Novembre @ 14.50

    E i vicini cosa c'entravano? O normalmente partecipavano anche loro?!

    Rispondi

  • Daniela

    19 Novembre @ 08.36

    BASTARDI! In primis il mio conterraneo, siciliano. Che nervoso quando leggo alcuni gesti orribili, specie poi fatti dai miei conterranei! Mi toccano troppo. Povera Terra mia, che vergogna per colpa di alcuni tuoi figli... :-(

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta