10°

22°

MASSA CARRARA

Uccisi un 30enne e un 23nne dopo una rissa: fermato un giovane a Pontremoli

Il procuratore capo di Massa: "Molti giovani oggi fanno cose senza rendersi conto delle conseguenze"

Uccisi un 30enne e un 23nne dopo una rissa: fermato un giovane a Pontremoli

I carabinieri e un'ambulanza sul luogo dell'accoltellamento

1

Ha perso la vita nel giorno del suo compleanno il più giovane degli uomini accoltellati la notte scorsa a Massa attorno alle 4: si chiamava Andrea Fruzzetti, aveva 23 anni e abitava a Montignoso. L’altra vittima, Enrico Baria, 30 anni, viveva a Massa. 

Da quanto ricostruito dai carabinieri al momento, l'accoltellamento è seguito a un diverbio che sarebbe prima scoppiato dentro un circolo, nel centro di Massa, per poi proseguire anche all’esterno, tra via Beatrice e piazza Mercurio. Al momento si parla di una discussione per futili motivi: potrebbe aver contribuito, ma è ancora incerto, qualche bevuta di troppo. E' spuntato un coltello e le due vittime sarebbero state raggiunte da più fendenti al torace e all’addome. Altre tre persone sono rimaste ferite - 'ultima si è presentata stamani in ospedale - ma non in modo non grave, sembra alle mani, dopo essere intervenute in aiuto. Hanno tra i 33 e 25 anni e le prognosi vanno dai 10 ai 6 giorni (tra i feriti anche il fratello di Fruzzetti). 
Da precisare ancora quanti possano aver partecipato alla rissa: la zona dove è avvenuta è molto frequentata, considerato l'alto numero di locali.

 

Le indagini, condotte dai carabinieri del nucleo investigativo di Massa, hanno poi portato all’individuazione del presunto aggressore, un 23enne, rintracciato nell’abitazione del padre a Pontremoli e sottoposto a fermo.
Accertamenti sono in corso per capire se possano esserci collegamenti tra quanto accaduto l’altra notte e un accoltellamento avvenuto nella notte tra venerdì e sabato scorsi a Cinquale, nel comune di Montignoso, non lontano da Massa: due i feriti, uno in modo grave, per una rissa scoppiata in un locale. In quel caso le indagini erano state condotte dalla squadra mobile che aveva poi fermato una persona per il duplice ferimento.

LA RIFLESSIONE DEL PROCURATORE DI MASSA: "MOLTI RAGAZZI FANNO DELLE COSE SENZA RENDERSI CONTO" DELLE CONSEGUENZE. «Molti ragazzi oggi fanno delle cose senza rendersi conto di quello che fanno, c'è un problema diciamo culturale delle nuove generazioni: messe al riparo da tutto mentre crescono, non si rendono conto di quelle che sono le sofferenze umane, cosa il loro comportamento può provocare in fatto di danni, quello che significa una morte, non si rendono conto della gravità di quello che fanno». E' «l'amara riflessione» del procuratore capo di Massa Carrara Aldo Giubilaro che, precisa, prende spunto da quanto accaduto la notte scorsa a Massa, ma prescinde «dal caso concreto». Per Giubilaro è una «valutazione di carattere generale. Magari è un’analisi superficiale, ma la mia esperienza è un po' questa», aggiunge.
«Se si rendessero conto - dice il procuratore di Massa - magari farebbero una scazzottata e tutto finirebbe lì. Per arrivare senza particolari motivi a cose di questo genere evidentemente non si rendono conto di quello che comporta, per lutti, drammi, tragedie, e anche per loro stessi, per le loro vite rovinate».
Il procuratore spiega che al momento non è ancora chiaro il contesto in cui è maturata la lite degenerata nel duplice omicidio, i carabinieri stanno ancora sentendo i testimoni e ci sono da sentire i feriti. Da capire anche se quanto accaduto la notte scorsa sia collegabile «ad altre vicende avvenute a Massa». Alla domanda poi se sia in corso una guerra tra bande-gruppi Giubilaro risponde: «Può anche darsi che questa sia una manifestazione» ma finora non c'erano elementi in tal senso, alcun segnale: «Per ora ci sono stati fatti a se stanti».


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Davide

    25 Dicembre @ 22.31

    Molti anziani prendono pensioni d'oro senza rendersi conto che i debiti li hanno accollati ai giovani di oggi. Perchè il procuratore non si limita a fare il suo lavoro risparmiandoci le solite banalità?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Consiglio

Il bilancio del Comune, Dall'Olio: "Multe per 13 milioni". Duro scontro Bosi-Nuzzo

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

3commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

4commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

Politica

Addio a Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport