14°

alto adige

Via dall'Italia? 92% di sì per il referendum di Eva Klotz

Organizzato dallo Suedtiroler Freiheit, hanno votato in 61.189. Non ha valore legale, "ma è chiara indicazione politica"

Via dall'Italia? 92% di sì per il referendum di Eva Klotz
10

 

BOLZANO – Su un totale di 61.189 votanti il 92,17% si è espresso a favore dell’autodeterminazione dell’Alto Adige, in sostanza per il distacco dall’Italia. Sono i risultati del referendum autogestito, dunque senza valore legale, organizzato dalla Pasionaria Eva Klotz, col suo partito, Suedtiroler Freiheit, che vede in Consiglio provinciale a Bolzano tre rappresentanti: la stessa Klotz, Sven Knoll e Bernhard Zimmerhofer.
Si tratta, come hanno spiegato in una conferenza stampa oggi a Bolzano, alla presenza di rappresentanti dei movimenti indipendentisti di Catalogna e Veneto, del primo referendum altoatesino del genere. Un risultato, è stato detto con soddisfazione dal partito, che "dà un mandato politico chiaro sul futuro dell’Alto Adige".
Il partito aveva spedito le schede elettorali autogestite a tutti gli altoatesini, creando anche polemiche nella politica altoatesina per queste buste giunte nelle case con la dicitura 'documenti elettoralì.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    18 Marzo @ 11.36

    Fateli andare via cosi vediamo chi paga gli stipendi

    Rispondi

  • Vercingetorige

    13 Gennaio @ 18.59

    La Regione a Statuto Speciale del Trentino - Alto Adige , costituita dalle due Province Autonome di Trento e Bolzano , è praticamente intoccabile . Anche se , e quando , nel resto d' Italia , le Province saranno abolite , queste resteranno , perchè sono state istituite a norma dello Statuto di Autonomia sottoscritto da Italia ed Austria sotto il patrocinio dell' ONU , e, almeno per il momento , ha posto fine ad una controversia di confine tra i due Paesi durata cinquant' anni. In Alto Adige , allo Statuto di Autonomia, viene dato il valore di una Costituzione. L' Austria è garante della minoranza di lingua tedesca. La Sicilia è stata dichiarata "Regione a Statuto Speciale" per moderare le istanze di secessione emerse alla fine della seconda guerra mondiale , che , periodicamente , riemergono nell' isola in dai tempi di Garibaldi............

    Rispondi

  • Ailaic

    13 Gennaio @ 14.47

    Io approfitterei dell'occasione, che se ne vadano sotto l'Austria a vedere se gli lasciano tenersi l'80% dell'IVA, se appunto potranno ancora favorire le loro ditte per le gare d'appalto, svolti con i soldi degli sporchi italiani (leggi Veneto e Lombardia...). Bisogna finirla con le Regioni a Statuto speciale, a Partire dalla Sicilia. Non c'è nessun svantaggio a vivere in Sicilia, è un posto bellissimo e risparmierei circa 1500 euro l'anno di gas Metano, ed altri 1000 per andare in vacanza, e potrei andarmene in giro in canotta anche a Dicembre, altro che cappotti e maglioni e raffreddori.

    Rispondi

  • Anitsirc

    13 Gennaio @ 13.16

    senza i "miliardi" che arrivano dall'itaglia faranno come fanno nel resto dell'Austria. Molto bene. Bravi, avanti così.

    Rispondi

  • gherlan

    12 Gennaio @ 20.37

    "In Alto Adige gli ospedali sembrano grand hotel, la differenziata funziona, le strade sembrano di velluto" Per forza, sono tedeschi, mica italiani!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

1commento

processo aemilia

Traffico di yacht e gruppi russi: quegli incontri a Parma della 'ndrangheta Tg Parma

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Salute

Studio Efsa: 25mila morti all'anno in Europa per la resistenza dei batteri agli antibiotici

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

11commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

1commento

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

Civitavecchia

Donna sparisce su una nave da crociera: fermato il marito

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

LA RIO in pillole

Nuova Kia Rio, lancio sabato 25: da 10.900 euro

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv