13°

31°

confessione

Saviano: Gomorra? Non ne valeva la pena, adesso uso psicofarmaci

La confessione in un'intervista, ma precisa: «Evidenza solo al gossip, ho detto anche altro»

Saviano: Gomorra? Non ne valeva la pena, adesso uso psicofarmaci
0

 

Scrittore in esilio, costretto a muoversi sempre con la scorta, Roberto Saviano non ha mai nascosto le difficoltà di vivere sotto protezione e il suo desiderio di poter fare le cose semplici come una passeggiata in libertà, prendere un treno e il suo sogno di farsi una famiglia. Da quando a 26 anni ha pubblicato «Gomorra» la sua esistenza è stata tutta un alternarsi di salite e discese, grandi soddisfazioni e privazioni dove i lettori sono stati, più della scrittura, la sua salvezza. Quei lettori che ora, dopo la sua recente intervista a «El Pais», ripresa in parte ieri dal «Mattino», ringrazia su Facebook.
Nell’intervista ammette di aver «bisogno di psicofarmaci per tirare avanti» ma si rammarica che non siano state riprese tutte le sue parole. «Questa era solo una parte di un’intervista sul mio lavoro e su “ZeroZeroZero”, ma fa più notizia il gossip che informazioni che potrebbero davvero cambiare il nostro presente: arresti, sequestri, riciclaggio». E nell’amaro post scriptum dice di sapere che «in Italia tutto è possibile e non escludo che i soliti giornali del fango possano in futuro utilizzare questa notizia per darmi del matto» e conclude, rivolgendosi sempre ai suoi lettori: «So che a porre argine ci sarete voi. Ancora una volta, grazie». Quei lettori che sono i più temuti dal potere. «I poteri che racconto non temono le mie parole, temono i miei lettori. E la vostra pericolosità risiede nella capacità di leggere, approfondire, diffondere, capire».
Minacciato dal clan più potente della camorra, Saviano, nato a Napoli nel 1979, in questi otto anni dall’uscita del suo best seller, diventato un film di Matteo Garrone, ha più volte detto di avere «la sensazione di essere un reduce dopo una battaglia. Vivevo a Napoli e immaginavo la possibilità di una carriera universitaria» e ha anche ammesso di aver spesso maledetto il «giorno in cui ho scelto questa strada».
Oggi, alla soglia dei 35 anni, afferma nell’intervista ripresa dal «Mattino», che «vale la pena cercare la verità e vale la pena arrivare fino in fondo, ma proteggendoti» e non nasconde di essere preoccupato: «A volte mi domando se finirò in un ospedale psichiatrico».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover