12°

Politica

La Rete decide per l'espulsione dei quattro senatori del Movimento 5 Stelle

Orellana, Campanella, Battista e Bocchino sono fuori dal gruppo. Dimissioni di 6 deputati alla Camera: "Voto poco trasparente"

La Rete decide per l'espulsione dei quattro senatori del Movimento 5 Stelle
Ricevi gratis le news
21

L'annuncio arriva direttamente da Beppe Grillo: in quasi 30mila hanno votato per ratificare la delibera di espulsione dei quattro senatori M5S finiti nell'occhio del ciclone per le critiche nei confronti del leader del movimento e del suo comportamento durante le consultazioni con Matteo Renzi. In poco più di 13mila hanno votato contro.
Nel dettaglio "29.883 hanno votato per ratificare la delibera di espulsione. 13.485 hanno votato contro", annuncia il leader del Movimento che ringrazia "tutti coloro che hanno partecipato" al sondaggio in rete sulla decisione dei gruppi parlamentari espellere i senatori Luis Orellana, Francesco Campanella, Lorenzo Battista e Fabrizio Bocchino. Hanno partecipato alla votazione 43.368 iscritti certificati.

DIMISSIONI DI 6 DEPUTATI M5S. "Esco dal gruppo M5S alla Camera e con me ci sono altri 5 deputati": lo ha annunciato Alessio Tacconi a La Zanzara su Radio 24. "Con questo voto si è dimostrato che non è possibile andare contro il parere di Casaleggio e Grillo. Il sistema di voto è in mano alla Casaleggio Associati e ci dobbiamo fidare. Se fosse affidato a terzi sarebbe più trasparente". 

MARCUCCI (PD): "USCITE DA QUESTO BLOG". "Un abbraccio ai 4 senatori espulsi dal dittatore ed anche agli elettori del #M5S. Può capitare di sbagliare voto. Ora però #uscitedaquestoblog". Lo scrive su twitter il senatore Andrea Marcucci (Pd).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    28 Febbraio @ 11.33

    LA COSTITUZIONE (fin che ce la lasciano) dice che IL PARLAMENTARE RAPPRESENTA "LA NAZIONE". Badate bene , "LA NAZIONE" , non il suo Partito e neanche i suoi elettori , " la Nazione" , e che non è soggetto a "vincolo di mandato" , cioè deve rispondere solo alla sua coscienza . SUL "PREMIO DI MAGGIORANZA" IO HO MOLTI DUBBI. Senz' altro consente governabilità e stabilità , ma consente anche che un 20 per cento dei Cittadini imponga la propria tirannìa agli altri 80. L' opposizione , fondamento della democrazia , diventerebbe del tutto inutile , predestinata a perenne minoranza. Meglio vedrei un premio di maggioranza che fosse attribuito non ad un singolo partito , ma ad una coalizione , costituitasi prima delle elezioni , in modo da avere, nel Sistema , un minimo di dialettica democratica.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    27 Febbraio @ 17.15

    Cara Roberta, in democrazia la liberta' di pensiero dei parlamentari anche contro le direttive del partito/movimento nelle cui liste sono stati eletti e' garantita proprio per tutelarci da derive come quella che sta prendendo il movimento 5 stelle, dove non si sa quanti (pochi) votino sul web e sembra che la maggioranza degli italiani abbia deciso qualcosa (mi sembra di ricordare la ridicola consultazione per Rodota' presidente della repubblica, che dopo solo poche settimane per Grillo era diventato un "vecchio rincoglionito", solo perche' aveva detto qualcosa che non gli andava a genio...). Che poi sia stata usata in passato per deplorevoli voltagabbana, e' un altro dato di fatto, ma bisogna correggere la legge, non il principio.

    Rispondi

  • HARRIS

    27 Febbraio @ 16.45

    @Andrea. Io non sono avvocato di nessuno e tanto meno un ultras, io sono neutrale e non ho simpatie di alcun tipo contrariamente a voi lettori e ai giornali italiani: io spero che venga spazzata via quella classe politica inetta, corrotta, incapace che ha raggiunto livelli di delinquenza inauditi negli ultimi vent'anni. E ci siete soprattutto voi, ancora prima del vstro amico Silvio. Vedo che nessuno neanche David€ mi commenta l'uscita di Civati: " Se non voto la fiducia vengo espulso dal Pd". E' dura commentare quando il comportamente del PD è stato dittatoriale. harris

    Rispondi

  • gigiprimo

    27 Febbraio @ 14.51

    vignolipierluigi@alice.it

    praticamente per il 90% degli italiani è accettabile che dopo che uno ha dato la sua 'parola' per essere iscritto in una lista elettorale, con un programma definito. Dopo un mese si sveglia alla mattina e al momento di votare seguendo le direttive del partito, vota contro, ha la possibilità di esprimersi come meglio crede e creare nuovi partiti! se fossero coerenti questi, come tanti nel corso del tempo, dovrebbero dimettersi dalla carica. Così facendo, piano piano, diminuirebbe il numero di 'onorevoli' Non verrebbero sostituiti e arrivati ad un numero minimo di quelli che rimangono si ricorre a nuove elezioni. E per quelli che si dimettono niente pensione. Orca miseria, dimenticavo, siamo in Italia!

    Rispondi

  • Goldwords

    27 Febbraio @ 13.51

    Prima c'era uno che diceva solo slogan, tipo "comunisti" adesso sta diventando di moda "De Benedetti" ma quando direte qualcosa di concreto e serio, oltre gli slogan e la maleducazione?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

6commenti

POLIZIA

Rubavano gomme ai camion: 10 arresti, anche la Stradale di Parma nell'operazione

I malviventi viaggiavano fra la Puglia, l'Emilia-Romagna e il Piemonte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Multati altri 3 tifosi che hanno esposto una "coreografia non autorizzata" fra il primo e il secondo tempo

1commento

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

ECONOMIA

Il ministro Martina ha incontrato i produttori di Parmigiano. Alluvione: "Siamo attenti a fare le cose bene"

Il presidente del Consorzio Bertinelli: "Cresce la produzione, prevediamo una crescita dell'export"

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

9commenti

AMARCORD

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260