18°

Economia

Torna libero il direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano

I legali di Riccardo Deserti: "Ha chiarito, documenti presi per errore. Trasloco concitato"

Torna libero il direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano

Riccardo Deserti, direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano sospeso dal Comitato Esecutivo

0

 

Torna libero Riccardo Deserti, direttore dell’ente di tutela del Consorzio del Parmigiano Reggiano, incarico da cui è stato sospeso dal Consorzio stesso un paio di settimane fa. Deserti imprenditore ferrarese, era finito agli arresti domiciliari a metà febbraio. 

I difensori, avvocati Gian Luigi Pieraccini e Monica Guerzoni, hanno spiegato in una nota che "con ordinanza del 25 febbraio, depositata in cancelleria il 28, il Tribunale del Riesame di Roma ha annullato in toto l’ordinanza del Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Roma, che aveva disposto la misura di coercizione degli arresti domiciliari nei confronti del Dott.Riccardo Deserti. Come è noto lo stesso era incolpato di aver sottratto alcuni documenti originali dal Ministero delle Politiche Agricole nel corso di un accesso presso il Ministero medesimo in data 28 gennaio 2013".

Deserti – riferiscono i legali – "ha spiegato con dovizia di particolari, nel corso dell’interrogatorio di garanzia durato circa un ora e trenta, ciò che è accaduto in quella giornata in cui lo stesso ha incontrato, per motivi di lavoro, alcuni funzionari dello stesso Ministero. Ha altresì spiegato le motivazioni per cui, alla data del 27 febbraio 2013, deteneva alcune note e atti originali, appartenenti allo stesso Ministero. In particolare, si trattava di una detenzione del tutto inconsapevole in quanto asportati, per errore, assieme a corposo materiale di lavoro personale che egli aveva accumulato nel corso di sei anni di lavoro al Ministero e che aveva portato con sé al momento delle dimissioni dall’Ufficio Ministeriale. Le dimissioni sono peraltro intervenute il 22 maggio del 2012 con abbandono del posto di lavoro il 29 maggio ovvero in coincidenza con i tragici eventi conseguenti al terremoto dell’Emilia e bassa mantovana. Dovendo egli prendere funzioni, come effetti ha preso il 5 giugno 2012 presso il Consorzio del Parmigiano Reggiano, il trasloco è avvenuto con modalità a dir poco concitate".

 

"La difesa ha altresì dimostrato - aggiungono gli avvocati Pieraccini e Guerzoni - che i documenti detenuti inconsapevolmente erano comunque disponibili nel sistema di archiviazione informatica degli atti del Ministero e in alcuni casi erano addirittura stati confezionati in più originali e pertanto non vi era alcun concreto interesse a sottrarli. D’altra parte mai nessuna denunzia di smarrimento o sottrazione era intervenuta da parte del Ministero nonostante che tutti i documenti avessero data anteriore al luglio 2011. Il Tribunale ha annullato l’ordinanza cautelare disponendo la revoca di ogni misura nei confronti dell’assistito.
Il clamore mediatico della notizia relativa al suo arresto ha provocato gravi danni sia al Consorzio del Parmigiano Reggiano che allo stesso Deserti il quale tuttavia ha sempre riposto massima fiducia nel buon funzionamento del sistema giudiziario".

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

INCIDENTE

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Lutto

Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento