-2°

Italia-Mondo

L'Irlanda boccia il Trattato di Lisbona

L'Irlanda boccia il Trattato di Lisbona
0

La "costituzione europea" trova un altro ostacolo sul suo cammino: il "no" dell'Irlanda. Si è svolto ieri il referendum per l'approvazione del Trattato di Lisbona e fin dalle proiezioni sulle intenzioni di voto si capisce che in Irlanda si profila una vittoria degli euroscettici.

Il No vince con il 53,4% contro il 46,6% del Sì. Bassa l'affluenza alle urne: solo il 40%.

Le reazioni politiche: chi esulta e chi si rammarica

José Barroso, presidente della Commissione europea: "Diciotto Paesi hanno già approvato il Trattato, l’Irlanda ha votato no ma noi dobbiamo continuare il processo delle ratifiche per sapere esattamente alla fine quali sono le posizioni di tutti i partner".

Brian Cowen, premier irlandese: "Non c'è una soluzione rapida. Ora c'è il rischio di un potenziale disastro per l'Unione europea".

Silvio Berlusconi, nella riunione del Consiglio dei ministri in corso, si sarebbe detto preoccupato per l'esito del referendum e per le possibili conseguenze che il "no" irlandese al Trattato potrebbe avere sulle istituzioni e sull'economia europee.

Romano Prodi, ex presidente della Commissione europea: "Sono molto addolorato per l’esito del  referendum irlandese, anche perché questo viene da un popolo che più di ogni altro ha goduto i vantaggi della sua appartenenza all’Unione europea e ha avuto tassi di sviluppo elevatissimi e   aiuti economici che non hanno confronto in situazioni analoghe. E' chiaro che la volontà popolare va rispettata ma è altrettanto chiaro che l’Unione europea deve andare avanti e  che i popoli che decidono in modo autonomo e democratico di  rifiutare i trattati sottoscritti dai loro governi ne traggono   coerentemente le conseguenze. L’Europa non può più procedere a   singhiozzo bloccata dai veti di coloro che non si sentono più appartenenti a questa grande impresa".

Roberto Castelli, sottosegretario alle Infrastrutture e trasporti: "Fino a quando i burocrati europei continueranno a scrivere testi ispirati dagli illuminati e non dalle necessità dei popoli europei, ci sarà sempre un popolo in Europa che dirà di no. Stavolta è stato il popolo della celtica e verde Irlanda".

Giorgio Cremaschi, segretario nazionale Fiom-Cgil: "Il no degli irlandesi al referendum sull'Europa è una buona notizia per tutti i lavoratori europei. Negli ultimi anni l’Unione europea si è caratterizzata sempre di più per l’attacco ai diritti e alle condizioni sociali del mondo del lavoro".

Frank-Walter Steinmeier, ministro degli esteri della Germania: "Sono deluso. E' un duro colpo".

Gerry Adams (leader dello Sinn Fein, partito nazionalista attivo in Ulster e in Irlanda, che si era battuto per il "no"): "E' la fine del Trattato di Lisbona".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti