15°

29°

RICERCHE

Piper scomparso: ricerche ostacolate da neve e nebbia. Soccorritori da Parma

Il velivolo è partito da Genova diretto in Germania: a bordo solo il pilota

Piper scomparso: ricerche ostacolate da neve e nebbia. Soccorritori da Parma

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
0

Sono riprese all’alba le ricerche del Piper 30 decollato ieri da Genova e disperso tra Toscana e Liguria da parte del soccorso alpino. Un team composto da guide alpine del soccorso alpino e personale medico è pronto a un eventuale imbarco sull'elicottero di soccorso nel caso venisse avvistato il bimotore. Per tutta la notte l’elicottero dell’Aereonautica militare proveniente da Pratica di mare ha sorvolato il passo del Cerreto nel tentativo di avvistare l'aereo disperso.

Sono quattro gli elicotteri – due dell’Aeronautica Militare, uno della Marina Militare e uno dei Vigili del fuoco – che stanno partecipando, assieme ai soccorritori di terra del Soccorso Alpino, alle ricerche del bimotore scomparso ieri mattina dai radar mentre sorvolava l’Appennino Tosco Emiliano nei pressi del Passo del Cerreto tra le province di Massa Carrara e Reggio Emilia. Lo rende noto l’ufficio stampa dello Stato Maggiore dell’ Aeronautica il quale precisa che nell’area delle ricerche le condizioni atmosferiche sono critiche, a seguito della nevicata notturna e della foschia e nebbia che ostacolano le manovre dei velivoli che non possono abbassarsi oltre una certa quota.
Le ricerche interessano un raggio di circa nove chilometri dalla cella telefonica di Collagna (Reggio Emilia) che ha agganciato per l’ultima volta il cellulare del pilota tedesco. Ci sono due costoni rocciosi e poi una fitta vegetazione a rendere le operazioni di ricerca ancora più laboriose. È la zona del monte 'La Nudà, sull'Appennino Tosco Emiliano, a 1.895 metri di altezza e della Cima Belfiore alta 1.810 metri.
Le ricerche in queste ultime ore si sono concentrate nella zona di Fivizzano e Casola nel territorio della provincia di Massa Carrara.

L'allarme ieri pomeriggio:

(ANSA) - GENOVA, 4 APR - Un piccolo bimotore è scomparso dai radar, verso le 16, nella zona di confine tra Liguria, Emilia e Toscana. Lo rende noto il soccorso alpino ligure che interviene tra Fivizzano (Massa Carrara) e il Passo del Cerreto con squadre della Toscana e dell'Emilia, anche dal Parmense. Il velivolo scomparso sarebbe un Piper 30. Decollato da Genova, sembra fosse diretto in Germania.
Le ricerche sono immediatamente scattate non appena si sono persi i contatti con l’aeroplano. L'ultima comunicazione colloca il velivolo nella zona di Marina di Carrara. Per individuarlo, si sta anche cercando di seguire la traccia del telefonino del pilota. Le operazioni sono state estese anche in mare ma senza esito e le condizioni meteo avverse non aiutano i soccorritori. 

ALLARME DALLA BASE DI POGGIO RENATICO. E' stata la base 'SAR' di Poggio Renatico (Ferrara) - dice una nota del Soccorso Alpino – a dare l’allarme dopo aver perso il segnale radar del velivolo nel primo pomeriggio, convogliando le squadre di ricerca, composte dal Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico di tre regioni, dai Carabinieri e dalla Marina Militare nella zona del Passo del Cerreto, e le ricognizioni sono estese ad entrambi i versanti del crinale.
Al momento le ricerche sono condotte dai tecnici delle stazioni di Soccorso Alpino dell’Emilia-Romagna, con squadre provenienti dalla stazione Monte Cusna di Reggio Emilia e stazione Monte Orsaro di Parma, del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano con la stazione Carrara-Lunigiana, e della Liguria, stazione di La Spezia, oltre ad un elicottero NH-90 della Marina Militare alzatosi in volo dalla base militare di Luni (La Spezia) per una ricognizione aerea. 

A BORDO SOLO IL PILOTA. IL SUO CELLULARE HA AGGANCIATO LA CELLA DI COLLAGNA. A bordo del Piper 30 disperso sull'Appenino Tosco Emiliano, tra le province di Reggio Emilia e Massa Carrara, c'era solo il pilota, un uomo di nazionalità tedesca. Lo conferma l’ufficiale dell’Aeronautica colonnello Emidio Peroni, in servizio alla base aerea di Poggio Renatico (Ferrara).
Il cellulare del pilota ha agganciato la cella di Collagna, nel Reggiano, nei pressi del passo del Cerreto. "Stiamo cercando l'aereo – ha detto il colonnello – in un raggio di nove chilometri dalla cella di Collagna dove crediamo sia caduto". Sulla zona c'è una visibilità scarsa. Sempre l’ufficiale ha spiegato che l’ultimo contatto radio con il bimotore è avvenuto alle 11:10 quando il pilota ha parlato con la torre di controllo di Milano che gli aveva chiesto di inserire un codice,operazione fatta dal pilota. Poi la scomparsa dai radar.
Secondo quanto spiega l’ufficiale, capo turno desk al Sar di Poggio Renatico, il bimotore è decollato stamani alle 10:53 dall’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova diretto a Eberswalde, vicino a Berlino.
Da quanto appreso il pilota, 58 anni, sarebbe molto esperto: l'aereo non sarebbe di sua proprietà e aveva il compito di trasferirlo. Sulla zona c'è una visibilità scarsa.
L'aereo, dice l'agenzia Ansa, ha perso il contatto radar alle 11.28. L'elicottero della Marina Militare che era sul posto per le ricerche è dovuto rientrare a Luni perchè le condizioni climatiche sulla zona sono particolarmente avverse. Si è invece alzato in volo l’elicottero dell’85/mo Centro Sar di Pratica di Mare, dotato di visori notturni. Le ricerche non hanno un orario di termine.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti