19°

29°

RIMINI

Indossa il velo: hotel nega stage a studentessa marocchina

Velo islamico (foto d'archivio senza riferimenti alla notizia)
Ricevi gratis le news
16

Indossa il velo e un hotel le nega lo stage: è accaduto a Cattolica, sulla riviera riminese, ad una studentessa 17enne di origine marocchina che frequenta il quarto anno dell’Istituto superiore per il turismo. La vicenda, segnalata sul sito di un giovane giornalista nato in Marocco che vive nel riminese, Brahim Maarad, e ripresa dai media locali, ne ricorda una analoga di tre anni fa: anche allora una ragazza, Halima, che frequentava l’istituto alberghiero, aveva dovuto rinunciare allo stage causa velo, perchè quell'abbigliamento - le era stato detto dall’hotel dove avrebbe dovuto lavorare – va "contro la politica aziendale".
La studentessa 17enne avrebbe dovuto fare tre settimane di stage alla reception di un albergo di Cattolica, ma quando la direzione dell’hotel ha saputo che porta il velo è stata esclusa, perchè "gli stagisti si devono comportare e vestire in un certo modo. Mi avrebbero accettata - ha spiegato la ragazza – solo se lo avessi tolto. Ho risposto 'nò. Mi hanno discriminata ancora prima di vedere le mie capacità e competenze solo per un foulard che è segno irrinunciabile della mia fede e identità culturale". La ragazza ha poi svolto lo stage nel municipio di un comune della zona, con mansioni che però nulla ha a che fare con le materie studiate a scuola.
"Quando la scuola ci ha contattati – ha spiegato il direttore dell’albergo al Corriere Romagna – abbiamo fatto presente che la studentessa non avrebbe potuto indossare il velo relazionandosi con i clienti. Così come non accettiamo piercing, orecchini particolarmente vistosi, capigliature stravaganti. Il nostro regolamento è chiaro, la religione non c'entra nulla. Il nostro compito è fare accoglienza. Un cappuccino servito con un sorriso è più buono, con un velo il sorriso non si vede".
Critico il presidente regionale di Federalberghi, Sandro Giorgetti: "E' un errore impedire a questa ragazza di svolgere lo stage – ha detto al Resto del Carlino – i colleghi hanno sbagliato".

(foto d'archivio senza riferimenti alla notizia)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • annamaria

    29 Aprile @ 02.30

    Sono del tutto d'accordo con Angela. Ci sono regole che in certi contesti tutti devono rispettare ,quindi smettiamola di strumentalizzare ogni più piccolo avvvenimento, urlando al razzismo. Qui la religione non c'entra un bel niente, è, come al solito una questione di potere: più si urla più qualcosa si ottiene. Comumque un pò di umiltà da parte di questi immigrati sarebbe gradita.

    Rispondi

  • Nanni

    28 Aprile @ 20.30

    Vengono a casa nostra e vogliono imporci le loro regole, quello che intristisce è sentire persone e istituzioni che definiscono le nostre regole "discriminazioni". Cosa direste se qualcuno di noi volesse fare stage o addirittura sostenere esami con un passamontagna in testa??? In tal caso chi avrebbe il dovere di identificare chi c'è nascosto dietro? E ancora chi avrebbe il dovere, durante un esame o durante un concorso, di controllare che sotto il velo o il passamontagna non ci sia nascosto un auricolare???? La colpa non è loro , casa loro certamente non rivendicherebbero con la stessa arroganza quello che pretendono qui, la colpa è dei nostri falsi buonisti . Continuano a ergersi a paladini dei poveri extracomunitari e si dimenticano dei nostri connazionali.

    Rispondi

  • gigiprimo

    28 Aprile @ 12.35

    vignolipierluigi@alice.it

    questi si approfittano della nostra 'libertà' per imporre le loro leggi! alla faccia del 17 Marzo, 25 Aprile, 24 Maggio, 2 Giugno. La nostra 'democrazia' è il loro 'cavallo diTroia' (non è offensivo). loro non hanno problemi, si moltiplicano e in poco tempo ci metteranno i piedi in testa! Però non lamentiamoci, in definitiva, come ha recitato Benigni, è la più bella del mondo! e i nostri Padri sono morti per poterla scrivere ! e domani ? cosa terranno della stessa quando imporrano la jarya (o come si scrive) ? sarà sempre questione di democrazia ! cioè di 'maggioranza' ?!

    Rispondi

  • roberto

    28 Aprile @ 12.26

    Le solite inutili polemiche.......esistono delle regole di vita che impongono di presentarsi in pubblico puliti e senza veli.........le regole dell'Islam vanno praticate e rispettate dai musulmani ...a casa loro...qui abbiamo le nostre regole...... che si adattino...altrimenti...addio....non tornate piu'.....

    Rispondi

  • presente

    28 Aprile @ 12.22

    Giusto, come noi, che quando si va in " certi" paesi dobbiamo adattarci a determinate regole, così devono adattarsi alle nostre regole chi viene da noi. Hanno fatto non bene, benissimo a non piegarsi a questa PREPOTENZA..

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

5commenti

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti