-4°

AMBIENTE

Aprile 2014? Il mese più inquinato della storia

Livelli CO2 ogni giorno oltre la soglia di 400 parti per milione

Aprile 2014? Il mese più inquinato della storia
0


(ANSA) - ROMA, 30 APR - E’ aprile 2014 il mese più inquinato della storia. Nel corso di questi ultimi 30 giorni infatti il Pianeta ha emesso più CO2 da 800 mila anni a questa parte, superando così il livello medio di anidride carbonica in atmosfera di 400 parti per milione (ppm) "in modo costante". Il 'Climatecentral.org' fa anche presente che tale livello è rimasto per tutto il mese oltre tale soglia.
La prima misurazione in cui si è varcato la soglia di 400 ppm è stata rilevata il 9 maggio del 2013, quando gli scienziati del clima del National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) - una costola del dipartimento del commercio Usa - stimarono che "i livelli di concentrazione di CO2 in atmosfera" erano stati "raggiunti tra i 3,2 e i 5 milioni di anni fa". In un tempo cioè in cui le temperature medie erano tra i 3 e i 4 gradi centigradi più alte e le regioni polari più calde di 10 gradi centigradi rispetto a oggi; l’estensione dei ghiacci era più limitata, rispetto a quella attuale, e il livello dei mari tra i 5 e i 40 metri più alto.
Ma la "preoccupante" novità è la continuità che mostra la CO2 nel mese di aprile, dice il rettore dell’università Cà Foscari di Venezia, Carlo Carraro, il quale parla di una situazione di "grande incertezza". Infatti - dichiara Pieter Tans, scienziato del Noaa - "ogni giorno nel mese di aprile è stato di oltre 400 ppm".
Maggio è il mese in cui gli esperti ritengono che la CO2 raggiunga generalmente il suo picco. Quest’anno però la soglia è stata superata due mesi prima, ed è rimasta oltre questo livello in modo costante dall’inizio di aprile. Il motivo è che ogni anno l’atmosfera attraversa un ciclo di livelli di anidride carbonica che si innalzano in base all’influenza delle stagioni, con la fioritura e la decadimento delle piante: aumentano in primavera e in inverno, raggiungendo il picco a maggio con la fioritura; di qui in poi, grazie alla fotosintesi, le piante contribuiscono a 'succhiarè CO2 e i livelli diminuiscono.
Ed così che infatti secondo gli esperti le concentrazioni di CO2 dovrebbero quasi sicuramente rimanere al di sopra delle 400 ppm a maggio e forse anche a giugno, per poi tornare a scendere sotto questo livello a luglio. Per Tans il picco dovrebbe arrivare a maggio raggiungendo circa 402,5 ppm, e cominciare così a diminuire. Il rischio potrebbe essere però che dopo anni di accumuli, i livelli potrebbero restare sopra le 400 ppm anche in autunno finendo per rimanere oltre tale limite per tutto l'anno.
La misurazione della CO2 in atmosfera è monitorata da un sito sul vulcano Mauna Loa alle Hawaii. "Finchè continuiamo a bruciare combustibili fossili ai ritmi attuali - dice Ralph Keeling, uno degli scienziati responsabili del progetto di monitoraggio alle Hawaii - le concentrazioni continueranno ad aumentare in questo modo". (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta