Prato

"Ferite causate dal demonio": intera famiglia in ospedale, crede di essere posseduta

Figli ricoverati con ustioni su braccia. Padre e madre in Tso

"Ferite causate dal demonio": intera famiglia in ospedale, crede di essere posseduta
Ricevi gratis le news
3

Erano così convinti che i loro figli, e forse loro stessi e la loro casa, fossero «posseduti dal demonio» tanto da ricorrere a benedizioni ed esorcismi e alla fine pure al pronto soccorso con il più piccolo dei figli, 15 anni, con le braccia ustionate, come quelle che aveva fatto vedere ai medici una delle figlie qualche giorno prima. Alla fine in ospedale ci sono rimasti tutti, padre madre, le due figlie ed il figlio, sottoposti a trattamento sanitario obbligatorio dopo che erano intervenuti anche i carabinieri.
E’ accaduto a Prato, dove ieri si è presentato al pronto soccorso il 15enne con le braccia segnate da ustioni: ai sanitari i genitori hanno dato spiegazioni confuse, ma soprattutto hanno detto che il ragazzo era «posseduto». La stessa versione è stata data ai carabinieri chiamati dal personale del pronto soccorso. Due giorni prima era stata una delle sorelle del ragazzo a chiedere aiuto all’ospedale Santo Stefano accusando malesseri e disagi psicofisici, e anche lei con bruciature sulle braccia. Non è ancora chiaro se le bruciature siano state autoinferte o siano proprio opera dei genitori, ma la coppia non ha avuto nessun dubbio sull'origine dell’accaduto: il demonio. E proprio il diavolo a quattro hanno fatto genitori e figli, quando i militari hanno detto loro che una così inverosimile spiegazione poteva significare la prospettiva di perdere la tutela sul più piccolo di essi: hanno cominciato a urlare nell’atrio dell’ospedale cercando anche di incatenarsi. Poi tutti sono stati ricoverati nei reparti di psichiatria di cinque ospedali diversi e i due genitori sottoposti a trattamento sanitario obbligatorio.
Ma la vicenda della famiglia albanese, che viene descritta come una famiglia lontana da situazioni di marginalità sociale, aveva un precedente: marito e moglie, infatti, martedì scorso si erano rivolti alla parrocchia del quartiere pratese di Coiano, non lontano da dove abitano, per sottoporre ad un sacerdote la propria preoccupazione. Fonti ufficiali della Diocesi parlano di un primo allarme lanciato dalla famiglia per «dolori improvvisi del padre e strani rumori». Il parroco Nedo Mannucci ha raccolto la loro testimonianza. Per tranquillizzarli ha benedetto la loro abitazione e il giorno successivo ci è tornato con l’esorcista della diocesi, monsignor Guglielmo Pozzi. La famiglia, nonostante un appuntamento concordato, non era a casa: poco dopo il parroco ha trovato in Duomo tutti i famigliari terrorizzati. Così giovedì mattina l’esorcista è entrato nella casa: ha eseguito un esorcismo «agli ambienti ed alle persone» e nella stessa giornata una delle due figlie, di circa vent'anni, è stata ricoverata per disagi psichici e per alcune bruciature all’ospedale. Il parroco, nell’occasione della visita alla casa presumibilmente 'possedutà, non ha spiegato di non aver «ravvisato nessun caso di possessione demoniaca». Tuttavia il rito è stato eseguito comunque per tranquillizzare le persone che «apparivano piuttosto esagitate». Venerdì la famiglia si è recata nuovamente in Duomo ed ha chiesto un secondo esorcismo alle persone e sabato, non ancora soddisfatta, un terzo rito, prima che la situazione degenerasse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • SILENZIOSO

    03 Agosto @ 22.10

    Probabilmente sono diventati grillini. E' stato accertato che per questa evenienza l'esorcismo non serve

    Rispondi

  • Margherita

    03 Agosto @ 21.52

    Alcool, droga, psicofarmaci .....anche quelli non scherzano per far andare la gente fuori di testa.

    Rispondi

  • Paolo

    03 Agosto @ 21.09

    Come diceva Lucrezio più di duemila anni fa: "Tantum religio potuit suadere malorum" (a così grandi mali la religione poté indurre).

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

Orietta Berti in una foto d'archivio

Par condicio

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Intervista

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era

PGN

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

INSERTO

In edicola lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Arrestato un altro spacciatore di viale dei Mille

Foto d'archivio

carbinieri

Viale dei Mille, si mette in bocca le dosi di cocaina e inforca la bici: arrestato

polizia

Insegue e molesta la ex in Cittadella: la fuga finisce contro un'auto. E poi in cella

1commento

'NDRANGHETA

Sarcone, il nuovo re della cosca che tentava di intimidire i testimoni dell'affare Sorbolo

2commenti

POSTALLUVIONE

Ponte della Navetta, appalto all'impresa Buia

3commenti

Lutto

L'ultimo viaggio di Cavatorta

Colorno

Rubata l'auto a servizio di un malato di Sla

Avis

Izzi: «Pochi disposti a tenere gli stili di vita sani necessari per donare»

ODONTOIATRI

Falsi dentisti, c'è l'app per stanarli

NOCETO

Addio a Mario Reverberi, colonna del volontariato

Appello

Il sindaco di Collecchio: «Cerchiamo padroni per 15 cani»

1commento

san leonardo

Commerciante straniero permette di fermare il ladro d’auto italiano

2commenti

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

8commenti

OSPEDALE

Day hospital oncologico al Cattani: lavori verso la conclusione. Ecco come sarà: foto

Intervento da 1,3 milioni di euro. Parcheggi riservati ai pazienti in cura

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

15commenti

FATTO DEL GIORNO

Giovanni Reverberi, parmigiano prigioniero a Dachau: la sua storia in un libro toccante Video

La nipote di Reverberi, Natalia Conti, è fra coloro che tengono viva la memoria di quanto accadde in quegli anni

TG PARMA

Le elezioni 2018 costeranno 584mila euro al Comune di Parma Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'indispensabile ruolo di Silvio l'ineleggibile

di Vittorio Testa

2commenti

L'ESPERTO

Un immobile in successione? Si può vendere. Ecco come

ITALIA/MONDO

afghanistan

Attaccata la sede di Save The Children: almeno 11 feriti

PIACENZA

Tenta di gettarsi dal ponte, i carabinieri lo salvano

1commento

SPORT

GAZZAFUN

Vota i grandi dello sport di Parma (e non)

TENNIS

Australian Open, l'eterno Federer in semifinale. Contro la sorpresa Chung

SOCIETA'

GUSTO

Carbonara: ecco la vera ricetta romana  Video

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

3commenti

MOTORI

novita'

Honda Civic, finalmente il diesel. Il 1.6 spiegato in tre mosse

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video