15°

29°

PERUGIA

Morto Pierino Gelmini, il "don" dei tossicodipendenti

Malato da tempo,si è spento a Amelia

Morto Pierino Gelmini, il "don" dei tossicodipendenti
Ricevi gratis le news
0

Il 'don' se ne è andato. Don Pierino Gelmini è morto nella 'casà di Molino Silla di Amelia, la sede centrale della Comunità Incontro, «assistito fino in ultimo» dai «suoi ragazzi» che per anni ha aiutato a uscire dalla tossicodipendenza, ha sottolineato commosso Giampaolo Nicolasi, stretto collaboratore del religioso.
Era malato da tempo. Affetto da varie patologie e da demenza senile, a don Pierino era stato recentemente sostituito il pacemaker. Da oltre un anno non si muoveva più dalla sua camera.
Nato a Pozzuolo Martesana in provincia di Milano, il 19 gennaio 1925 (ma registrato il giorno successivo), Pietro Gelmini è stato per tutti 'don Pierinò o più semplicemente 'il don'. Impegnato fin da giovane nell’assistenza dei giovani alle prese con problemi di tossicodipendenza. Una vita segnata dall’incontro, il 13 febbraio del 1963, con Alfredo, sui gradini della chiesa di Sant'Agnese, in piazza Navona a Roma. «A zì prete, damme 'na mano», gli disse per poi aggiungere: «nun vojo soldi. Nun vedi che sto male?». Alfredo venne accolto in casa da don Gelmini, che da quel momento cominciò il suo impegno con i tossicodipendenti.
Nel settembre del 1979, poi, il trasferimento alle porte di Amelia. Dove c'era solo un molino diroccato. Quella che era chiamata la valle delle streghe venne presto ribattezzata la 'valle della speranzà. Don Gelmini aveva infatti «un sogno», quello di assistere i suoi ragazzi non in un ghetto, ma in un posto accogliente dove uscire dal tunnel della dipendenza con quella che lui stesso chiamava la 'Critoterapià.
Oggi, Molino Silla è la casa madre e il centro operativo della Comunità Incontro, con 164 sedi residenziali in Italia e 74 sedi in altri Paesi, come Spagna, Francia, Svizzera, Slovenia, Croazia, Thailandia, Bolivia, Costa Rica, Brasile, Stati Uniti (a New York) e Israele (Gerusalemme). In Italia può fare riferimento a 180 gruppi d’appoggio sparsi in tutto il Paese (impegnati anche nella lotta alle cosiddette ludopatie). Una realtà internazionale che vanta un seggio all’Onu come organizzazione non governativa. Oggi guidata è un comitato direttivo voluto proprio da don Gelmini.
Insignito nel 1988 del titolo di Esarca Mitrato della Chiesa cattolica greco-melkita, don Pierino negli anni si è anche proposto come 'cavià per sperimentare su di sè il vaccino anti-Hiv.
Negli ultimi anni don Gelmini è stato però anche al centro di una complessa inchiesta giudiziaria coordinata dalla procura Terni. E’ stato infatti accusato di avere molestato sessualmente una decina di allora ospiti della Comunità. Addebiti ai quali si è sempre proclamato estraneo. Rivendicando sempre con fermezza e vigore la correttezza del suo comportamento. Per difendersi al meglio nel processo in corso davanti al tribunale di Terni, don Gelmini nel marzo del 2008, ormai prossimo al suo 59/o anno di sacerdozio, ha ottenuto di essere ridotto allo stato laicale. Il primo luglio scorso il dibattimento a suo carico era stato temporaneamente sospeso dopo che una perizia disposta dai giudici aveva accertato come non fosse in grado di «partecipare coscientemente» al processo.
Nella notte don Pierino se ne è andato con accanto, come sempre, i suoi ragazzi che «per una vita erano stati assistiti da lui».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti