-2°

strage di erba

Finito l'isolamento per Olindo e Rosa

Sperano in revisione, lui lavora a progetto per gioco dama a tre

Finito l'isolamento per Olindo e Rosa

Rosa e Olindo

Ricevi gratis le news
1

E’ finito l’isolamento diurno per Olindo Romano e Rosa Bazzi, i coniugi condannati in via definitiva per la strage di Erba (Como) dell’undici dicembre 2006 nella quale furono uccise quattro persone, tra le quali un bimbo di poco più due anni. Il solo superstite, Mario Frigerio, sopravvisse nonostante una profonda ferita alla gola e, diventato il superteste dell’accusa, inchiodò Olindo, riconoscendolo come uno dei suoi aggressori.
Per i coniugi Romano, in carcere dal gennaio del 2007, prima rei confessi della mattanza ma che poi ritrattarono la confessione proclamandosi innocenti, hanno concluso quei tre anni di isolamento diurno che era stato inflitto loro con l'ergastolo, confermato in Cassazione.
Olindo, nell’istituto milanese di Opera lavora nell’orto e risponde alle numerose lettere che gli giungono da persone che chiedono di lui e della moglie. L’ex netturbino, fino a qualche tempo fa stava anche lavorando a una sua idea per la realizzazione di una scacchiera del gioco della dama ma a tre partecipanti, della quale aveva realizzato anche alcuni disegni.
Rosa Bazzi, invece, nel carcere di Bollate alterna vari lavori: dalla sartoria alla bulloneria. Ormai da tempo si vedono tre volte al mese per due ore.
I loro legali, Fabio Schembri e Luisa Bordeaux, stanno lavorando alla richiesta di revisione del processo. Stanno rileggendo tutte le carte per individuare quegli elementi nuovi, che potrebbero portare al proscioglimento, necessari per la richiesta di revisione della quale potrebbe occuparsi la Corte d’appello di Brescia. Gli avvocati terranno conto anche delle dichiarazioni fatte negli scorsi mesi da Azouz Marzouk, tunisino, marito di Raffaella Castagna e padre del piccolo Youssef, due delle vittime della strage. Marzouk aveva sostanzialmente parlato di un errore giudiziario. «Rosa Bazzi e Olindo Romano non sono i colpevoli, sono solo dei poveretti che stanno pagando per la loro ingenuità. Prego il Signor Frigerio di dire la verità su come sono andate realmente le cose. E' necessario per tutte le persone che hanno perso i loro cari», aveva detto Azouz, per il quale «non si è indagato abbastanza sulla famiglia Castagna».
Parole che avevano riaperto le mai rimarginate ferite della famiglia di Raffaella (anche la madre, Paola Galli fu uccisa): "E' comportamento triste, quello di Azuz, al quale siamo ormai rassegnati», avevano risposto il padre di Raffaella, Carlo, e i suoi due figli anche se avevano spiegato di provare «un grande fastidio» in quanto, aveva fatto sapere il loro legale, Francesco Tagliabue, «non dimenticheranno mai ciò che è successo, mentre cercano faticosamente di tornare a vivere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    28 Agosto @ 09.27

    Ma alle vittime di Olindo e Rosa, non ci pensa più nessuno? Una delle quali di cinque e dicasi cinque anni? Sarà più barbaro l'isolamento o tre omicidi? Ai posteri "l'ardua" sentenza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande